ragazzo ucciso

Napoli, muore ragazzo con colpo di pistola partito in modo accidentale

Pubblicato il 09 Ago 2015 alle 12:45pm

Inizialmente si pensava a un’esecuzione dopo una lite, in realtà si è trattato di un tragico incidente.

Pietro Spineto, 18 anni, incensurato, è morto ieri sera a Torre del Greco in provincia di Napoli per un proiettile esploso che lo ha colpito alla tempia, partito accidentalmente da una pistola che lo stesso, insieme a un amico quindicenne aveva trovato per strada.

Il minore che ha esploso il colpo per sbaglio si è costituito, accompagnato dalla madre, raccontando in lacrime la dinamica dell’incidente.

Rimesso in libertà è indagato per omicidio colposo.

Insieme all’amico verso le 22 era andato a dar da mangiare ad alcuni cani in un cortile. Dopo aver aperto il cancello, i due avrebbero rinvenuto l’arma del delitto. Nel maneggiarla sarebbe partito accidentalmente il colpo che ha ucciso Pietro.

Il minorenne, in preda al panico, sarebbe fuggito. La polizia prosegue ora le indagini per risalire al proprietario dell’arma.

Pesaro, sgozzato 17enne, il corpo senza vita trovato in un dirupo

Pubblicato il 21 Lug 2015 alle 10:14am

Un ragazzo di 17 anni, Ismaele Lulli, scomparso da domenica nel Pesarese, è stato sgozzato. Il suo corpo senza vita è stato poi rinvenuto in località San Martino in Selva Nera a Sant’Angelo in Vado, in un dirupo, a pancia in giù, nei pressi della chiesa.

Il ragazzo presenterebbe un profondo taglio alla gola. I carabinieri stanno sentendo due giovani albanesi.

Secondo i primi elementi raccolti dagli investigatori, il ragazzo potrebbe essere stato ucciso altrove e portato in un secondo momento vicino alla chiesa.

A compiere la macabra scoperta un passante, che ha visto il corpo e ha allertato subito i soccorsi.

Rinvenuti dai carabinieri nei pressi del cadavere di Ismaele anche due zainetti. La zona viene setacciata alla ricerca, anche, dell’arma del delitto.

Foto da facebook

Prato: 19enne ucciso da auto pirata. E’ caccia all’assassino

Pubblicato il 05 Gen 2015 alle 7:24am

Il suo nome è Giancarlo Ravidà, ha 19 anni ed è morto perché investito da un’auto pirata in via Valentini a Prato. (altro…)