regione campania

Regione Campania, il presidente De Luca presenta “Piano Evacuazione Vesuvio”

Pubblicato il 13 Ott 2016 alle 8:43am

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri con il Capo della Protezione civile Nazionale Fabrizio Curcio, per illustrare il “Piano Evacuazione Vesuvio” ha annunciato “In 72 ore, in caso di emergenza, evacueremo le 700 mila persone della zona rossa”. (altro…)

Rifiuti, 27 milioni di danni per omessa bonifica in Campania. Richiesta di risarcimento danni a Caldoro e Bassolino

Pubblicato il 29 Giu 2016 alle 10:46am

La Guardia di finanza ha notificato richieste di risarcimento danni per la mancata bonifica a discariche della Campania, che per tale inerzia costò all’Italia una multa della Corte di giustizia europea per 27 milioni di euro.

Nel mirino sindaci e funzionari della Regione. Tra i destinatari per per danno erariale anche Antonio Bassolino e Stefano Caldoro, i due ex governatori della Regione Campania.

L’inchiesta del sostituto procuratore della Corte dei conti, Donato Luciano, ritiene di aver individuato i diretti responsabili del riassetto delle discariche.

Circa 200 i siti di sversamento finiti nel mirino della commissione europea, dislocati in 18 regioni italiane: ben 48 si trovano in Campania.

Secondo la Guardia di Finanza e la Corte dei Conti i vertici degli enti competenti regionali campani non avrebbero adottato le misure necessarie malgrado la legge fosse stata esplicita sull’attribuzione delle competenze e benché i progetti di bonifica fossero stati ampiamente finanziati dalla Regione Campania nel giugno del 2013, attingendo dalle risorse del POR Campania 2007/2013.

De Luca: “Ecoballe via dalla Campania dal 30 maggio. Sanità, saranno creati 1600 posti letto”

Pubblicato il 23 Mag 2016 alle 7:00am

A partire da lunedì 30 maggio, partirà il primo carico di ecoballe di rifiuti al di fuori dalla Campania. Sarà una “giornata storica, l’inizio della bonifica di tutto il territorio campano. L’inizio della soluzione del problema della Terra dei Fuochi. E l’inizio di un’altra storia nella regione, fatta di risanamento ambientale, di bonifica dei siti inquinati, di avvio di un programma di gestione dei rifiuti centrato principalemnte sulla raccolta differenziata ed impianti di compostaggio”, ha sottolineato il presidente della regione Campania, Vincenzo DE Luca.

I trasferimenti successivi avverranno il 31 maggio, l’1, 6 e 7 giugno. Intervistato da Lira Tv, De Luca ha parlato prima dell’avvio di «una nuova storia per le politiche ambientali e di una conquista di immagine di dignità e rispetto della Campania”. “Tra una decina di giorni ci sarà un altro passo importante, firmeremo contratti con le aziende che hanno vinto le gare per i cinque depuratori dell’area Nord della Campania – ha anticipato DE Luca. Nell’arco di un anno e mezzo saranno pienamente funzionati per avere un mare splendido in tutte le aree campane”.

Infine, parlando del nuovo piano ospedaliero, De Luca ha detto: “recepisce le posizioni della Regione al 90%. Nessun ospedale sarà chiuso, a differenza di quanto prevede l’unico atto amministrativo in vigore, il decreto 49 approvato dal presidente della precedente giunta regionale e dal subcommissario alla Sanità che portava alla chiusura di una decina di ospedali ed alla chiusura in particolare di tutti quelli della città di Napoli in vista della apertura dell’Ospedale del mare”.

“Avevamo posto dei vincoli ai commissari alla Sanità, il primo dei quali era la non chiusura degli ospedali. Ora aumentiamo il numero di posti letto di 1600 unità, incrementiamo di molto i posti letto per la provincia di Caserta, che era la più penalizzata, ma anche per Napoli e Salerno. Si sono evitate duplicazioni e rispettati i parametri previsti dallo Stato. A me pare un ottimo lavoro di base. Poi ci sono alcuni piccoli aggiustamenti da fare per errori materiali ma è di straordinaria importanza aver messo a punto un piano ospedaliero estremamente dignitoso e ragionevole. Vogliamo eliminare le liste d’attesa lunghissime, la mobilità passiva con 300 milioni di euro che regaliamo a Regioni del Nord per il trasferimento dei nostri malati, sviluppare reti emergenza e urgenza, e sviluppare seriamente per la prima volta la medicina territoriale. Cominceremo da subito incontri con medici di base, per non congestionare pronti soccorso, nell’ottica della tutela della salute e del risparmio”.

Campania, nuova bufera sul governatore De Luca: «Pilotata la sentenza di reintegro». Lui e un giudice indagati per corruzione

Pubblicato il 11 Nov 2015 alle 9:34am

La Procura di Roma ha avviato indagini sul Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che afferma che «senza alcun margine di equivoco» la sua «totale estraneità a qualunque condotta meno che corretta», chiedendo di essere ascoltato dai magistrati annunciando per domani una conferenza stampa per chiarire «ogni aspetto» della vicenda.

La bufera che si abbattuta sul governatore De Luca è quella di ipotesi di corruzione in atti giudiziari nei confronti di uno dei giudici del Tribunale civile di Napoli, Anna Scognamiglio, che, lo scorso 22 luglio, ha confermato una precedente decisione del giudice monocratico, accogliendo il ricorso di De Luca, contro la sospensione dall’incarico di Governatore.

Nella stessa inchiesta indagato per l’ipotesi di reato di induzione alla corruzione, anche il capo della segretaria di De Luca, Nello Mastursi, che proprio ieri sera si è dimesso da tale incarico.

Il presidente della Regione Campania intervenuto in tarda serata ha dichiarato la sua completa estraneità ai fatti e di «fare in modo che si accendano su questa vicenda i riflettori nazionali, trovandomi nella posizione di chi non sa di cosa si stia parlando».

«Ho già dato incarico al mio avvocato – ha aggiunto De Luca – per chiedere di essere sentito dalla competente autorità giudiziaria. Per me, come per ogni persona perbene, ogni controllo di legalità è una garanzia, non un problema. E su questo, come sempre lancio io la sfida della correttezza e della trasparenza».

Regione Campania: congegno per installazione cimice nella stanza del presidente Caldoro

Pubblicato il 09 Ott 2013 alle 10:01am

Nella stanza del Presidente della Giunta regionale della Campania, Stefano Caldoro, all’interno del Consiglio regionale a Napoli, al Centro Direzionale, è stato trovato un congegno predisposto per l’installazione di una ‘cimice’. (altro…)

Golosaria Milano dal 17 al 19 novembre: Campania protagonista dell’evento

Pubblicato il 03 Nov 2012 alle 6:53am

Golosaria Milano è alla sua 7^ edizione, raddoppiando quest’anno quelli che sono gli spazi espositivi andando a premiare le migliori realtà produttive del nostro Paese, recensite nel libro Il Golosario 2013 (Comunica Edizioni, 25.00 euro): una guida culinaria molto preziosa scritta da Paolo Massobrio. (altro…)

Intesa per Grande progetto di ‘Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della Provincia di Salerno’

Pubblicato il 21 Ott 2012 alle 9:23am

Edmondo Cirielli, presidente della Provincia di Salerno, insieme la presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, hanno firmato ieri mattina presso la sede della Giunta regionale il protocollo d’intesa per l’attuazione del Grande progetto ‘Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della Provincia di Salerno’. (altro…)