regali

San Valentino, un mazzo di rose rosse o una scatola di cioccolatini a forma di cuore?

Pubblicato il 12 Feb 2019 alle 7:10am

Fiori o cioccolatini? Entrambi questi doni sono sempre ben accetti e provocano sempre una grande emozione in chi li riceve. I regali tipici della festa degli innamorati rischiano però di essere dimenticati molto presto, in quanto, i fiori appassiscono, i dolci si mangiano e il ricordo passa. La scelta è lecita se si vuole solo stupire il partner ma se si vuole essere più incisivi e persistenti? Meglio allora puntare su doni più duraturi, per esempio una pianta in vaso al posto dei fiori recisi, oppure un libro scelto con cura pensando ai gusti del partner al posto dei dolci con dentro una bellissima dedica d’amore. E per essere anche più coinvolgenti, qualcosa di intimo, o di più ricercato. Come ad esempio una serata a lume di candela in un ristorante chic, o una serata in una spa, dei trattamenti tutti per lei, un viaggio a due nel weekend, ecc.

Lo scorso anno gli italiani hanno speso 350 milioni di euro per la festa degli innamorati, secondo il Codacons. Il 35% ha scelto i cioccolatini, seguiti dai fiori (30%). Il 17% invece ha scelto i peluches e il 10% articoli di bigiotteria.

La scelta del regalo perfetto è stata però recentemente indagata dai ricercatori della National University di Singapore che hanno fatto sei esperimenti sullo scambio di doni tipici delle occasioni più festeggiate al mondo, dal Natale alla festa degli innamorati. Per San Valentino sono stati fatti dei test con mazzi di rose, bouquet di fiori misti, scatole di dolciumi e cesti di frutta a forma di cuori. Gli autori sono giunti ad una amara e sorprendente verità: “Chi compra doni per le feste lo fa ricercando l’effetto sorpresa ma il piacere del momento non sembra incidere sul gradimento prolungato né sul coinvolgimento del cuore di chi li riceve, – spiega Adelle Yang, coautrice dell’indagine pubblicata recentemente su Psychological Science. Si legge negli esperimenti che la soddisfazione di chi riceve un regalo che resta, quindi non sfiorisce o non si mangia, è maggiore. “Questa discrepanza nelle scelte si conferma anche quando si invertono i ruoli e il donatore diventa ricevente. Questa testardaggine nel voler fare regali per soddisfare i propri bisogni piuttosto che quelli di chi li riceve, persiste anche invertendo i ruoli”.

Coldiretti, Calza Befana: “Business da 100 milioni in una settimana”

Pubblicato il 06 Gen 2019 alle 10:59am

Interessa 34 mila imprese il business della calza della Befana in Italia con un impiego di ben 133 mila persone per un settore che riguarda principalmente le aziende del settore dolciario.

Il giro d’affari per le imprese vale 100 milioni in una sola settimana. Il fatturato annuale è invece di oltre 5 miliardi con Cuneo al primo posto (1,6 miliardi), Bologna al secondo (413 milioni), Milano al terzo (325 milioni), Roma al quarto (213 milioni).

A fotografare il mercato di comparto in occasione della festa dell’Epifania è la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Registro Imprese al terzo trimestre 2018 relativi alle imprese attive nel settore dolciario tra produzione, commercio all’ingrosso e dettaglio. Le regioni con una maggiore concentrazione di aziende del settore dolciario sono Sicilia (5.298, pari al 15,5% del dato nazionale) e Campania (3.599, 10%).

A scegliere la calza più di una casa su tre (36%) mentre una minoranza del 14% preferisce che la Befana porta altri doni ed il resto non festeggia anche perché non ha bambini in casa.

Dati diffusi da un’indagine della Coldiretti/Ixe’ per la Festa dell’Epifania. “Immancabili nella calza cioccolatini, caramelle e carbone dolce ma – sottolinea la Coldiretti – anche fichi e prugne secche, nocciole, noci e soprattutto biscotti fatti in casa. Non tuttavia iniziative per aiutare a riempire la calza secondo le tradizione locali del territorio nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica. Anche se resta forte il richiamo della tradizione è cambiato dunque – precisa ancora Coldiretti – il contenuto delle calze “appese” al camino dalla simpatica vecchietta che in passato ai più “discoli” regalava solo aglio, peperoncino, patate e carbone vero. Per molti bambini infatti l’arrivo della Befana è anche un’occasione per ricevere gli ultimi regali delle feste natalizie con l’arrivo di giochi e giocattoli, spesso anche per sanare le delusioni avute dal Natale. Da qualche anno però – sostiene la Coldiretti – l’appuntamento si è diffuso anche tra gli adulti che sfruttano l’occasione per scambiarsi e farsi doni, anche simbolici, o approfittando dell’inizio della stagione dei saldi. Una ultima occasione di festa – conclude la Coldiretti – fa salire a oltre 4 miliardi il valore dei regali acquistati durante le festività di fine ed inizio anno”.

Festa della mamma, 13 maggio, alcune idee regalo

Pubblicato il 30 Apr 2018 alle 8:41am

In occasione della Festa della mamma, se non si vogliono regalare i soliti fiori, le solite piante, candele profumate, oggetti per la casa, il make up può essere una valida alternativa. Ma non solo. (altro…)

Regali San Valentino, boom di acquisti online. Attenti alle truffe

Pubblicato il 09 Feb 2018 alle 5:59am

San Valentino è alle porte e in tanti acquistano online. Attenzione, però, c’è anche la possibilità di imbattersi in truffe. (altro…)

San Valentino, Swarovski e celebrity a sostegno delle coppie arcobaleno

Pubblicato il 03 Feb 2018 alle 8:06am

“L’amore trionfa su tutto, e l’amore ha tantissime sfaccettature diverse. Swarovski è fiera di farsi portavoce della diversità e di ogni espressione d’amore possibile” Queste le parole del direttore creativo della maison Nathalie Colin. (altro…)

Questo Natale sono stati scartati regali per un valore di 4,1 miliardi, taglio del 5% rispetto al 2012

Pubblicato il 27 Dic 2013 alle 8:56am

Le famiglie italiane quest’anno hanno scartato doni per un valore complessivo di 4,1 miliardi, registrandosi, pertanto, un taglio del 5% rispetto all’anno scorso. (altro…)

Su Fb sarà possibile acquistare regali per amici

Pubblicato il 03 Ott 2012 alle 7:44am

Facebook introduce ora una nuova funzione, con la quale sarà possibile comprare regali veri e non virtuali, che vanno dalle cose più disparate come ad esempio dolci o occhiali da sole,ecc e donarli ai propri amici anche in occasioni particolari, facendoli recapitare fisicamente a casa. (altro…)

Regali di Natale: meglio uno solo, acquista un certo valore

Pubblicato il 15 Dic 2011 alle 8:55am

Avete già deciso cosa regalare a Natale ai vostri cari? Ebbene iniziate a porvi la domanda pensando a quanti regali dovete fare. (altro…)