presentazione libro

Nadia Toffa presenta il suo libro “Fiorire d’inverno” sui social

Pubblicato il 28 Set 2018 alle 6:47am

“Il tumore è un dono e tutti possono sconfiggerlo, volere è potere”. Nadia Toffa presenta il suo libro sui social e alcune affermazioni scatenano non poche polemiche. (altro…)

Sottosopra, Roberto Saviano racconta – Lunedì 28 novembre, Alcatraz di Milano con Jovanotti, Ligabue e altri

Pubblicato il 19 Nov 2016 alle 6:24am

In occasione dell’uscita del romanzo di Roberto Saviano “La paranza dei bambini” (Feltrinelli), è prevsito una tipologia di incontro inedita, che potesse in qualche modo rendere onore ai delicati temi trattati dal libro: la partecipazione degli adolescenti al sistema della camorra, la vita dei giovanissimi tra armi e droga, adulti indifferenti o impotenti e strade irrimediabilmente sbagliate. (altro…)

Francesco De Gregori al Salone Internazionale del Libro, domenica 15 maggio per presentare “Passo d’uomo”

Pubblicato il 14 Mag 2016 alle 9:29am

Domenica 15 maggio FRANCESCO DE GREGORI presenterà il suo ultimo libro “PASSO D’UOMO” (Laterza), scritto con Antonio Gnoli, al Salone Internazionale del Libro di Torino (Sala Gialla – ore 12.00 – evento a ingresso libero fino ad esaurimento posti per tutti coloro che saranno in possesso del titolo di accesso al Salone.). Interverranno Francesco De Gregori, Antonio Gnoli e Marino Sinibaldi. (altro…)

Luciano Ligabue presenta domani al Salone del libro di Torino “Scusate il disordine”, ingresso libero

Pubblicato il 13 Mag 2016 alle 12:08pm

Domani, sabato 14 maggio, LUCIANO LIGABUE presenterà il suo nuovo libro “SCUSATE IL DISORDINE” (Einaudi) al Salone Internazionale del Libro di Torino (Auditorium – ore 21.00 – evento a ingresso libero per tutti coloro che saranno in possesso del titolo di accesso al Salone). Interverrà il Direttore Generale Editoriale della Giulio Einaudi editore Ernesto Franco.

A quattro anni di distanza dall’ultima avventura in ambito letterario il rocker di Correggio torna con un nuovo volume per raccontare l’inafferrabilità delle nostre vite, un tripudio di fantasia e vividezza.

Nei 16 folgoranti e misteriosi racconti che compongono “Scusate il disordine”, l’amore, il sesso e la musica a fare da filo conduttore ad ogni singola storia. Diversi gli uni dagli altri, ma allo stesso tempo inseparabili, ognuno dei racconti è come una scoperta, un’epifania di quel mistero che è la magia del quotidiano.

I personaggi di Ligabue si incontrano e si scontrano, all’interno di una cornice surreale. Tasso è un uomo con un piolo conficcato in testa, un po’ lento (direbbe sua madre), ma molto sensibile alle attenzioni della signora Pilar. Anchie se è disposto a pagare di tasca propria per poter continuare a suonare ogni sabato con la sua band, e scambiare quello sguardo di profondissima intesa con Diana, la bassista, prima che lei torni dal marito. Poi c’è una Polaroid che a un certo punto comincia a catturare non solo le immagini ma anche i pensieri, e una sala d’attesa in cui perdere la cognizione del tempo mentre aspetti invano che l’Assegnatore chiami il tuo numero.

A quasi un anno di distanza dall’evento di Campovolo, Luciano Ligabue, come annunciato in conferenza stampa, tornerà sul palco SABATO 24 SETTEMBRE con “LIGA ROCK PARK”, il suo unico concerto – evento di tutto il 2016 (prodotto e organizzato da Riservarossa e F&P Group), che si svolgerà nella splendida cornice del PARCO di MONZA. Il concerto avrà inizio alle ore 20.30 (apertura al pubblico dalle ore 12.00).

Il costo del biglietto è di 57,50 euro (diritti di prevendita inclusi). Già in prevendita i biglietti per “LIGA ROCK PARK” sia online su ticketone.it che e nei punti vendita abituali. Ulteriori info sono reperibili su ligabue.com e fepgroup.it.

Ma non è tutto. Per i fan del Liga che hanno anche acquistato il biglietto per il concerto, anche una fantastica sopresa. Il giorno prima, il 23 SETTEMBRE, a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 24.00, li attende “ASPETTANDO LIGA ROCK PARK”.

E poi per tutti, per fine anno, non resta che attendere l’uscita del disco di inediti anticipata dal primo singolo in radio a settembre.

