papa francesco

Papa Francesco alla veglia pasquale: corruzione e vana burocrazia crocifiggono la dignità umana e creano ingiustizie

Pubblicato il 16 Apr 2017 alle 10:35am

Dopo il grido di vergogna per il «sangue innocente» versato, i drammi del mondo, le guerre e le devastazioni, lanciato durante la celebrazione della Via Crucis del Venerdì Santo, ieri sera il Santo Padre nella veglia pasquale che si è tenuta in San Pietro ha voluto rinnovare la sua denuncia verso tutto ciò che è «disumana ingiustizia» e che «crocifigge la dignità dell’uomo». (altro…)

Visita di Papa Francesco a Milano: “Vengo da sacerdote e non da papa”

Pubblicato il 25 Mar 2017 alle 12:53pm

Francesco è atterrato alle 8 di questa mattina all’aeroporto di Linate, dove c’erano ad accoglierlo tante persone, giornalisti e autorità locali: il cardinale Angelo Scola arcivescovo di Milano, il governatore Roberto Maroni, il sindaco Giuseppe Sala, il prefetto Luciana Lamorgese, il sindaco di Segrate Paolo Micheli, il direttore dello scalo Monica Piccirillo, il presidente Sea Pietro Modiano, il comandante dell’Aeronautica Militare di Linate colonnello Alessandro Losio e don Fabrizio Martello, cappellano di Linate. (altro…)

Salerno, Laurea honoris causa in medicina a Papa Francesco, “medico delle anime”

Pubblicato il 17 Mar 2017 alle 1:26pm

Laurea honoris causa in medicina a Papa Francesco. “Non una qualunque, ma quella che rappresenta la più antica scuola di medicina al mondo”. A conferirgliela, infatti, sarà l’Università di Salerno.

Ad annunciarlo è stato Aurelio Tommasetti, rettore dell’ateneo, insieme a Mario Capunzo, direttore del dipartimento di Medicina, chirurgia e odontoiatria, nel corso del convegno «Umanizzazione della Medicina. Curare e prendersi cura», che si è svolto a Baronissi (Sa), promosso dall’Associazione Medici Cattolici Italiani con il dipartimento di Medicina e chirurgia dell’Università di Salerno e l’Omceo di Salerno.

Nella nota – inviata a Papa Francesco e al cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin – le motivazioni della decisione sono queste: «La Scuola Medica Salernitana, che oggi rivive nel dipartimento di medicina e chirurgia dell’ateneo salernitano, intende conferire la laurea honoris causa al Santo Padre per le sue doti e capacità, universalmente riconosciute, di “medico delle anime” e di intimo conoscitore dei bisogni delle persone più deboli, più povere, più bisognose della divina misericordia e della umana solidarietà».

Ai lavori, moderati da Mario Ascolese, presidente campano dei medici cattolici, è intervenuto, tra gli altri, Filippo Maria Boscia, presidente nazionale dei medici cattolici, che ha accolto con immensa gioia l’iniziativa, affermando che «il dolore umano, sia quello di origine fisica sia quello di origine spirituale, è sempre un dolore della persona. La sofferenza è sempre globale. Questo fatto ci porta a insistere perché nell’avvicinarsi al dolore e alla sofferenza sia in ambito medico che in altre situazioni, non si perda mai di vista la dimensione interpersonale, spirituale e sociale».

Visita di Papa Francesco a Milano e Monza del 25 marzo, il programma completo

Pubblicato il 27 Feb 2017 alle 9:16am

Papa Francesco sarà a Milano sabato 25 marzo 2017. (altro…)

Papa Francesco ai parroci: “Accogliete chi convive, abbiatene cura”

Pubblicato il 26 Feb 2017 alle 7:58am

Fatevi prossimi – ha chiesto il Papa ai parroci che hanno partecipato al corso sul nuovo processo matrimoniali – con lo stile proprio del Vangelo, nell’incontro e nell’accoglienza di quei giovani che preferiscono convivere senza sposarsi. Essi, sul piano spirituale e morale, sono tra i poveri e i piccoli, verso i quali la Chiesa, sulle orme del suo Maestro e Signore, vuole essere madre che non abbandona ma che si avvicina e si prende cura. Anche queste persone sono amate dal cuore di Cristo. Abbiate verso di loro uno sguardo di tenerezza e di compassione“.

