news

Novara, bimbo morto di 2 anni, martoriato con lesione multiple in diverse parti del corpo. Arrestati madre incinta e compagno

Pubblicato il 26 Mag 2019 alle 11:51am

Il bimbo di 20 mesi morto all’ospedale Maggiore di Novara, è stato picchiato a morte. A stabilirlo è l’autopsia. Trovati segni terribili di percosse in diverse parti del corpo. Per l’omicidio sono stati fermati Nicholas Musi e Gaia Russo, la mamma del bambino con il suo nuovo compagno. Ma in questa tragedia c’è anche il padre del piccolo Leo, Mouez Ajouli, che soffre per la perdita del figlio.

L’accusa per la madre del bambino e il suo compagno è di omicidio volontario pluriaggravato. L’uomo si trova nel carcere di Novara mentre la donna, incinta, è agli arresti domiciliari.

Il corpicino senza vita di Leonardo, ucciso da un “colpo all’addome”, era “martoriato con lesioni multiple”, ha affermato il procuratore che segue il caso, Marilinda Mineccia. “E’ un omicidio avvenuto in un quadro di maltrattamenti pregressi”, ha aggiunto nel corso di una conferenza stampa con il questore di Novara, Rosanna Lavezzaro. Secondo l’autopsia, a provocare la morte del piccolo Leo, che avrebbe compiuto due anni a settembre, un violento colpo all’addome, che ha causato un’emorragia al fegato e ha portato al decesso in meno di mezzora. Il medico legale ha rilevato ecchimosi e lesioni un po’ ovunque: sulla testa, il torace, la schiena e persino sui genitali. Le lesioni risalirebbero alla mattina stessa del decesso.

Film di Natale, dal 20 dicembre al cinema Capri – Revolution, il nuovo film di Mario Martone con Marianna Fontana

Pubblicato il 30 Nov 2018 alle 6:00am

Arriva al cinema CAPRI-REVOLUTION il 20 dicembre il film di Mario Martone, con Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Gianluca Di Gennaro, Eduardo Scarpetta (II), Jenna Thiam, Ludovico Girardello, Lola Klamroth. Distribuzione 01 Distribution. (altro…)

Chiara Ferragni e Fedez “promessa di matrimonio” in Comune a Rozzano

Pubblicato il 20 Lug 2018 alle 10:55am

Chiara Ferragni e Fedez si sono presentati nel Comune di Rozzano per le pubblicazioni di matrimonio. “Oggi sposi” ha gridato in un video social la fashion blogger che per l’occasione ha sfoggiato una vistosa camicia con le banane e un bouquet di rose gialle. Fedez ha indossato invece per l’occasione una canotta rossa, come mostra la foto pubblicata del bacio tra i due. (altro…)

Bebe Vio a Giochi senza barriere 2018 – Giovedì 14 giugno Stadio dei Marmi di Roma ore 20.30

Pubblicato il 13 Giu 2018 alle 6:58am

Giovedì 14 giugno ritorna anche quest’anno l’ottava edizione dei Giochi Senza Barriere, l’evento a scopo benefico all’insegna dell’integrazione e della promozione dello sport paralimpico ideato dall’Associazione art4sport ONLUS (www.art4sport.org), nata in seguito alla vicenda di Beatrice “Bebe” Vio, campionessa di scherma paralimpica, oro individuale alle Paralimpiadi di Rio 2016 e ai Mondiali di Roma 2017.

Per il terzo anno consecutivo, i Giochi Senza Barriere saranno di scena nel suggestivo Stadio dei Marmi di Roma (dopo essere partiti nel 2011 da Mogliano Veneto, sede dell’Associazione, ed essere passati nel 2015 per l’Arena Civica di Milano in occasione di Expo).

Sono tanti gli ospiti attesi del mondo dello sport e dello spettacolo che parteciperanno ai Giochi Senza Barriere e avranno un ruolo attivo nel corso della serata. Oltre a Bebe Vio, saranno presenti come sportivi: Demetrio Albertini, Martin Castrogiovanni, Jury Chechi, Valentina Marchei, Luca Marin, Carlo Molfetta, Carlton Myers, Massimiliano Rosolino, Stefano Tonut, Valentina Vezzali e Ivan Zaytsev. Mentre, tra i grandi della musica italiana a “scendere in pista” saranno Lorenzo Baglioni, Benji & Fede, Elodie, Fedez, Paola Turci. Parteciperanno alla serata anche Giovanni Bruno, Martina Colombari, Paolo Conticini, Danilo da Fiumicino, Pio e Amedeo, Sofia Viscardi e i ragazzi di Amici.

Le grandi protagoniste, però, saranno 8 squadre provenienti da altrettante città d’Italia (Torino, Milano, Treviso, Livorno, Fano, Assisi, Roma, Oristano). Le squadre, pronte a scendere nell’Arena per sfidarsi, saranno composte da adulti e bambini, disabili e normodotati insieme e saranno capitanate dai grandi ospiti della serata.

Le varie sfide in programma saranno ispirate al tema di questa ottava edizione: i supereroi. Molto spesso, infatti, i ragazzi di art4sport e, più in generale, gli atleti paralimpici vengono visti come dei supereroi, soprattutto dai bambini con disabilità (ma non solo da loro…). Questo per art4sport è molto importante perché aiuta tanti bambini e le loro famiglie a trovare le motivazioni e la forza per andare avanti ed uscire di casa, socializzare attraverso l’attività sportiva, vero cuore della mission dell’associazione.

A presentare quest’edizione di Giochi Senza Barriere, per il terzo anno consecutivo, il Trio Medusa.

