performance a sorpresa

Gianna Nannini, performance a sorpresa allo storico Ferrara Buskers Festival

Pubblicato il 29 Ago 2020 alle 7:26am

Mercoledì 26 agosto, lo storico Ferrara Buskers Festival ha ospitato a sorpresa una performance senza precedenti: alle ore 21.30 GIANNA NANNINI si è esibita dal Castello Estense di Ferrara senza essere annunciata prima del live, esattamente come un’artista di strada, affrontando con emozione il pubblico eterogeneo accorso in città in occasione della prima serata della 33^ edizione della Rassegna Internazionale del Musicista di Strada.

Gianna Nannini, accompagnata al pianoforte Steinway & Sons da Christian Lohr, circondata dal silenzio surreale del pubblico che la guardava rapito, ha eseguito un medley di La differenza, La donna cannone, Sei nell’anima, Meravigliosa creatura, Ragazzo dell’Europa e Notti senza cuore.

Il concerto di Gianna è stato introdotto dall’esibizione di Raffaele Kohler, il trombettista milanese che, nei giorni del lockdown, suonava O mia bela Madunina dietro le finestre di casa sua e dagli interventi di Marco Sbarbati, dei Daiana Lou e di AmbraMarie che hanno proposto alcuni brani del loro repertorio, suonando dai balconi delle case del centro di Ferrara. Un gioco di luci ha quindi attratto l’attenzione degli spettatori verso il Castello.

Il Ferrara Buskers Festival (www.ferrarabuskers.com) proseguirà fino a domani domenica 30 agosto. Le persone potranno assistere agli spettacoli prenotando il biglietto giornaliero sul sito www.ferrarabuskers.com (€10,00 con Buskers kit in omaggio) che darà accesso ad un’unica location per assistere ai 3 concerti in programma nella serata scelta. Stefano Bottoni è ideatore e direttore artistico di Ferrara Buskers Festival® e Rebecca Bottoni è presidente della manifestazione.