nuovo papa

Papa Francesco: prima dell’Angelus rompe il cerimoniale e dopo la messa a S. Anna aspetta fuori i fedeli per salutarli uno ad uno

Pubblicato il 17 Mar 2013 alle 11:36am

Il Papa prima di celebrare la messa nella piccola chiesa di Sant’Anna, è arrivato a piedi e senza scorta, avvicinandosi alla folla, abbracciando e baciando tutti. Atteggiamento molto affettuoso avuto anche dopo la messa. Infatti, altro fuori programma: un bagno di folla fuori la Chiesa di S. Anna. Papa Beroglio ha salutato uno ad uno tutti i fedeli che avevano assistito alla messa. Baci e abbracci a donne, uomini, bambini, religiosi e religiose. Grande incredulità tra i fedeli per un evento davvero eccezionale. Il Papa ha salutato anche Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela. La folla lo acclamava ed urlava “Francesco, Francesco” e “Viva il Papa, Viva il Papa“!”

Prima di dirigersi sempre a piedi verso il Vaticano Papa Francesco, ha salutato tantissima altra gente che era fuori. Il Pontefice in questa prima domenica dopo la sua elezione ha rilanciato quello che sta diventando un tema chiave del suo pontificato: ovvero che “Il messaggio proprio della Chiesa è quello della misericordia“.

Così commentando i passi del Vangelo, Bergoglio ha aggiunto”Per me, lo dico umilmente, il messaggio più forte del Signore è la misericordia“.

Papa Francesco ha sottolineato dunque che: “Il Signore mai si stanca di perdonare. Siamo noi che ci stanchiamo nel chiedergli perdono“.

Intanto delegazioni da ogni parte del mondo sono giunte a Roma tra ieri e questa mattina per il primo Angelus che si terrà tra poco a San Pietro per assistere alla Messa per la solenne inaugurazione del Pontificato che avrà luogo martedì.

La testimonianza di Alfredo Somoza: “Il Papa ha salvato anche me, mai compromessi con il regime”

Pubblicato il 16 Mar 2013 alle 9:24am

Alfredo Somoza, ha vissuto la dittatura sulla sua pelle. E’ stato allievo di Bergoglio, sequestrato e incarcerato nel 1981 a Buenos Aires, ed è fuggito prima in Brasile e poi in Italia, dove è giunto nell’anno 1982 come rifugiato politico. E’ laureato in Storia ed ora vive a Vimercate, in Brianza, con la moglie Valentina e il figlio Luciano, di 21 anni. (altro…)

Pedofilia: il Papa allontana il cardinale dei pedofili, Bernard Law

Pubblicato il 15 Mar 2013 alle 11:34am

Un incontro davvero imbarazzante, quello di ieri, tra papa Francesco durante la visita a Santa Maria Maggiore e il cardinale Bernard Law, ormai in pensione, accusato di aver coperto i preti pedofili nella diocesi di Boston. (altro…)

Papa Francesco: stamattina presto, come promesso, a S. Maria Maggiore a pregare la Madonna

Pubblicato il 14 Mar 2013 alle 9:50am

Nella sua prima giornata da pontefice, come promesso ieri sera poco dopo la sua elezione, alle migliaia di fedeli, accorsi in piazza San Pietro, Jeorge Mario Bergoglio, Papa Francesco I, è arrivato appena dopo le 8 a Santa Maria Maggiore, una delle più importanti basiliche romane.

Il Santo Padre aveva detto “Pregherò la Madonna“, e così ha fatto. E’ entrato nella basilica da un ingresso laterale, ad attenderlo c’erano una cinquantina di persone, oltre a fotografi e cronisti.

Papa Francesco ha lasciato la basilica, dove è rimasto per circa 30 minuti, e dopo una preghiera nella Cappella Paolina, dove è raffigurata l’immagine della Salus Populi Romani che dà il nome a S.Maria Maggiore, è andato via. Con lui c’erano il prefetto della Casa pontificia George Gaenswein e il viceprefetto padre Leonardo Sapienza.

Papa Francesco, ai confessori della Basilica di Santa Maria Maggiore ha detto ”Misericordia, misericordia, misericordia. Voi siete i confessori quindi siate misericordiosi verso le anime. Ne hanno bisogno”.

Il suo primo saluto all’uscita della basilica, è andato ad un gruppo di studenti della scuola Albertelli che erano affacciati alle finestre. I ragazzi, lo chiamavano e agitavano le mani, il Papa allora ha ricambiato il saluto agitando anch’egli la mano.