Questa cura degli ultimi, – ha raccomandato e sottolineato Francesco – proprio perché emana dal Vangelo, è parte essenziale della vostra opera di promozione e difesa del Sacramento del matrimonio. La parrocchia è infatti il luogo per antonomasia della salus animarum”.

Unioni celebrate in Cristo, unioni di fatto, unioni civili, unioni fallite, famiglie e giovani felici e infelici. Di ogni persona e di ogni situazione voi siete chiamati ad essere compagni di viaggio per testimoniare e sostenere“.

Roma, manifesti contro Papa Francesco

Pubblicato il 05 Feb 2017 alle 10:24am

Manifesti affissi su decine di muri della Capitale, soprattutto in centro, da Borgo a Prati, fino a Trastevere, contro Papa Francesco. Poster che non riportano né sigle né simboli, ma che secondo l’Ansa potrebbero riallacciarsi, anche per il messaggio dato, ad ambienti conservatori, contrari alla linea riformatrice di Papa Bergoglio.

Manifesti, su cui Francesco appare accigliato, dall’aria cupa, senza quel sorriso che lo contraddistingue sin dai primi giorni del suo pontificato.

Il Papa a tale notizia, sempre secondo quanto riportato da l’Ansa, avrebbe reagito «con serenità e distacco».

Le scelte che indignerebbero gli anonimi dei manifesti, la cui affissione è stata fatta senza chiedere alcuna concessione, per l’uso di luoghi pubblici, riguarderebbero decisioni prese da Francesco su Ordini e congregazioni, come ad esempio, la recente rimozione del Gran Maestro dell’Ordine di Malta, e altre riferite ai cardinali.

Contestazioni che a Francesco non sono state risparmiate neppure prima, all’interno della Chiesa, con la lettera scritta da 13 cardinali che contestavano il metodo utilizzato nel Sinodo sulla Famiglia del 2015, «configurato come per facilitare risultati predeterminati su importanti questioni controverse».

O come nel caso in cui altri quattro cardinali che esprimevano «dubia» interpretazione di «Amoris Laetitia», l’esortazione post-sinodale, che non ha ricevuto risposta da parte del pontefice.

Si tratterebbe, però, della prima volta, in assoluto, almeno in tempi moderni, che un Papa viene attaccato in modo così forte, plateale, dagli ambienti clericali, al fine di sminuirlo di fronte al popolo, ai fedeli.

Certamente, il suo modus operandi, con la lotta alla pedofilia, all’abuso di potere, ai privilegi della casta, sta dando fastidio a molti, e sta portando i suoi frutti.

Papa Francesco in diretta a UnoMattina per ringraziare per i 30 anni della trasmissione e augura un Natale cristiano a tutti

Pubblicato il 22 Dic 2016 alle 1:32pm

Un compleanno veramente speciale per lo storico programma di Rai Uno, Unomattina che compie oggi trent’anni e riceve un regalo veramente inaspettato. Papa Francesco chiama in diretta per fare gli auguri alla trasmissione, ai conduttori e giornalisti. (altro…)

Colazione con i senzatetto per Papa Francesco nel giorno del suo 80esimo compleanno: dolci e doni per il Natale

Pubblicato il 17 Dic 2016 alle 11:34am

Nel giorno del suo 80esimo compleanno, Papa Francesco sceglie di fare una prima colazione un po’ speciale: ricevere e accogliere a tavola otto senzatetto, radunati quando ancora era buio dal vescovo elemosiniere Konrad Krajewski. (altro…)

Avrai, il grande concerto – evento di Claudio Baglioni a scopo benefico, domani 17 dicembre, in mondovisione su Rai1 in diretta dall’Aula Paolo VI in Vaticano

Pubblicato il 16 Dic 2016 alle 5:32pm

Claudio Baglioni sabato 17 dicembre su Rai1 in mondovisione, ore 20.40, in diretta dall’Aula Paolo VI, in Vaticano, porterà un grande concerto – evento, nel giorno dell’80esimo compleanno del Santo Padre, intitolato “Avrai”.

Giornata della Pace, Papa Francesco loda Madre Teresa e Woytila come profeti della non violenza

Pubblicato il 13 Dic 2016 alle 7:20am

Il prossimo primo gennaio sarà celebrata la Giornata della Pace e, prima di questa importante occasione, Papa Francesco ha voluto lanciare un messaggio di presentazione dove ha sottolineato l’importanza della non violenza accompagnandola a casi emblematici di personaggi che l’hanno praticata. (altro…)