Parma

B-Factory, a Parma un nuovo spazio per migliorare la vita delle persone con disabilità

Pubblicato il 05 Feb 2019 alle 8:00am

Il Comune di Parma presenta l’avvio del progetto B-Factory realizzato al Cubo di via Porta dall’Amministrazione in co-progettazione con l’associazione Noi Uniti per l’Autismo nel quadro delle linee di indirizzo per i progetti di vita per le persone con disabilità. (altro…)

Studentessa di 18 denuncia compagno di scuola per violenza. Altri due guardavano

Pubblicato il 07 Giu 2018 alle 8:28am

In un istituto tecnico di Parma una ragazza di 18 anni ha raccontato alla preside e ai carabinieri che ha subito violenza da parte di un ragazzo della scuola durante l’orario di lezione. È successo lunedì, poco dopo mezzogiorno. Anche se l’anno scolastico non è ancora finito, in quel momento la scuola parmigiana era semivuota, visto che molti ragazzi sono impegnati in attività extra-scolastiche.

Tra i pochi studenti presenti anche la ragazza, appena 18enne, che con due compagni di classe ha trascorso la mattina in classe, con un’insegnante. Quando la lezione è finita i tre, in aula, sono stati raggiunti da quello che è stato denunciato come l’autore della violenza, un 19enne, di origine straniera, che non era mai stato individuato dalla scuola come un soggetto a rischio. Prima le avrebbe strappato di mano il cellulare, poi l’avrebbe immobilizzata, quindi provato a baciarla. A quel punto l’aggressione sessuale. Secondo la denuncia della ragazza, si è fermato solo dopo venti minuti, di fronte ai ripetuti no che lei gli ha urlato in faccia. Ecco allora che egli l’ha liberata ed è andato via. Ad assistere alla scena ci sarebbero stati i due ragazzi che erano con lei in classe e che avrebbero solo detto all’aggressore di fermarsi, ma senza intervenire.

La ragazza, dopo aver raccontato tutto alla preside, è andata, da sola, in una caserma dei carabinieri lì vicina, per cercare protezione, ma anche per invocare una punizione per il suo aggressore. Ha raccontato, nei dettagli, quello che era accaduto.

I carabinieri stanno facendo i dovuti accertamenti del caso, sentendo anche alcuni dei giovani testimoni per trovare riscontri al racconto della studentessa.

Cibus, la cucina d’autore in Fiera fino al 13 Maggio

Pubblicato il 08 Mag 2018 alle 8:39am

Apre Cibus Off, il fuorisalone del gusto, al partito domenica e con un saluto da parte del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, che fino al 13 maggio animerà, con oltre 50 appuntamenti, il cuore di Parma coinvolgendo nei cooking show grandi chef. (altro…)

Parma, Capitale Italiana della cultura 2020

Pubblicato il 17 Feb 2018 alle 10:28am

Dopo Mantova 2016, Pistoia 2017, Palermo 2018 (e Matera 2019 in Europa), con un dossier intitolato La Cultura batte tempo, è Parma la Capitale italiana della cultura 2020, trionfatrice in finale su Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso. Ad annunciarlo, è il Ministro di beni culturali e turismo, Dario Franceschini. «Mi spiace per i sindaci venuti qui, che hanno candidato le loro città a Capitale italiana della cultura 2020: violando tutte le regole, ho deciso di nominare Ferrara, la mia città!». Si ride, poi la suspense. «La competizione è ogni anno più forte con progetti straordinari — dice — Già essere nella short list è come una nomination all’Oscar». All’annuncio di Parma, scoppia l’applauso. «Raramente ho poche parole, ma stavolta mi avete lasciato senza», dice emozionato il sindaco, Federico Pizzarotti.

La città di Parma è nata capitale nel ‘500, con il Gran Ducato dei Farnese. Cresciuta con i Borbone e trasformata da un donna illuminata, come Maria Luigia, moglie di Napoleone è la città di Verdi e di Toscanini, delle cupole del Correggio e del Battistero in marmo rosa, del Teatro Regio e di una delle più antiche Università al mondo. Patria del prosciutto e del Parmigiano fu nominata nel 2015 Città creativa Unesco per la Gastronomia.

Salame felino, rilevata Salmonella spp

Pubblicato il 25 Ott 2017 alle 9:01am

E’ stata riscontrata la Salmonella spp nel salame felino prodotto dal salumificio “La Felinese Salumi spa di Parma”. E’ stato ritirato pertanto un lotto dai supermercati dove era stato messo vendita, a causa dell’allarme di rischio microbiologico. Si tratta di confezioni richiamate da 500 grammi del lotto SF29E248. I prodotti incriminati hanno una scadenza del 28 e 29 novembre 2017.

