razzismo

Perde il posto di lavoro ‘perché di colore’, un imprenditore le offre un’occupazione

Pubblicato il 05 Mag 2018 alle 6:56am

Fatima Sy, la senegalese che due giorni fa ha denunciato di non essere stata confermata nel posto di lavoro in una casa di riposo a Senigallia (Ancona) a causa del colore della sua pelle, “se vorrà venire a Firenze sarò ben lieto di prenderla con me a lavorare. E fin da ora mi metto in contatto con la prefettura di Ancona per dare a lei un’opportunità. Al razzismo si dice no. Sempre”. (altro…)

Il marchio H&M accusato di razzismo, definisce un bambino “scimmia”

Pubblicato il 12 Gen 2018 alle 9:00am

H&M finisce nella bufera con la pesante accusa di razzismo. Il gigante svedese della moda low cost è finito nell’occhio del ciclone per via di una scelta pubblicitaria sbagliata, che ha suscitato molte polemiche sul web.

L’azienda infatti ha fatto posare, come modello, un bambino di colore con indosso una felpa con la scritta “The coolest monkey in the jungle” (ossia “La scimmia più cool nella giungla”).

La felpa, acquistabile sulla pagina inglese dell’azienda, è stata notata domenica scorsa dalla blogger Stephane Yeboah, che ha catturato l’immagine in uno screenshot diventato subito virale e scatenando l’ira degli utenti della Rete.

Definita senza mezzi termini “razzista” e “di pessimo gusto”. L’immagine è stata poi rimossa dal brand che ha provveduto anche a diffondere delle scuse ufficiali.

Dove, ritira lo spot pubblicitario che trasforma la ragazza nera in bianca

Pubblicato il 10 Ott 2017 alle 7:09am

“Volevamo solo testimoniare che rappresentiamo le donne di qualsiasi colore. Ci dispiace se abbiamo offeso qualcuno”: le scuse su Twitter non sono bastate a interrompere gli insulti e le reazioni contro Dove, il noto marchio di prodotti di bellezza, che, dopo lo scivolone di qualche anno fa, ci è ricascato, pubblicando su Facebook una campagna giudicata razzista. (altro…)

Settimana contro il razzismo, calciatori al fianco dell’Unar, tante iniziative in 700 Comuni italiani

Pubblicato il 23 Mar 2015 alle 7:00am

In occasione della Giornata mondiale contro le discriminazioni razziali, che si è tenuta il 21 marzo, l’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ha organizzato in collaborazione con l’Anci la 11^ edizione della Settimana di azione contro il razzismo, una campagna di sensibilizzazione contro tutte le forme di discriminazione ed intolleranza alla quale hanno aderito oltre 700 Comuni italiani mettendo in campo più di 350 iniziative di sensibilizzazione in tutta Italia, promosse da enti locali, associazioni e scuole. (altro…)

Discoteca vietata ai ragazzi africani: “Girano con il coltello e per questo non entrano”

Pubblicato il 08 Mar 2015 alle 12:02pm

Secondo quanto riportato da Repubblica, da un po’ di tempo, in una discoteca di Bologna viene vietato l’ingresso ai ragazzi di colore. (altro…)

“I napoletani puzzano” è bufera sul Tgr Piemonte a causa del giornalista Giampiero Amandola

Pubblicato il 22 Ott 2012 alle 12:37pm

Giampiero Amandola, giornalista del Tgr Piemonte, in un servizio, si vede avvicinarsi ai tifosi nell’intervallo della partita Juventus-Napoli allo Juventus Stadium, infilando una serie di clamorosi scivoloni.

I napoletani sono come i cinesi, li trovi dovunque“, dicono due tifosi e lui risponde: “E voi li distinguete dalla puzza, con grande signorilità“.

Il filmato su YouTube sta facendo il giro del web, scatenando la rabbia dei social network e dei diretti interessati.

Su facebook e sui principali siti dedicati ai tifoso partenopeo. Post e commenti non si contano, dicasi altrettanto per le richieste di intervento all’ordine dei giornalisti e alla stessa redazione Rai del Piemonte. Indignazione bipartisan anche dal sito di supporters bianconeri, Canale Juve, il quale si è dissociato dalle volgarità dette durante quel servizio tv.

Accuse dunque di razzismo cadono sul Tgr Piemonte e i colleghi della Rai di Napoli hanno inviato una lettera per avere dei chiarimenti.

Il caso sarà oggi affrontato in viale Mazzini. Il giornalista rischia sanzioni disciplinari, e addirittura il licenziamento.

Il video del Tgr Piemonte