prevenzione cataratta

Caratta, come capire se sono i sintomi giusti

Pubblicato il 06 Set 2020 alle 6:00am

Con l’avanzare dell’età è possibile che si presentino i primi problemi anche della vista. La cataratta ad esempio,è la patologia che colpisce soprattutto le persone dai 60 anni in su. I principali fattori di rischio sono: una eccessiva esposizione solare, disidratazione, diabete, alcuni traumi oculari e l’utilizzo di corticosteroidi. A questi fattori si aggiungono poi anche stili di vita poco salutari che determinano una opacizzazione del cristallino.

La prevenzione del progressivo calo della vista avviene attraverso un corretto stile di vita con alimentazione bilanciata, attività fisica e abolizione di sostanze nocive come alcol, droga e fumo. Tuttavia, tale disturbo potrebbe presentarsi anche per delle vulnerabilità congenite. In linea di massima, la cataratta potrebbe presentarsi quando vi è:

– un progressivo annebbiamento della vista con opacità irregolari; – ipersensibilità alla luce, detta anche fotofobia; – sensazione di essere abbagliati da luci o lampi di luce; – percezione cromatica meno nitida; – comparsa di aloni colorati attorno alle fonti di luce; – visione sdoppiata da un occhio; – necessità di sostituire frequentemente la prescrizione degli occhiali da vista.

Photo credit centrovista.it