natale 2020

AIL Milano e malati di leucemia: Stelle di Natale e di Cioccolato possono già essere prenotate online e telefonicamente

Pubblicato il 27 Nov 2020 alle 6:00am

Anche per AIL Milano, che da oltre 30 anni in occasione del Natale colora la città e tutta la provincia con la tradizionale manifestazione delle Stelle di Natale, l’attuale situazione complica le dinamiche in merito alla possibilità di scendere in piazza, con i suoi oltre 500 volontari, come previsto quest’anno, dal 5 al 8 dicembre.

Ma se è vero che ogni malato ha la sua buona Stella, in un anno difficile come questo, l’Associazione ha deciso di raddoppiare, lanciando una nuova versione della Stella, realizzata interamente di cioccolato e chiamata appunto “Sogni di Cioccolato”, da affiancare alla pianta a cui tutti siamo ormai affezionati.

I prodotti sono già disponibili online al sito www.ailmilano.it e possono essere ordinati anche telefonicamente chiamando l’ufficio di AIL Milano al numero 0276015897.

I proventi delle vendite sosterranno le principali attività di AIL Milano, da sempre in prima linea per l’aiuto ai malati di tumori del sangue, il supporto agli ospedali, il finanziamento alla ricerca e per la formazione nell’ambito dell’onco-ematologia. Tutti interventi che non si sono fermati nonostante l’emergenza sanitaria mondiale e il significativo calo delle donazioni per il 2020, che ha registrato oltre il 50% in meno rispetto all’anno precedente.

Per questo motivo AIL Milano rinnova l’invito, a vecchi e nuovi sostenitori, a dimostrare la propria vicinanza con un gesto di solidarietà come l’acquisto delle Stelle dell’Associazione.

Per informazioni: AIL Milano OdV Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma Corso Matteotti, 1 20121 Milano Tel. 02 76015897 Cel. 347.0361488 info@ailmilano.it www.ailmilano.it

Covid-19, addio ai mercatini di Natale

Pubblicato il 07 Nov 2020 alle 1:39pm

Manifestazioni locali con prevalente carattere commerciale e anche quelle di natura fieristica, come nel caso dei cosiddetti mercatini di Natale, ma realizzate fuori dell’ordinaria attività commerciale in spazi dedicati ad attività stabile o periodica di mercato, sono da assimilare alle fiere e pertanto severamente vietate. E’ quanto emerge nella legge approvata dal governo, in merito alle domande frequenti sulle misure adottate nel Dpcm del 3 novembre scorso.

La risposta è sempre la stessa per tutte le 3 zone indicate di emergenza sanitaria da coronavirus (rossa, gialla o verde).

Un Natale un po’ triste dunque, anche per negozianti di presepi, addobbi natalizi, generi alimentari tipici di questa festività.