perdita di peso

Dieta molecolare per dimagrire sino a 5 kg

Pubblicato il 05 Lug 2019 alle 10:11am

Esiste una particolare dieta, chiamata molecolare, sviluppata dal dottor Rossi, che permette di perdere peso più velocemente, almeno 5 chili in pochissimo tempo, ma seguendo uno schema alimentare molto più rigoroso del solito. Vediamolo nel dettaglio. (altro…)

Come perdere 10kg in 5 settimane con la dieta del dottor David Benchetrit

Pubblicato il 16 Giu 2019 alle 6:25am

Se volete perdere peso in poco tempo, senza fare troppe rinunce ecco la dieta che fa per voi! Vi bastano appena 5 settimane per perdere ben 10 chili! Parola di esperto.

Vi proponiamo, infatti, la “dieta delle cinque settimane”, ideata dal dottor David Benchetrit, come variante “espressa” del suo programma LeDietCare.

Come funziona?

La prima settimana permette di perdere due o tre chili, concentrandosi esclusivamente su proteine magre (merluzzo, nasello, scamone, vitello), verdure a basso contenuto di zuccheri (broccoli, cavolo, spinaci, rape, pomodori) e latticini magri. Alimenti che possono essere consumati a volontà, senza che ci si debba impegnare in complicati conteggi calorici né nella pesa degli alimenti. Grassi e carboidrati, semplici o complessi, sono invece vietati in questa prima fase. Per compensare, l’assenza di grasso, la parole d’ordine è utilizzare una cottura alla griglia, al microonde, lessatura, aggiungendo spezie e condimenti più magri e leggeri. In questo modo si innesca una rapida perdita di peso, perché il corpo – senza l’apporto di grassi e carboidrati – è costretto ad attingere alle sue riserve, senza il rischio di perdere i muscoli.

A seguire, c’è poi una fase, che dura altre 4 quattro settimane: si reintroducono tutti i tipi di carne e di pesce, legumi, mais, verdure zuccherine, zucca e carote e – successivamente – piccole quantità di pasta, riso, pane e grassi. I dolci, la frutta e l’alcol sono invece ancora una volta, banditi. Si può comunque mangiare un po’ di tutto, in modo moderato.

Questa dieta, infatti, aiuta anche ad assumere anche dopo, un regime alimentare sano e controllato, che consente di perdere peso grazie ad un apporto calorico meno elevato e al consumo di cibi più salutari e dietetici.

Per amplificare i risultati, si può aggiungere alla dieta un po’ di attività fisica: meglio se fatta al mattino presto, prima di fare colazione, in modo tale, da bruciare più grassi possibili. Eventualmente, è bene mangiare anche un po’ di prosciutto cotto, un uovo sodo o del formaggio magro, prima dell’attività fisica.

Gli sport più indicati, consiglia l’esperto, sono la bicicletta, la corsa, la camminata a passo veloce, in quanto permettono di bruciare in pochi minuti, dai 45 minuti o al massimo un’ora tra le 150 e le 400 kcal.

Prima di intraprendere questa dieta, è necessario sempre chiedere il parere di uno specialista, di un medico di fiducia.

Dieta con acqua e limone per perdere 2 kg in 4 giorni

Pubblicato il 15 Set 2018 alle 6:15am

Per vivere meglio e stare bene in salute, in fondo c’è bisogno di molto poco: uno stile di vita sano e semplice, e un po’ di attività fisica.

Un aiuto, però, per i chili in eccesso e la ritenzione idrica, può arrivare anche dal limone, grazie alla dieta a base di acqua e limone.

Dieta che non va bene per coloro che soffrono di diabete, di patologie renali, e per le donne in stato di gravidanza. Anche per questo, prima di cominciarla, è bene consultare sempre il proprio medico di fiducia.

La dieta acqua e limone permette di drenare in maniera efficace l’organismo, di ridurre l’eventuale gonfiore della pancia e di consentire la perdita di chili.

Prima di colazione si consiglia l’assunzione di un bicchiere di acqua con succo di limone. A colazione uno yogurt con frutta fresca a pezzetti e due cucchiai di avena. Come spuntino, otto mandorle e un bicchiere di acqua con succo di limone. A pranzo insalata condita con limone, pane integrale, oppure zuppa di verdure e legumi.

Per merenda carote, finocchi, frutta fresca e due biscotti di avena, il tutto in moderate quantità; poi un bicchiere di acqua e limone.

Per cena pesce alla griglia con limone e olio extravergine d’oliva, oppure petto di pollo. Prima di andare a dormire, di nuovo un bicchiere di acqua e limone. Se tutto va bene, dovremmo perdere circa un paio di chili in soli quattro giorni.

