ricette veloci

Coppe cremose di Gorgonzola D.o.p Gim

Pubblicato il 08 Giu 2019 alle 7:20am

Ecco a voi una gustosa e veloce ricetta per antipasto, cena o pranzo. Ideale sia in estate che in inverno: Coppe cremose di Gorgonzola D.o.p. Gim.

Vediamo come realizzarla. (altro…)

Tagliolini al limone

Pubblicato il 31 Mag 2019 alle 11:12am

Ecco a voi la ricetta di un delizioso ed unico primo piatto: i Tagliolini al limone e prezzemolo.

Vediamo come prepararli. (altro…)

Saltimbocca alla Romana

Pubblicato il 26 Mag 2019 alle 6:32am

La ricetta che vi proponiamo in questo spazio culinario, è piatto tipico della gastronomia romana. I saltimbocca alla romana sono in però, piatto di carne presente anche nella tradizione culinaria della Spagna, del sud della Svizzera e della Grecia. Fettine di fesa di vitello che vengono decorate con una foglia di salvia e una fetta di prosciutto, fissate con uno stecco, vengono poi brasate in padella.

INGREDIENTI per 4 persone

– ½ kg di polpa di vitello in 8 fettine – 40 g di Burro Santa Lucia Galbani – 80 g di Prosciutto Crudo Galbacrudo. Galbani in 4 fette – 8 foglie di salvia – pepe q.b. – sale q.b.

PREPARAZIONE

1. Battete le fettine di vitello con l’ausilio del batticarne. 2. Disponete su ogni fettina una foglia di salvia precedentemente lavata e asciugata. 3. Ricopritela con mezza fetta di Prosciutto crudo Galbacrudo Galbani. 4. Fissate il tutto con uno stecchino di legno, senza però arrotolare la carne. 5. Fate scaldare il Burro Santa Lucia in un tegame capiente. 6. Appena il burro sarà diventato caldo, collocate all’interno del tegame le fettine preparate in precedenza. 7. Fate cuocere il tutto a fuoco vivace, pochi minuti per parte, voltando con cura le fettine e badando a non staccare il prosciutto. 8. A cottura ultimata, metteteli in un piatto da portata caldo. 9. Aggiungete al fondo di cottura del tegame un cucchiaio d’acqua calda e un pizzico di sale. 10. A fuoco moderato e con un cucchiaio di legno staccate il fondo di cottura. 11. Infine, versate il sughetto ottenuto sui vostri saltimbocca alla romana. Serviteli subito.

Involtini di pollo ripieni di Galbanino e menta

Pubblicato il 16 Mag 2019 alle 10:33am

Ecco a voi una ricetta molto sfiziosa e veloce da preparare: gli involtini di pollo, con ripieno di Galbanino e menta. Un piatto semplice, bello da vedere e appetitoso da gustare.

L’utilizzo di questo tipo di carne in cucina non prevede limiti creativi per le sue preparazioni, dal momento che il suo sapore si abbina facilmente al vino, come al riso e a ogni sorta di verdura.

INGREDIENTI per 4 persone:

– 2 petti di pollo interi – 200 g di Galbanino Galbani – 50 g di menta fresca – 30 g di Burro Santa Lucia Galbani – 1 scalogno – 50 g di farina tipo 00 – 1 bicchiere di vino bianco

PREPARAZIONE:

1. Tagliate i petti di pollo in fettine sottili e il Galbanino in bastoncini dello spessore di 1 centimetro.

2. Lavate le foglie di menta e asciugatele bene, adagiate su ogni fettina di pollo, previamente battuta con l’ausilio del batticarne, un bastoncino di formaggio e due foglie di menta.

3. Arrotolate la carne e chiudetela con uno o due stuzzicadenti. Ad operazione conclusa, infarinate ogni involtino.

4. Lavate, mondate, tagliate e tritate lo scalogno.

5. In una padella antiaderente fate appassire lo scalogno tritato con il Burro Santa Lucia.

6. Aggiungete i rotolini di pollo infarinati.

7. Fateli cuocere a fuoco medio su tutti i lati per una decina di minuti. Quando saranno ben dorati, sfumate con il vino bianco.

8. Terminate la cottura e una volta cotti serviteli caldi accompagnati da crostini di pane spennellati d’olio e insaporiti con il rosmarino.

