rischio attentati

Allarme terrorismo sulle spiagge: jihadisti pronti a farsi esplodere sulle spiaggie di Italia, Francia e Spagna

Pubblicato il 19 Apr 2016 alle 10:12am

Con l’arrivo del sole, del caldo e della bella stagione, si profila all’orizzonte un nuovo pericolo. Secondo il quotidiano tedesco Bild, che cita i servizi segreti italiani e quelli tedeschi, gli jihadisti starebbero pianificando degli attentati sulle spiaggie. A rischio Italia, Spagna e Francia del sud. (altro…)

Bruxelles, progettavano attentati per fine anno, 2 arresti

Pubblicato il 29 Dic 2015 alle 2:07pm

Sono due le persone arrestate in Belgio con l’accusa di pianificazione di attentati terroristici nella città di Bruxelles e contro le forze dell’ordine.

Lo ha riferito questa mattina l’emittente belga Rtbf, precisando anche che delle 6 persone in stato di fermo, durante le perquisizioni condotte della polizia ieri nella capitale, e a Liegi, quattro persone sono state rilasciate, per le altre due confermati gli arresti per partecipazione alle attività di un gruppo terroristico e coinvolgimento nella minaccia di un attacco.

Al momento non si parla di possibili legami con gli attentati dello scorso novembre avvenuti a Parigi.

Cosa certa è che in cima alla lista degli obiettivi dei due sospettati terroristi c’era un attacco nella Grand Place di Bruxelles, per fine anno.

Isis ai foreign fighter: “Restate dove siete, non venite in Siria”

Pubblicato il 21 Nov 2015 alle 11:40am

L’Isis lancia un appello ai foreign fighter, di nazionalità britannica. “Astenetevi dal raggiungere la Siria, aspettate il segnale per colpire la Patria”.

Questo quanto riportato dal Daily Mail.

Un messaggio lanciato mediante siti di massa criptati e confermato da fonti di sicurezza.

Nelle conversazioni intercettate è stato anche chiesto agli estremisti britannici quali armi e munizioni hanno a disposizione.

Di reclutare altri uomini, possibilmente giovani e di evitare di uccidere islamici.

Di attendere istruzioni online su dove e quando colpire.

Italia, rischio attentati allerta 2: le misure di sicurezza annunciate da Alfano

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 4:14pm

«Abbiamo reso immediatamente operativa la disponibilità di 700 militari per Roma», è quanto annunciato dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano a conclusione del Comitato per l’ordine e la sicurezza nazionale.

«Nessun Paese è a rischio zero», aggiunge il ministro. «Oggi è un giorno di dolore e di preghiera. È un giorno in cui ciascuno di noi si sente francese, si sente parigino. È un giorno in cui le lacrime non bastano. Abbiamo elevato il livello di sicurezza, portandolo al secondo livello che comporta la possibilità di coinvolgimento delle forze dei corpi speciali e dell’esercito. Le questure di Roma, Milano e Torino hanno avuto indicazioni di implementare i controlli sul territorio. Abbiamo rivisto e rivalidato il sistema della sicurezza in Italia e fin qui ha funzionato». «Con il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria – ha spiegato ancora Alfano – abbiamo deciso di rafforzare i controlli e il monitoraggio nelle carceri per ridurre il rischio proselitismo».

«Abbiamo assunto due decisioni essenziali: un rafforzamento dei controlli sul territorio e un rafforzamento dei controlli alla frontiera, decidendo di rafforzare in particolare i controlli alla frontiera con la Francia per evitare che si verifichino transiti che possono danneggiare le delicate indagini in corso. La vigilanza è strettissima. Lo stesso faremo su tutti i valichi con controlli su strade, ferrovie, porti e aeroporti».

Massima allerta attentati nel Regno Unito. Mosca rincara: “Isis ha le armi chimiche”

Pubblicato il 29 Ott 2015 alle 12:37pm

Mosca lancia un allarme. Armi chimiche in mano ai jihadisti in Siria e Iraq. (altro…)