personalità

Come interpretare i disegni dei bambini

Pubblicato il 31 Mar 2017 alle 8:50am

I bambini attraverso i disegni esprimono la loro personalita’, creativita’ ma anche irrequietezza, disagio, problematiche sociali e familiari.

Il disegno infantile è preso in seria considerazione da insegnanti e psicologici. In alcuni casi può rappresentare immagini ricorrenti, vi proponiamo tra quelle piu’ significative:

Significato dei disegni di automobili Se un bambino disegna spesso automobili significa che oltre ad amare i mezzi a quattro ruote, la velocità ,più amanti tra i maschi e’ anche una voglia di autonomia, di crescita in fretta.

Significato dei disegni di carri armati Se un bambino disegna spesso carri armati, e’ forte e sa difendersi da possibili attacchi esterni.

Significato dei disegni di cavalli Se disegna un cavallo e’ energico, vivace, amante della libertà e degli spazi aperti, della natura.

Significato dei disegni di persone con braccia corte Se un bambino disegna figure con braccia corte vuol dire che ha difficolta’ nell’aprirsi e socializzare con gli altri. E’ timido.

Significato dei disegni di gambe lunghe. Se il bambino disegna figure con gambe sproporzionatamente troppo lunghe può essere alla ricerca di sicurezza, o esprimere la sua voglia di essere presto grande come gli adulti che lo circondano.

Significato degli alberi con tante radici Se un bambino disegna un albero con tante radici significa che il piccolo e’ molto legato alla madre e alla famiglia che lo aiutano a sentirsi al sicuro.

Significato delle case con le finestre chiuse Se il bambino disegna una casa con finestre chiuse significa che ha difficolta’ ad aprirsi con i suoi familiari.

Ogni persona, in base alla forma del cervello,ha una propria personalità

Pubblicato il 27 Gen 2017 alle 1:03pm

A determinare la personalità di una persona, non sono solo le sue esperienze, ma anche la conformazione del suo cervello. A rivelare ciò uno studio condotto da ricercatori provenienti da Regno Unito, Usa e Italia.

Secondo gli psicologi esistono infatti, 5 principali tratti della personalità, chiamati ‘Big Five’: nevrosi, estroversione, apertura mentale, gradevolezza e coscienziosità.

Analizzando i dati di imaging cerebrale di oltre 500 individui, e la corrispondenza tra i Big Five e eventuali differenze nell’anatomia della corteccia cerebrale (strato esterno del cervello), si è scoperto che alti livelli di nevrosi sono associati con spessore maggiorato in alcune regioni della corteccia anteriore, così come una superficie e piegature ridotte, sono tipiche di un cervello in formazione.

Al contrario, l’apertura mentale, spiegano gli esperti, sarebbe invece associata ad uno spessore ridotto e ad un aumento di superficie e piegature.

La personalità sarebbe, quindi, in parte, correlata a maturazione del cervello e alcuni tratti sarebbero già ‘scritti’ nel cervello del neonato.

Nicola Toschi dell’Università Tor Vergata di Roma, il cui studio è stato pubblicato su Social Cognitive and Affective Neuroscience, spiega: “Siamo continuamente plasmati dalle esperienze e l’ambiente, ma il fatto che differenze nella struttura del cervello sono collegate a differenze nei tratti di personalità suggerisce che è coinvolta anche la genetica”.

Come le case raccontano la personalità di chi le abita

Pubblicato il 17 Gen 2015 alle 7:52am

Le case parlano di noi. Nascono in base ai gusti di chi le abita e in loro viene espressa la nostra personalità. (altro…)

Che personalità hai? Dalle scarpe che indossi puoi saperlo

Pubblicato il 27 Giu 2012 alle 11:36am

Dimmi quali sono le scarpe che indossi e ti dirò chi sei. A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Research in Personality dall’equipe della dottoressa Angela Bahns della University of Kansas, Texas. (altro…)