Tartine con Galbanino, semplici e veloci da realizzare

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 10:58am

Ecco a voi un aperitivo alternativo, semplice e veloce da realizzare a base di Galbanino. (altro…)

Ricette Pasquali: Torta salata con ricotta, pancetta e peperoni rossi

Pubblicato il 17 Apr 2019 alle 6:45am

Ecco a voi una ricetta molto gustosa e pratica da realizzare, la Torta salata a base di ricotta, pancetta e peperoni rossi. Ideale per questo periodo pasquale. Anche per una cita fuori casa a pasquetta o per il ponte del 25 aprile. Vediamo come realizzarla. (altro…)

Millefoglie di patate con Certosa, asparagi e uova in camicia

Pubblicato il 24 Mar 2019 alle 7:00am

Ecco a voi una ricetta molto gustosa e pasquale, la Millefoglie di patate con Certosa, asparagi e uova in camicia .

INGREDIENTI:

– 4 patate a pasta gialla – 4 uova – 24 asparagi freschi – 250g di Certosa Light – erba cipollina – una tazzina di aceto bianco – noce moscata – sale e pepe

PREPARAZIONE:

1. Lavate gli asparagi e privateli della parte più dura del gambo. Cuoceteli, con la testa rivolta in alto. 2. In un pentolino coperto pieno per metà di acqua bollente leggermente salata per 15 minuti, o semplicemente fino a quando le punte non siano morbide, sbucciate e affettate le patate molto sottili con l’aiuto di un mandolino, quindi disponetele in una teglia grande e ben unta e infornateli per 8 minuti a 110º. Quando gli asparagi saranno pronti, scolateli e freddateli. 3. Tagliateli a questo punto in quattro parti nel senso della loro lunghezza. 4. Componete 4 millefoglie in una teglia da forno alternando fettine di patate con uno strato di Certosa ed uno di asparagi. 5. Aggiustate di sale e pepe e infornate nuovamente a 180º per 10 minuti. 6. Prima di impiattare fate scaldare dell’acqua in un pentolino e quando sarà arrivata quasi a ebollizione (intorno agli 80º) versateci dentro una tazzina di aceto bianco e rompeteci dentro una delle quattro uova. Con l’aiuto di un cucchiaio mescolate l’acqua delicatamente senza toccare l’uovo, che in 1 minuto e mezzo sarà pronto in camicia. 7. Impiattate l’uovo con il millefoglie e spolverate con noce moscata e decorate con erba cipollina.

Come preparare le Crêpes calde con crema di ricotta e frutti di bosco

Pubblicato il 21 Feb 2019 alle 11:05am

Le crêpes, simbolo della cucina francese, sono un tipo di cialda sottile, tonda ed elastica, cotta su una superficie rovente, una padella antiaderente, che vengono farcite di ripieni vari, dolci o salati, l’impasto è a base di latte, uova e farina e nella versione dolce con aggiunta di zucchero all’impasto. La ricetta che vi proponiamo in questo angolo della cucina, è con la farcia a base di ricotta, panna e frutti di bosco. Ecco come prepararla!

Ingredienti per 4 persone

– 100 gr di farina – 2 cucchiai di miele d’acacia – 1 cucchiaio di zucchero a velo – 100 ml di panna – 1 bicchiere di latte – 2 uova – 100 gr di ricotta – 50 gr di burro – 1 rametto di menta – 2 cestini di frutti di bosco

Preparazione

!. In una terrina sbattete con una frusta le uova insieme con la farina; aggiungete a filo un bicchiere di latte e continuate a mescolare fino a quando non avrete ottenuto una pastella fluida e senza grumi che lascerete riposare per circa 1 ora.

2. Lavate e sgocciolate i frutti di bosco e la menta.

3. In una terrina lavorate la ricotta con la panna e il miele fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

4. In una padella piccola e antiaderente fate sciogliere 30 g di burro; versateci dentro due o tre cucchiai di pastella, muovendo la padella in modo da ricoprirne completamente il fondo. Cuocete la crêpe 1 minuto per parte, rigirandola con l’aiuto di una paletta; e ripetete fino a quando la pastella non sarà esaurita, in modo da ottenere otto crêpes.

5. Spalmate la crema di ricotta e miele sulle crêpes appena pronte, ripiegatele a ventaglio e disponetele sul fondo di una pirofila imburrata; cospargete di fiocchetti di burro e passate in forno preriscaldato a 180 °C per 5 minuti.

6. Estraete la pirofila dal forno e, con l’aiuto di due palette, aprite le crêpes e distribuitevi dentro i frutti di bosco, lasciandone da parte due cucchiai; ripiegatele nuovamente a ventaglio le crêpes e disponetele sui piattini da dessert. Cospargete con lo zucchero a velo, decorate con i frutti di bosco tenuti da parte e con le foglioline di menta. Servite subito in tavola.

