pianeti

Occhio al cielo, Giove domina il mese di Maggio, assolo il 9 Maggio

Pubblicato il 04 Mag 2018 alle 7:19am

E’ Giove il pianeta dominatore assoluto del cielo di maggio: dopo essersi fatto largo sulla scena celeste, raggiungendo il periodo di migliore di osservabilità dell’anno, il pianeta gigante si prepara all’assolo del 9 maggio, quando sarà opposto rispetto al Sole e apparirà più grande e luminoso che mai. (altro…)

Scoperti 104 pianeti vicini alla Terra

Pubblicato il 21 Lug 2016 alle 10:46am

Sono 104 i nuovi pianeti extrasolari confermati, che vanno ad aggiungersi agli altri 1.284 individuati da Kepler, un ”segugio” degli esopianeti, in quella che può essere considerata una specie di sua “seconda vita”. Ma c’è di più, quattro di questi ‘nuovi mondi’ potrebbero essere rocciosi e due di questi, addirittura, potrebbero essere simili alla Terra.

Altra ipotesi che emerge è anche la presenza di acqua allo stato liquido. Due di questi pianeti sono un po’ più massicci del nostro, il 20% e il 50% in più della Terra, e orbitano la propria stella (K2-72) in quella che è definita come ‘fascia abitabile’, la Goldilocks zone, a circa 181 anni luce da noi.

La possibilità che la vita possa nascere su un pianeta attorno a una stella di questo tipo non può essere esclusa secondo Ian Crossfield, primo autore dello studio pubblicato sull’Astrophysical Journal .

Cinque pianeti allineati nel cielo di Gennaio, non accadeva dal 2005

Pubblicato il 21 Gen 2016 alle 11:20am

Uno spettacolo davvero dal punto di vista astrologico per il mese di gennaio e febbraio.

Cinque pianeti allineati uno accanto all’altro. Venere, Marte, Giove, Saturno e Mercurio si mostreranno in un fenomeno che non si verificava dal 2005.

Dagli ultimi giorni di gennaio fino a metà febbraio, alle prime luci del mattino, come segnala Media Inaf dell’Istituto nazionale di astrofisica, saranno visibili e disposti su una linea immaginaria che va da sud est verso ovest.

Un fenomeno per certi versi piuttosto usuale. E’ infatti possibile trovare Venere, Marte, Giove e Saturno allineati, soprattutto nelle prime ore del mattino, ma ciò che rende ancora più straordinario questo fenomeno è certamente la presenza di Mercurio, sebbene sia più basso sull’orizzonte, a sud est.

A seguire lo sguardo verso ovest, salendo leggermente più su si potranno vedere ad occhio nudo Venere, Saturno, Marte e più distante ancora, ma sempre più basso sull’orizzonte, Giove. Nel primo periodo Mercurio sarà il più basso sull’orizzonte e anche il più pallido, per poi risalire sempre più fino ad arrivare ai primi di febbraio a posizionarsi sotto Venere.

Inoltre dalla fine di gennaio la Luna potrà essere una vera e propria guida, un punto di riferimento per l’osservazione dei pianeti in allineamento: dagli ultimi giorni del mese, si sposterà infatti vicino ad ogni pianeta, permettendo con così una facile individuazione degli stessi.

Il 28 gennaio si accosterà a Giove, il 1 febbraio a Marte, il 4 febbraio a Saturno, per poi affiancarsi a Venere il 6 febbraio.

Il 7 febbraio sarà in piccola parte visibile sotto Mercurio. I cinque pianeti saranno di nuovo osservabili tutti insieme, ma di notte, il prossimo agosto.

Nasa: la sonda Kepler scopre due pianeti “gemelli” della Terra

Pubblicato il 12 Gen 2015 alle 7:39am

Una sonda della NASA Kepler scopre altri otto nuovi pianeti simili alla Terra, più o meno grandi, situati nelle zone abitabili delle stelle. (altro…)

Venere e Giove si sfiorano all’alba, così vicini, quasi a sovrapporsi e a somigliare a due Lune

Pubblicato il 18 Ago 2014 alle 1:07pm

All’alba del 18 agosto Venere e Giove, hanno dato vita ad una spettacolare congiunzione astronomica: si sono ‘sfiorati’ ad una distanza di un terzo di grado, quasi sovrapponendosi e garantendo una luminosità ‘super’, tanto da essere visibili ad occhio nudo, e da sembrare due lune piene. (altro…)

Spazio: nella Via Lattea oltre 20 miliardi di pianeti simili alla Terra per dimensioni

Pubblicato il 06 Nov 2013 alle 9:04am

Grazie al telescopio Kepler della NASA, che ha scattato fotografie a 150.000 stelle nel campo della costellazione del Cigno, per 4 anni ogni 30 minuti, si è scoperto che esistono circa 20 miliardi di pianeti simili per dimensioni alla nostra Terra nella sola Via Lattea. (altro…)