Quo Vado

Checco Zalone re del cinema italiano, seguito da Paolo Genovese e Paolo Sorrentino

Pubblicato il 31 Ago 2016 alle 10:48am

E’ Checco Zalone il re del cinema italiano. E’ in testa alla Top 50 Talents stilata dai periodici cinematografici Ciak e Box Office, grazie al fenomeno “Quo vado?” che ha battuto ogni record al botteghino (65 milioni di euro). Sul podio anche Paolo Genovese con “Perfetti sconosciuti”, e Paolo Sorrentino, attesissimo alla Mostra del Cinema di Venezia per il suo debutto nella serialità televisiva con “The Young Pope”.

Appena fuori dal podio Carlo Verdone, Paolo Virzì e Christian De Sica. Settimo posto per la new entry Gabriele Mainetti, grazie allo strepitoso esordio del film “Lo chiamavano Jeeg Robot”, mentre in ottava posizione spunta Stefano Sollima. A chiudere la top ten la coppia storica Lillo e Greg, seguita da Leonardo Pieraccioni.

Secondo Ciak pronti a rientrare in classifica coi loro nuovi film della stagione Aldo Giovanni e Giacomo (che festeggiano i 25 anni di carriera con “In fuga da Reuma Park”), Alessandro Siani, in sala dal 1 gennaio con “Mister Felicità”, il duo comico Ficarra e Picone e Ferzan Ozpetek con “Rosso Istanbul”.

A seguire per i nuovi debutti troviamo Michele Placido con “7 minuti”, Vincenzo Salemme e Sydney Sibilia con l’attesissimo sequel di “Smetto quando voglio”. Poi ci sono Diego Abatantuono, Paolo Ruffini e Francesco Mandelli nuovi “Babysitter”, mentre Claudio Bisio torna in “Non c’è più religione” di Luca Miniero e Pif con “In guerra per amore” e Maccio Capatonda con “Chi l’acciso”.

Checco Zalone, numeri da record per il suo “Quo vado?”. In tre giorni 22 milioni di euro

Pubblicato il 05 Gen 2016 alle 6:28am

Il film di Checco Zalone “Quo vado?” lo scorso weekend ha registarto numeri da capogiro. In soli tre giorni la pellicola ha incassato 22.2 milioni di euro al botteghino (1.200 sale) schizzando in testa alla classifica del botteghino. Ben tre milioni di spettatori hanno scelto questo film con un’impressionante media di 18mila euro per sala.

Con questi numeri Checco Zalone vince la sfida contro se stesso. “Sole a catinelle”, nel 2013, nei primi 4 giorni di programmazione aveva incassato 19.179.296 euro con 2.771.755 presenze, mentre “Che Bella Giornata” nel 2011 nei primi 5 giorni di programmazione 19.008.179 euro con 2.833.725 spettatori.

“Quo Vado” di Checco Zalone, al cinema il 1° gennaio 2016

Pubblicato il 02 Lug 2015 alle 6:05am

Medusa film torna a scegliere Checco Zalone, che il prossimo 1° gennaio sarà di nuovo in sala con il suo nuovo film “Quo Vado”, quarta pellicola del comico dopo “Cado dalle nubi”, “Che bella giornata” e “Sole a catinelle”. (altro…)