Ros

Roma, blitz dei Ros anti – Isis

Pubblicato il 12 Mar 2016 alle 11:20am

Un’operazione anti-Isis è stata condotta a Roma dai carabinieri del Ros. Due le ordinanze di custodia cautelare per associazione con finalità di terrorismo: una è stata notificata in carcere al macedone di 41 anni Vulnet Maqelara, alias Carlito Brigande, già detenuto, mentre l’altra è a stata emessa a carico di un tunisino di 29 anni, Firas Barhoumi, un foreign fighter che si troverebbe in Iraq.

Un terzo straniero,il ventiseienne macedone Abdula Kurtishi, sarebbe invece evaso da un carcere del suo Paese ed in contatto con Brigante, sarebbe stato arrestato la scorsa notte nella capitale per evasione e possesso di documenti falsi.

Blitz antiterrorismo dei Ros, 17 arresti, tre fermi in Norvegia

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 10:58am

Mulla Krekar è l’uomo che è stato fermato durante un raid notturno avvenuto in Norvegia. Controversa figura del mondo islamico locale è stato arrestato nell’ambito di un blitz antiterrorista condotto dagli uomini del Ros in collaborazione con altre forze di polizia europee e il cordinamento di Eurojust.

Insieme a lui, nel corso di altre due perquisizioni della polizia, sono state fermate anche altre due persone.

Tutte le operazioni, hanno confermato che erano legate a rivendicazioni di attività terroristica in Italia.

Gli arresti sono stati messi a punto grazie ai contatti con la polizia italiana: un portavoce ha reso noto che le forze speciali della polizia norvegese hanno fermato i tre su richiesta delle autorità italiane.

In tutto 17 le ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite e disposte dal gip su richiesta della procura di Roma.

Il reato ipotizzato è quello di associazione con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla transanzionalità.