Ricette di Natale, come preparare il risotto con crema di scampi

Pubblicato il 17 Dic 2018 alle 7:00am

Ricetta che vi presentiamo è ideale per la vigilia di Natale e Capodanno. E’ molto delicata, e anche leggera. E’ a base di scampo, che potete utilizzare anche per la guarnizione.

Il risotto alla crema di scampi è un primo piatto davvero irresistibile! Reso ancora più invitante da un burro dal sapore delicato, come quello Santa Lucia, capace di donare un tocco di gusto in più alla vostra ricetta.

Infine, grazie al suo aspetto invitante e al profumo di mare, questa delizia sarà in grado di accontentare tutti i commensali, divenendo un pezzo forte della vostra cucina!

Provare per credere!

INGREDIENTI:

– 350 g di riso – 800 g di scampi – 2 scalogni – 2 spicchi d’aglio – 1 pomodoro secco – 3 noci di Burro Santa Lucia Galbani – olio extravergine d’oliva q.b. – 4 cucchiai di panna da cucina – 1 bicchierino di brandy – ½ bicchiere di vino bianco secco – 2 cucchiai di concentrato di pomodoro – sale q.b. – pepe q.b. – prezzemolo q.b. – 1 l di fumetto di crostacei

PREPARAZIONE:

1. Preparate il risotto alla crema di scampi pulendo come prima cosa gli scampi, eliminandone il guscio con l’ausilio delle forbici, quindi togliendo delicatamente il filo nero intestinale posto lungo tutta la coda. 2.Tritate finemente uno scalogno e uno spicchio d’aglio. Una volta tritati, fateli appassire in una casseruola con due noci di Burro Santa Lucia a cui andrete ad aggiungere un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva. Quando il composto sarà ben appassito unitevi dentro la polpa degli scampi, fate rosolare e sfumate la preparazione con il vino bianco secco e il Brandy. 3. A questo punto togliete gli scampi dal fuoco, lasciateli intiepidire prima di frullarli nel mixer insieme alla panna. Salate e pepate la crema che avrete ottenuto. 4. Prendete una casseruola e fate soffriggere nel rimanente burro lo scalogno e l’aglio tritati insieme al pomodoro secco. Una volta che il tutto sarà ben soffritto aggiungete il riso e fatelo tostare. Quando il riso sarà ben tostato sfumatelo con vino bianco secco facendo evaporare il tutto. Una volta evaporato aggiungete un poco alla volta il fumetto di crostacei. 5. Dieci minuti prima della fine della cottura aggiungete al risotto la crema di scampi realizzata in precedenza e il concentrato di pomodoro. Fate insaporire il tutto per circa 5 minuti, dopodiché spegnete il gas. Concludete il vostro risotto alla crema di scampi cospargendolo con abbondante prezzemolo tritato, servitelo caldo.

Tronchetto di Natale salato

Pubblicato il 11 Dic 2018 alle 3:00am

Nella ricetta che vi proponiamo in questa pagina vedremo come si fa la rivisitazione salata del tronchetto di Natale dolce. Noi ve lo suggeriamo con farcitura di prosciutto cotto ed una copertura di formaggio spalmabile. Irresistibile! Provare per credere!

Ecco come fare. Guarda anche il video tutorial.

Ingredienti

– 150 g di formaggio spalmabile – 220 g (3 fette) di pane da tramezzini – 50 g di pate’ di olive nere – 100 g di prosciutto cotto – 100 g di salsa verde

Preparazione

1. Preparate la base del tronchetto salato sistemando le fette di pan da tramezzini (oppure pan carré privato del bordo esterno) su un foglio di carta da forno, in modo da formare un lungo rettangolo. 2. Sovrapponete leggermente le fette di pane sul lato lungo, coprite con un altro foglio di carta forno ed appiattite delicatamente il pane con l’aiuto di un matterello. 3. A questo punto, rimuovete il foglio di carta forno dal pane e distribuitevi uniformemente la salsa verde, lasciando 5 cm da un lato corto. 4. Coprite con il prosciutto cotto ed arrotolate il pane iniziando dal lato corto. 5. Avvolgete il rotolo sulla pellicola trasparente e lasciate raffreddare in frigorifero per circa un’ora. 6. Rimuovete il pane farcito dal frigorifero e srotolatelo dalla pellicola trasparente. 6. Tagliate le 2 estremità in modo obliquo ed appoggiatele ai lati come per imitare i “rami” di un tronco. 7. Ricoprite l’intera superficie del tronchetto con una crema preparata mescolando insieme paté di olive e formaggio spalmabile: il colore marrone richiama infatti quello del tronchetto dolce. In alternativa, è possibile ricoprire il tronchetto con il formaggio spalmabile e di praticare successivamente alcune righe delicate con il paté di olive per imitare il colore di un ramo.