overdose

Demi Lovato, primo messaggio social dopo il ricovero in ospedale per overdose: “Continuo a lottare”

Pubblicato il 07 Ago 2018 alle 6:09am

“Sono sempre stata onesta sulla mia dipendenza e ciò che ho imparato è che la malattia non è qualcosa che scompare col tempo, ma qualcosa da sconfiggere e io non ce l’ho ancora fatta…”, comincia così il primo post social di Demi Lovato, a oltre due settimane di distanza dal suo ricovero d’urgenza in ospedale per per overdose.

La cantante e attrice di Albuquerque rompe finalmente il silenzio per ringraziare chi le è stato accanto e per confessare di avere davanti ancora… “molto lavoro da fare”.

“Il vostro supporto, il vostro amore e i vostri pensieri positivi mi hanno aiutato a superare questo momento difficile”, scrive Demi, che aggiunge: “Senza di voi non sarei qui a scrivere questa lettera” e conclude ammettendo il suo bisogno di aiuto e facendo una promessa: “Ora ho bisogno di tempo per curarmi, concentrarmi sulla mia sobrietà e sul mio percorso verso la ripresa. L’amore che tutti voi mi avete mostrato non sarà mai dimenticato e io non aspetto altro che il giorno in cui potrò dire di essere uscita da tutto questo. Continuerò a combattere“.

Il suo ringraziamento va a Dio per averla tenuta in vita, ai medici del Cedars-Sinai, al suo team, famiglia e i suoi fan per esserle stata vicini.

Macerata, morta per overdose Halima El Ash, nella sua camera del collegio universitario

Pubblicato il 27 Nov 2016 alle 11:12am

Sarebbe morta a causa di una overdose la studentessa di 22 anni, Halima El Ash, pesarese, trovata morta ieri mattina in un collegio universitario di Macerata. (altro…)

Prince, una settimana prima ricoverato d’urgenza in ospedale per overdose di oppiacei

Pubblicato il 22 Apr 2016 alle 4:51pm

Una settimana prima dalla morte, il re del pop era stato ricoverato d’urgenza in ospedale per overdose di oppiacei e non per una banale influenza come invece aveva dichiarato dal manager della pop star. A rivelarlo, il sito americano Tmz, che ieri ha dato per primo la notizia della morte di Prince.

Intanto, come riferisce l’agenzia Associated Press, domani sarà effettuata l’autopsia.

Il vice sceriffo della contea di Carver, Jason Kamerud, in merito alla possibilità di una ipotesi di un reato, ha dichiarato che “non è né sospettata né non sospettata”. Ovvero, che è prematuro parlare prima che sia esaminata la scena del decesso.

Passeranno del tempo prima che giungano gli esami tossicologici.

Diffusa anche la trascrizione della chiamata di soccorso fatta al 911 dalla casa della star. Una telefonata che rivela una certa confusione al momento della scoperta del cadavere. Una persona (non identificata) chiama dalla tenuta di Prince facendo fatica a dare l’indirizzo preciso dell’abitazione. Nella telefonata, all’inizio si parla anche genericamente di “qualcuno privo di sensi” prima di comunicare che la persona era morta. Solo quando l’operatore localizza l’indirizzo, il chiamante conferma.

Morte Pantani: nuova perizia “Non fu delitto, morì per overdose di psicofarmaci”

Pubblicato il 09 Mar 2015 alle 2:33pm

Una nuova ed ultima perizia fatta per il caso della morte del ‘Pirata’ parla di “Overdose da psicofarmaci“, rivelando che “in quella stanza d’albergo che fu la sua tomba, solo e tormentato Marco Pantani esagerò con gli antidepressivi. Troppe pasticche e troppo potenti”. (altro…)

Fano: donna di 36 anni trovata morta in stazione

Pubblicato il 29 Lug 2013 alle 8:00am

Una 36enne residente a Fossombrone, ma originaria di Milano è stata trovata morta nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria di Fano verso le ore 19.00 del 27 luglio. Si tratta di Amelia Giacinti, che inizialmente sembrava una viaggiatrice stanca, ma poi le persone sedute nella sala, si sono accorte che così non era e hanno dato l’allarme.

La donna potrebbe essere morta per overdose, in quanto era già nota alla forze dell’ordine come consumatrice di stupefacenti. Per saperne di più si attendono ora ulteriori accertamenti.

E’ morto Cory Monteith, star di “Glee”

Pubblicato il 14 Lug 2013 alle 11:23am

L’attore americano Cory Monteith, protagonista della serie tv ‘Glee‘, interprete del quarterback Finn Hudson, è stato trovato morto in una camera al 21esimo piano del Fairmont Pacific Rim Hotel di Vancouver, in Canada. Il giovane aveva 31 anni. Ad aprile era entrato a far parte di un programma di riabilitazione per abuso di sostanze stupefacenti. (altro…)

Paracetamolo: attenzione l’uso prolungato può causare un’overdose

Pubblicato il 24 Nov 2011 alle 7:19am

L’assunzione prolungata di cospicua quantità di Paracetamolo anche di poco superiore alle dosi corrette può portare a effetti tossici anche fatali. (altro…)

Firenze: educatrice di 40 anni trovata in overdose nel bagno di scuola elementare

Pubblicato il 22 Set 2011 alle 8:00am

A Firenze, una educatrice di 40 anni, è stata trovata in stato di semincoscienza, sdraiata a terra, in un bagno della scuola elementare Francesco Baracca. (altro…)