parto a termine

Mamme over 35: il parto, meglio se a termine

Pubblicato il 01 Gen 2018 alle 7:41am

Oggi la maternità è sempre più tardiva. Ed è una realtà sempre più diffusa nel nostro Paese. La percentuale di donne che diventano mamme over 35 anni è del 33,5%. Aumentano le neomamme con più di 40 anni, che rappresentano oggi l’8% di tutte le partorienti in Italia.

Una gravidanza oltre i 40 anni comporta inevitabili rischi, sia per la mamma che per il nascituro.

Gli scienziati hanno esaminato i dati di oltre 80mila donne con più di 35 in Inghilterra scoprendo che il tasso di bimbi nati morti è di otto su 10mila per parti indotti alla scadenza del termine, mentre sale a 26 su 10mila per quelli in cui si aspetta. A ridosso del termine, alle future mamme over 35 può, tuttavia, essere consigliabile adottare alcune misure naturali per favorire l’inizio delle contrazioni: come ad esempio, massaggi, passeggiate, esercizi di acquaticità, coccole e sesso.

Le contrazioni uterine dell’orgasmo possono, infatti, aiutare ad avere il travaglio e anche il liquido seminale maschile contenente prostaglandine, aiuta ad accelerare la nascita.