Museo Egizio Torino

Museo Egizio di Torino il più visitato in Italia dagli stranieri. Nono nella classifica europea di TripAdvisor

Pubblicato il 03 Ott 2017 alle 7:27am

Il museo Egizio di Torino è il più bello d’Italia. A pensarla così i visitatori di tutto il mondo nella classifica italiana stilata da TRipAdvisor . L’esposizione, invece, è la più importante al mondo dopo quella del Cairo, tant’è che ha superato nel gradimento dei viaggiatori anche gli Uffizi di Firenze, arrivati secondi.

Grazie infatti, al Museo Egizio di Torino, l’Italia entra anche nella top ten europea.

Di seguito tutte e tre le classifiche dei musei più visitati al mondo.

TOP 10 MUSEI ITALIA 1. Museo Egizio di Torino, Torino 2. Galleria degli Uffizi, Firenze 3. Galleria dell’Accademia, Firenze 4. Galleria Borghese, Roma 5. Musei Vaticani, Vaticano 6. Castel Sant’Angelo, Roma 7. Museo Nazionale del Cinema, Torino 8. Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 9. Museo dell’Automobile, Torino 10. Museo Archeologico Nazionale, Napoli

TOP 10 MUSEI EUROPA 1. Musée d’Orsay, Parigi, Francia 2. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia 3. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia 4. Museo del Prado, Madrid, Spagna 5. Victoria and Albert Museum, Londra, Regno Unito 6. National Gallery, Londra, Regno Unito 7. Vasa Museum, Stoccolma, Svezia 8. Museo del Louvre, Parigi, Francia 9. Museo Egizio di Torino, Torino, Italia 10. Il Rijksmuseum (Museo Nazionale), Amsterdam, Paesi Bassi.

TOP 10 MUSEI NEL MONDO 1. The Metropolitan Museum of Art, New York, USA 2. Museo Nazionale della Seconda Guerra Mondiale, New Orleans, USA 3. Musée d’Orsay, Parigi, Francia 4. Istituto d’Arte di Chicago, Chicago, USA 5. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia 6. Memoriale per l’11 settembre, New York, USA 7. Museo Nazionale di Antropologia, Città del Messico, Messico 8. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia 9. Museo del Prado, Madrid, Spagna 10. Victoria and Albert Museum Londra, Regno Unito

Museo Egizio Torino, una sala dedicata a Giulio Regeni

Pubblicato il 09 Feb 2016 alle 11:20am

Il Museo Egizio di Torino – considerato il più antico al mondo e il più importante dopo quello del Cairo – dedicherà la storica sala di Deir El Medina al giovane ricercatore italiano “barbaramente ucciso per difendere i propri ideali e la sua coraggiosa attività di ricerca”.

“La memoria di Giulio (Regeni, ndr) dovrà essere mantenuta viva attraverso lo studio, la tolleranza e la convinzione che solo attraverso la reciproca comprensione tra fedi, culture e ideali diversi si possa produrre un mondo migliore”.

La sala di Deir El Medina raccoglie 245 reperti e conserva gli albori delle ricerche eseguite sui rapporti professionali e proto sindacali della civiltà dell’epoca, compreso il papiro rappresentativo del primo sciopero avvenuto nel 29/esimo anno del regno di Ramesse II.

Il Museo Egizio di Torino esprime con questo gesto la propria vicinanza alla famiglia di Regeni e le sue “più sincere condoglianze”, unitamente “all’affetto di tutti i suoi curatori, che da anni intessono rapporti di collaborazione con i colleghi egiziani”.