Ma i casi di salami contaminati dalla salmonella, negli ultimi mesi sono stati veramente tantissimi. Già lo scorso giugno venne ritirato un tipo di “salame casereccio” a causa di una non conformità microbiologica. Si trattava di salame di suino senza glutine, venduto in pezzi da circa 500-600 grammi, in cui sono state riscontrate tracce di Salmonella Tiphy murium.

Duplice omicidio a Parma: uccise madre e figlia di 45 e 11 anni

Pubblicato il 12 Lug 2017 alle 10:15am

A Parma, una donna di 45 anni e sua figlia di 11 sono state brutalmente uccise a colpi di arma da taglio nella loro abitazione posta al 6^ piano dell’edificio al civico 21 nel quartiere San Leonardo, nei pressi della stazione ferroviaria.

La donna, è Patience Nfum, mentre la figlia è Magdalene Nyantakyi.

A scoprire i corpi sena vita è stato il figlio e fratello delle vittime, di 25 anni Raymond , una volta rientrato dal turno di notte in un’azienda metalmeccanica. Il giovane ha chiamato subito il 113 ed è stato poi portato in questura per essere ascoltato.

Sospettato del duplice omicidio è l’altro figlio e fratello delle vittime, Solomon (21 anni), che ancora non è stato rintracciato dalle forze dell’ordine. Risulta irraggiungibile al telefono dal momento del delitto.

La casa era piena di sangue ovunque, nel corridoio e sui muri, tanto da renderne difficile anche il passaggio da un ambiente all’altro.

Influenza, identificato Parma, scoperto il primo ceppo del virus A in un bambino di tre anni

Pubblicato il 09 Set 2016 alle 9:40am

Un ceppo di influenza di tipo A sottotipo H3 è stato individuato due giorni fa a Parma nel tampone faringeo di un bambino di appena tre anni e cinque mesi.

La scoperta è dell’Università di Parma, in anticipo rispetto al periodo epidemico previsto per l’arrivo della patologia.

Il piccolo, nato in Marocco e residente in Libia, era stato ricoverato il 3 settembre scorso con febbre alta e compromissione bronchiale, cinque giorni dopo il suo arrivo in Italia su un gommone.

Dopo essere stato reidratato e sottoposto a terapia per calare la febbre, è stato dimesso il 7 settembre 2016.

Parma, Babbo Natale scalatore fa visita ai bambini ricoverati in ospedale

Pubblicato il 27 Dic 2015 alle 6:33am

Babbo Natale scalatore arriva nelle corsie dell’ospedale dei bambini di Parma. Grazie a una simpatica iniziativa, organizzata dal gruppo Soccorso Alpino Emilia Romagna. (altro…)

Unesco, Parma città creativa per la gastronomia

Pubblicato il 13 Dic 2015 alle 5:26am

La città di Parma è stata ufficialmente proclamata dall’Unesco “città creativa per la gastronomia”. E’ la prima volta che accade ad una città italiana.

Il negoziato è durato circa sei mesi poi la bellissima notizia comunicata al sindaco di Parma Federico Pizzarotti da Irina Bokova, direttore generale Unesco.

Si conclude così con un grande successo, l’iter avviato la scorsa primavera concretizzatosi poi lo scorso 10 Novembre con la presentazione della candidatura a Parigi della città di Parma dinanzi ai massimi esponenti dell’Organizzazione internazionale Unesco.

Un risultato straordinario al quale hanno lavorato oltre al Comune di Parma anche le istituzioni e le associazioni locali, con il prezioso contributo dell’associazione di cuochi ‘Chef to Chef’ e il sostegno della regione.

Altre città insignite dello stesso riconoscimento sono: Bergen in Norvegia, Belem in Brasile, Burgos in Spagna, Phuket in Spagna.

“Sono particolarmente soddisfatto – commenta il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina -. La visibilità dell’Unesco e delle sue città creative aiuterà non solo Parma ma tutto l’agro-alimentare italiano per contrastare anche quei fenomeni di Italian sounding che fanno delle nostre produzioni tipiche le più imitate al mondo”.

“L’Unesco – sottolinea – ha riconosciuto che il cibo non è solo un prodotto commerciale ma il simbolo di una comunità, il risultato di un processo identitario che dimostra la nostra creatività, anche in questo campo. Nessuno potrà replicare la capacità di chi il cibo lo produce e lo rende unico al mondo”.

Festival del Prosciutto di Parma dal 5 al 20 settembre

Pubblicato il 02 Set 2015 alle 6:44am

In occasione della XVIII edizione del Festival del Prosciutto di Parma, il calendario dei Musei del Cibo si fa ancora più goloso. (altro…)