prosciutto crudo

Salumi, quali sono i più leggeri e magri?

Pubblicato il 18 Lug 2019 alle 6:23am

Se volete mangiare bene e leggero, volete gustarvi ogni tanto qualche salume, ecco allora quali dovete scegliere per non sbagliare. Basta informarsi su composizione e apporto calorico. Ve ne elenchiamo 7.

1) Prosciutto crudo Privo di carboidrati e ricco di proteine, il suo apporto energetico è di poco superiore alle 230 calorie/100 grammi. È controindicato per chi ha il colesterolo alto, ottimo per chi segue una dieta dimagrante. Nella versione magra, risulta estremamente digeribile e adatto per chi soffre di gastrite.

2) Bresaola La bresaola, povera di grassi e ricca di proteine, apporto calorico di 151 calorie/100 grammi. Apporto lipidico basso, ottima per le diete dimagranti. Le sue proteine sono ad alto valore biologico, utili per il recupero di energie e l’ottimizzazione della muscolatura. Contiene zinco e fosforo, ed è super ossidante grazie all’alto contenuto di vitamina E.

3) Prosciutto San Daniele Ricco di proteine nobili, fosforo, zinco e potassio, 270 calorie/100 grammi. Grazie alla sua alta digeribilità, se ne consiglia il consumo se si pratica sport. Adatto anche all’alimentazione di bambini e anziani.

4) Cotechino Protagonista assoluto delle tavole dell’ultimo dell’anno, contiene 250 calorie/100 grammi. Preparato per sfruttare le carni meno pregiate del maiale, ha un impasto formato quasi esclusivamente da cotica di maiale e ha le sue origini nel territorio modenese. Cotto è molto gustoso. Può essere consumato con lenticchie, fagioli, pure di patate o altro tipo di verdure.

5) Prosciutto cotto Ottima fonte di proteine, apporta 130 calorie/100 grammi, sconsigliato per chi soffre di intolleranze al lattosio, in quanto contiene anche latte in polvere. E’ ricco di ferro e zinco.

6) Mortadella Conferisce 288 calorie/100 grammi, spesso è raccomandata nelle diete dimagranti onnivore. Da menzionare, la presenza di vitamina B1 e B2.

7) Pancetta di tacchino Ideale per un pranzo veloce, accompagnata da un panino o mangiata anche da sola. Apporta 250 calorie/100 grammi, è uno dei salumi con più gusto e con meno calorie. E’ ricca di proteine ma di basso contenuto di grassi.

Dieta del prosciutto, come perdere 2kg in 5 giorni

Pubblicato il 20 Ago 2018 alle 9:42am

La dieta del prosciutto è un regime alimentare che si contraddistingue per l’alto contenuto proteico e rappresenta una soluzione ideale per perdere peso in pochi giorni senza soffrire i morsi della fame. Il sistema prevede di perdere 2 kg in 5 giorni grazie a una dieta equilibrata e depurativa, povera di carboidrati ma molto nutriente.

Il prosciutto crudo si differenzia dagli altri salumi per la sua naturalezza: esso è privo di conservanti e di additivi ed è ricco di amminoacidi essenziali. L’unica controindicazione dell’alimento è rappresentata dall’alta quantità di sale, elemento che rende la dieta poco adatta a chi presenta problematiche legate al sistema cardio-circolatorio o in caso di iper-tensione.

Vediamo insieme come seguire questa dieta strutturata per soli cinque giorni. Ricordiamo inoltre, che prima di intraprenderla è opportuno un consulto del medico di fiducia.

A colazione, niente caffè, meglio una tazza di tè verde, uno yogurt magro e dei cereali integrali, per mettere subito in moto l’organismo e depurare l’organismo e lo stomaco.

A pranzo, pasta integrale, condita con pomodorini pachino e prosciutto crudo rimosso del grasso.

A cena, involtini di robiola e prosciutto crudo, accompagnati da un’insalata di rucola e cetrioli.

Prima di andare a dormire, una tisana di finocchio, le cui proprietà diuretiche permettono di liberare la pancia da accumuli di gas e di stimolare la digestione.