Foto stampa Settimio Benedusi

Coppia di coniugi ricercatori, lui beneventano, lei barese, scoprono «il motore dei tumori»

Pubblicato il 04 Gen 2018 alle 11:55am

Il ricercatore beneventano Antonio Iavarone e la ricercatrice barese Anna Lasorella sono gli artefici di una scoperta sensazionale. La coppia, unita anche nella vita ha scoperto il ‘motore dei tumori‘. «Abbiamo identificato come funziona un’importante alterazione genetica che causa una consistente percentuale di parecchi cancri, fra cui il glioblastoma, il più aggressivo e letale di quelli al cervello — dice Iavarone – e grazie a questa scoperta stiamo sperimentando terapie “di precisione” per bloccare lo sviluppo dei tumori». I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature . «È un lavoro che va avanti da anni — racconta Iavarone — frutto di una serie complessa di tecniche, come l’analisi dei Big Data: lo studio delle sequenze genetiche dei tumori, catalogati dal progetto americano The Cancer Genome Atlas (Tcga) di cui sono coordinatore per i tumori al cervello». A scandagliare e interpretare l’enorme massa di informazioni ottenute dal Tcga hanno contribuito anche due ricercatori dell’Università del Sannio a Benevento, Michele Ceccarelli e Stefano Pagnotta. «Sono due matematici statistici, che spesso trascorrono periodi di ricerca nei nostri laboratori alla Columbia a New York, dove lavorano altri 5 italiani su un totale di una ventina di ricercatori», aggiunge Iavarone.

Festival di Sanremo 2018: tre nuovi premi oltre a quello della critica

Pubblicato il 26 Nov 2017 alle 11:00am

La direzione artistica di Sanremo 2018 ha introdotto tre nuovi premi rispetto a quanto originariamente pubblicato il 12 ottobre scorso. Premi che si aggiungono a quello storico della Critica attribuito dalla sala stampa e quello della sala stampa radio-TV.

I tre nuovi riconoscimenti saranno un Premio al Miglior Testo, attribuito dalla giuria degli Esperti; un Premio alla Migliore Interpretazione, dalla Sala Stampa e un Premio alla Migliore Composizione Musicale, dall’Orchestra del Festival (musicisti e coristi). Si legge nel regolamento che “I premi consegnati nel corso di Sanremo 2018 avranno tutti un chiaro valore simbolico“.

Inoltre si legge quanto segue – lasciando ovviamente aperta la possibilità di premi speciali a super-ospiti: “Nel corso delle cinque Serate potranno essere attribuiti, d’intesa con il Direttore Artistico e con RAI-Direzione di Rai Uno, i riconoscimenti della Città di Sanremo a grandi artisti della musica contemporanea”.

La direzione artistica della 68esima edizione del Festival di Sanremo che si terrà dal 6 al 10 febbraio, affidata al cantautore italiano Claudio Baglioni.

Da regolamento, il direttore artistico, avrà questi compiti, in accordo con RAI-Direzione di Rai Uno: “elabora il progetto di spettacolo, cura la composizione del cast artistico, sceglie ed invita – in collaborazione con la Commissione Musicale e sulla base di insindacabili valutazioni artistiche ed editoriali – gli Artisti in competizione nella Sezione CAMPIONI, cura i rapporti con le Case discografiche e svolge tutte le attività così come previste dal presente Regolamento“.

Pensioni, 15 categorie di lavoratori che svolgono attività gravose sarebbero escluse dall’aumento a 67 del requisito d’età

Pubblicato il 15 Nov 2017 alle 9:00am

Governo e sindacati sono molto vicini a un accordo sulle pensioni che confluirà in una proposta dell’esecutivo da inserire in Legge di Stabilità, che tutela gli addetti ai lavori gravosi dagli adeguamenti alle aspettative di vita e prevede una proroga al 2019 anche per l’APe social e la pensione anticipata dei precoci. (altro…)

In arrivo il bonifico istantaneo, disponibile dopo 10 secondi

Pubblicato il 15 Set 2017 alle 6:18am

A partire dal prossimo 21 novembre, in Italia e in Europa, saranno disponibili i nuovi bonifici istantanei, in soli 10 secondi. (altro…)

Sassari, sposa abbandonata allʼaltare non rinuncia al banchetto con gli invitati

Pubblicato il 27 Giu 2017 alle 6:52am

Una sposa di 39 anni di Sorso, in provincia di Sassari, secondo il giornale locale “La nuova Sardegna”, sarebbe stata abbandonata sull’altare da un militare di 24 anni, che non si sarebbe presentato all’appuntamento in chiesa, per pronunciare il fatidico sì.

La giovane non potendo evitare l’imbarazzo e l’umiliazione subita davanti a amici e parenti, avrebbe deciso di festeggiare ugualmente lo scampato pericolo.

In fondo meglio perderlo che trovarlo uno così. Così ha pensato di festeggiare la ritrovata libertà.

Inizialmente i parenti dello sposo avevano pensato a un incidente e iniziando le ricerche, poi i carabinieri hanno diramato l’allarme a ospedali, pronto soccorso, guardie mediche ma non lo hanno trovato.

Infine più tardi hanno iniziato a circolare in paese voci secondo cui lo sposino avrebbe trovato riparo all’interno della caserma di Alghero alla quale era assegnato per nascondersi dai parenti della fidanzata temendo qualche reazione avversa.

Londra, Parlamento sotto attacco: sale a 4 morti e 40 feriti il bilancio delle vittime

Pubblicato il 23 Mar 2017 alle 9:18am

Sale a 40 feriti e a 4 morti, il bilancio delle vittime dell’attentato terroristico di ieri nel cuore della città di Londra, nel cuore politico del Paese. A causa di un suv nero che si è avventato a tutta velocità sui passanti sul ponte di Westminster e nella sua corsa è andato a schiantarsi contro le ringhiere del palazzo. (altro…)