Francesco De Gregori si racconta nel libro Passo d’uomo

Pubblicato il 06 Mag 2016 alle 6:00am

Francesco De Gregori si racconta per la prima volta attraverso una serie di conversazioni condotte da Antonio Gnoli. La sua vita e il suo mondo emergono in una successione di pensieri, ricordi ed emozioni. L’intima intelligenza delle sue canzoni fa da sfondo alle nostre esistenze intrecciate con la storia italiana.

Francesco De Gregori – Passo d’uomo con Antonio Gnoli

i Robinson/Letture

2016, pagine 256, €16,00

dal 5 maggio in libreria

Come un velo che sta per cadere e non cade mai interamente, così la lingua del ricordo ha in sé un nucleo enigmatico. Eppure è lì, in quel territorio progressivamente divorato dalle ombre o smaltato dalla luce, che si sono svolte le conversazioni, che Francesco chiama storie e io vita“. Antonio Gnoli

Chiunque si sia posto domande su che cos’è l’arte e la bellezza, il tempo che passa e ci trasforma, Dio e le religioni, l’oggi che comprendiamo sempre meno, troverà in questi dialoghi risposte di sorprendente sincerità e acutezza. Scoprirà inoltre le numerose esperienze che De Gregori ha vissuto con coerenza e desiderio: i libri letti e amati; l’America con i suoi miti e la politica con i suoi equivoci e il senso di cosa abbia voluto dire per lui essere di sinistra senza lasciarsene condizionare. Il mondo poetico di De Gregori ne esce in sintonia con il battito del suo cuore e della sua mente. Tra la musica che ha scritto e quella che ha amato.

In un finale sorprendente Francesco De Gregori riflette, ragiona e affronta con umiltà lo spirito del nostro tempo, così segnato dalle passioni tristi. Non ci sono ricette, né messaggi edificanti. Solo la sommessa convinzione che la vita migliore è quella che si interpreta con passo d’uomo.

Gli Autori

Francesco De Gregori esordisce sul palcoscenico del Folkstudio alla fine degli anni ’60. Il suo primo successo è Alice nel 1973. In una carriera lunga più di quarant’anni seguono canzoni come Rimmel, Generale, Viva l’Italia, La donna cannone, fino alle più recenti dell’ultimo disco di inediti Sulla strada. Nel 1979 intraprende con Lucio Dalla la tournée Banana Republic, nel 2002 pubblica insieme a Giovanna Marini Il fischio del vapore, una raccolta di canti popolari italiani. Una delle ultime canzoni che ha scritto si intitola Guarda che non sono io, il suo ultimo disco Amore e furto contiene 11 traduzioni di altrettanti pezzi di Bob Dylan.

Antonio Gnoli è stato a capo delle pagine culturali di “Repubblica”, giornale con il quale continua a collaborare. Si è occupato di Rilke, Heidegger, Kojève. Ha scritto: La nostalgia dello spazio con Bruce Chatwin; I prossimi titani. Conversazioni con Ernst Jünger, L’ultimo sciamano e I filosofi e la vita con Franco Volpi, con il quale ha curato opere di Freud, Rémi Brague, Reinhard Brandt e Ferdinand Bordewijk. Si è occupato di Dos Passos, curando Il 42° parallelo. Ha inoltre pubblicato le sue conversazioni letterarie con Edoardo Sanguineti e quelle machiavelliane con Gennaro Sasso.

Gli incontri con i Lettori e la presentazione del libro

– Domenica 15 maggio ore 12.00: Torino, Salone del Libro Sala Gialla

– Mercoledì 18 maggio ore 18.30: Milano, la Feltrinelli Libri e Musica di Piazza Piemonte

– Giovedì 19 maggio ore 18.00: Bologna, Libreria Coop Ambasciatori

– Mercoledì 25 maggio ore 18.00: Bari, AncheCinema Royal in collaborazione con la Libreria Laterza

– Giovedì 26 maggio ore 19.00: Lecce, Teatro Paisiello

– Domenica 5 giugno ore 20.00: Roma, Repubblica delle Idee, Orti del MAXXI

– Venerdì 10 giugno ore 21: Palermo, Festival Una marina di libri, Orto Botanico

– Giovedì 7 luglio ore 12 : Milano, Milanesiana Museo Branca

– Sabato 10 settembre ore 11.00: Mantova Festivaletteratura

(Date e orari potrebbero subire variazioni)

Matteo Renzi: “Non remo contro il governo”

Pubblicato il 30 Mag 2013 alle 1:10pm

Matteo Renzi, a Roma per presentare il suo libro ha detto: “Non sto mettendo fretta al governo, non è vero che voglio accelerarne la fine“. (altro…)