proteina chiamata Gsk-3

Scoperto il farmaco capace di regalare 10-20 anni in più di vita

Pubblicato il 13 Apr 2016 alle 6:17am

Uno studio americano è impegnato nelle prime sperimentazioni riguardanti un nuovo farmaco in grado di prolungare ad una persona la vita di almeno dieci anni in più rispetto al normale.

Se mai, dovesse essere realizzato, sarà una pillola a base di litio capace di bloccare la proteina chiamata Gsk-3 (glicogeno sintasi chinasi 3). Si tratterebbe dunque, infatti, di una proteina che molti di noi abbiamo già nell’organismo e che ha il compito di attivare i relativi processi di invecchiamento.

L’idea degli scienziati è quella, che inibendo l’azione di questa proteina, la vita si allungherebbe di almeno 10-20 anni.

I ricercatori dello UCL Institute of Healthy Ageing stanno sperimentando per ora questo farmaco sui moscerini della frutta, dotati della proteina Gsk-3 con le stesse funzioni di quella umana.

Da qui la scoperta che si si somministra loro il farmaco a base di litio, il moscerino vede la propria sopravvivenza prolungata del 16% rispetto al normale. Lo scopo degli scienziati è anche quello di arrivare anche alla scoperta per evitare l’insorgenza di malattie come Alzheimer, diabete, cancro e Parkinson.