Probiotici, aiutano a dimagrire e a combattere l’ansia

Pubblicato il 04 Giu 2018 alle 8:42am

I probiotici oltre a fare molto bene al nostro intestino ci aiutano anche a dimagrire e a ridurre gli stati di ansia e di stress. A suggerirlo è uno italiano condotto da scienziati dell’Università di Tor Vergata, La Sapienza e del Policlinico Gemelli.

Lo studio in questione è stato condotto sia in pazienti sani che in pazienti affetti da patologie degenerative e ha voluto verificare l’effetto di un integratore formato da 120 miliardi di probiotici composti da 8 ceppi batterici.

I risultati?

«La terapia con probiotici scelti ad hoc ha portato effetti a chi è colpito da sovrappeso o sindrome metabolica: in assenza di dieta c’è stata una leggera modulazione della composizione corporea, con un calo di peso e una riduzione di tessuto adiposo. Il dato più interessante è stato nei soggetti ansiosi, con una riduzione dello stato d’ansia», ha spiegato Laura Di Renzo, docente della sezione nutrizione clinica e nutrigenomica dell’Università di Tor Vergata.

Tali benefici si sarebbero avuti perché la causa risiederebbe nel cosiddetto asse intestino-cervello. «La comunicazione bidirezionale tra il sistema nervoso centrale e il microbiota intestinale, indicato come asse intestino-cervello, ha avuto un interesse significativo negli ultimi anni. L’aumento delle prove ha associato il microbiota intestinale a malattie sia gastrointestinali che extra-gastrointestinali. La disbiosi e l’infiammazione dell’intestino sono state collegate con diverse malattie mentali tra cui l’ansia e la depressione, che sono prevalenti nella società di oggi. I probiotici hanno la capacità di ripristinare il normale equilibrio microbico e pertanto svolgono un ruolo potenziale nel trattamento e nella prevenzione dell’ansia e della depressione», spiegano ancora gli scienziati del Dipartimento di Psichiatria, del Centro di Scienze della Salute della Texas Tech University.

Due economisti Usa inventano una dieta e perdono 60 chili. Scoprono che fa bene anche all’ipertensione

Pubblicato il 16 Mar 2018 alle 9:00am

E’ in arrivo “La dieta degli economisti” e promette un sistema preciso di ‘meta-regole’ in grado di far finalmente sparire i chili in eccesso. Come e’ successo ai due autori, gli economisti Usa Christopher Payne e Robert Barnett, ex obesi. (altro…)

Attenti ai dolcificanti non fanno perdere peso

Pubblicato il 22 Lug 2016 alle 7:25am

Sostituire lo zucchero con dolcificanti artificiali per ridurre calorie può rendere più difficile la perdita di peso, parola di esperti.

Ingannato dal gusto dolce senza calorie, il cervello sperderebbe la capacità di associare il sapore del cibo con il suo contenuto nutritivo, e risponderebbe conseguentemente con un aumento dell’appetito e il desiderio di cibi ipercalorici.

La scoperta sarebbero arrivati in seguito ad uno studio pubblicato su Cell Metabolism, che descriverebbe l’effetto del consumo di sucralosio sulle scelte alimentari di modelli animali prendendo come riferimento meccanismi neurologici alla base di questo fenomeno.

Grazie al loro potere addolcente molto elevato, ridotte quantità di dolcificanti artificiali a bassissimo contenuto calorico, come l’aspartame, la saccarina e il sucralosio, donerebbero agli alimenti un sapore particolarmente dolce.

Presceritti quindi nelle diete per mantenere la linea o per trattare patologie come l’obesità e il diabete il loro consumo quotidiano non porterebbe ad una perdita di peso o ad una riduzione dei livelli di glicemia.

La caffeina può contribuire a far perdere peso, ma il caffé no

Pubblicato il 31 Dic 2012 alle 8:55am

Secondo un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università del Queensland con a capo il farmacologo cardiovascolare Lindsay Brown, pubblicato sul Journal of Nutrition, la caffeina può contribuire a far perdere peso ma il caffè, a causa di altri componenti non ancora noti, non avrebbe lo stesso effetto benefico. (altro…)

Il cioccolato fa bene alla linea

Pubblicato il 29 Mar 2012 alle 7:35am

Chi mangia cioccolato con regolarità, un paio di volte a settimana, pesa meno di chi lo mangiano occasionalmente. A rivelarlo è uno studio americano che ha analizzato un migliaio di persone. (altro…)