presidente della repubblica

Torino, Sergio Mattarella inaugura salone del gusto “Terra Madre”

Pubblicato il 25 Set 2016 alle 8:44am

Inaugurato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella il salone del gusto di Torino “Terra Madre”, organizzato dall’associazione Slow food. Il Capo dello Stato accolto ieri dal prefetto Renato Sacconi, dalla sindaca Chiara Appendino, dal governatore Sergio Chiamparino, dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina e dal fondatore di Slow Food, Carlo Petrini, ha percorso a piedi, tra stand e visitatori, il tratto che va da piazza Castello al teatro Carignano, dove ha tenuto il suo discorso per l’avvio ufficiale della manifestazione dedicata al cibo.

“Sconfiggere la fame e la sete – ha detto Mattarella – sradicarle dal pianeta Terra è possibile. Com’è possibile raggiungere una maggiore sicurezza alimentare, migliorare qualitativamente la nutrizione, sostenere l’economia locale, promuovere la biodiversità e l’agricoltura compatibile con la salute dell ambiente”. (altro…)

Addio a Carlo Azeglio Ciampi, ex Capo dello Stato, aveva 95 anni

Pubblicato il 16 Set 2016 alle 2:01pm

E’ morto in una clinica romana il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Avrebbe compiuto 96 anni, il 9 dicembre del 2016.

Ciampi era ricoverato da alcuni giorni nella Clinica Pio XI di Roma. Avrebbe avuto una crisi tra il 28 e il 29 agosto mentre era in villeggiatura in montagna, in seguito a una complicanza addominale, una peritonite con una infezione generalizzata.

Ciampi è stato quindi trasportato a Roma e operato d’urgenza; nei giorni successivi non si è più ripreso, gli sono state riscontrate delle insufficienze irreversibili di vari organi e ha cominciato a spegnersi fino al decesso di oggi.

A seguirlo negli ultimi giorni è il professore Andrea Platania, primario Medicina interna, che lo aveva in cura. “Sono con la famiglia – ha affermato Platania – che in questo momento chiede riservatezza”.

Secondo quanto appreso da Askanews, per desiderio suo e della famiglia non ci saranno funerali di Stato. Sarà allestita al Senato però una camera ardente aperta al pubblico, come prevede il cerimoniale per i senatori a vita, e a seguire esequie in forma privata.

Settant’anni dalla liberazione d’Italia: l’omaggio del presidente Mattarella all’Altare della Patria e alle Fosse Ardeatine

Pubblicato il 25 Apr 2015 alle 11:18am

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dalla figlia Laura, si è recato questa mattina all’Altare della Patria per deporre una corona d’alloro per la celebrazione del 70/o anniversario della Liberazione d’Italia. (altro…)

Sergio Mattarella è il nuovo presidente della Repubblica. Ampia convergenza, eletto alla quarta votazione

Pubblicato il 31 Gen 2015 alle 1:50pm

E’ Sergio Mattarella, 73 anni di Palermo, avvocato e giudice della Corte Costituzionale, il nuovo presidente della Repubblica. E’ stato eletto dal Parlamento in seduta comune alla quarta votazione con 664 preferenze, molte di più dei 505 voti che costituiscono la maggioranza assoluta dei grandi elettori. (altro…)

La pensione d’oro e i benefits che spettano all’ex presidente della repubblica Giorgio Napolitano

Pubblicato il 15 Gen 2015 alle 7:33am

Giorgio Napolitano ha lasciato la carica di Capo dello Stato, ma non i privilegi e i vantaggi in termini di lusso di cui beneficerà.

Ad annunciarlo è il Fatto Quotidiano che ha pubblicato le “caratteristiche” della pensione d’oro che spetterà all’ex Presidente della Repubblica, per non parlare anche della cospicua liquidazione.

I primi numeri parlano già di un autista personale a disposizione della famiglia, un addetto “alla persona” (maggiordomo), 15mila euro al mese e una serie di benefici che gli garantiranno una pensione che può essere considerato un vero e proprio “dopo lavoro” di altissima qualità.

Inoltre, per il fatto che diverrà ricoprirà la carica di Senatore a vita, potrà usufruire anche di un ufficio di 100 mq a Palazzo Giustiniani con vista su San Ivo.

Due dipendenti del Colle, un guardarobiere e un addetto personale, oltre ai vari telefoni satellitari e anche un’auto con cellulare incorporato. Infine, cosa più assurda, anche una chauffeur riservata.

Con i 4 nuovi senatori a vita, il presidente Giorgio Napolitano rafforza il governo Letta

Pubblicato il 31 Ago 2013 alle 2:26pm

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha nominato senatori a vita il maestro Claudio Abbado, 80 anni, la scienziata Elena Cattaneo, 51 anni, l’architetto Renzo Piano, 76 anni, e il fisico premio Nobel Carlo Rubbia, 79 anni, tutte persone che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo scientifico, artistico e sociale. Napolitano, ha scelto loro, perché ritiene che possano dare un contributo all’attività del Parlamento «in assoluta indipendenza da ogni condizionamento politico di parte», ma così non sembrerebbe.

Con tale decisione, il Capo dello Stato, chiude la possibilità di una richiesta da parte del Pdl di nominare altre personalità gradite al centrodestra. E, tra queste, ovviamente il proprio leader Silvio Berlusconi. In secondo luogo, ha pensato di rendere più forte Il Senato, dove la maggioranza è più debole, e fortificare il governo Letta. Sì, perché, i nuovi quattro senatori vengono tutti «letti» non simpatizzanti di Berlusconi. (altro…)

Enrico Letta apre al presidenzialismo, Pd diviso

Pubblicato il 03 Giu 2013 alle 10:18am

Il Presidente del Consiglio Letta pensa all’elezione diretta del Capo dello Stato. Notizia accolta ‘per acclamazione’ da parte del Pdl e, primo fra tutti, dal segretario del partito Angelino Alfano. (altro…)

Pier Luigi Bersani incontro con Berlusconi: “Disponibili, ma no al governissimo”

Pubblicato il 10 Apr 2013 alle 9:44am

La scelta del prossimo presidente della Repubblica si concentrerà su una persona che ha un profilo politico ma soprattutto un curriculum “pesante” in grado di saper fronteggiare le difficoltà del paese. Nessun nome, però, sembra che sia stato fatto, durante l’incontro di ieri tra Pier Luigi Bersani e Silvio Berlusconi. Ma i due, pare che avrebbero trovato un punto in comune proprio sulla fisionomia del prossimo presidente della Repubblica. (altro…)

Non ci sarà un Napolitano bis

Pubblicato il 21 Feb 2013 alle 6:09pm

”Il Presidente Napolitano ha da tempo pubblicamente indicato le ragioni istituzionali e personali per cui non ritiene sia ipotizzabile una riproposizione del suo nome per la Presidenza della Repubblica. (altro…)