sostituzione valvola aortica

Silvio Berlusconi ha rischiato la vita, sarà operato al cuore la prossima settimana

Pubblicato il 10 Giu 2016 alle 9:23am

Silvio Berlusconi dovrà sottoporsi ad un delicato intevento al cuore. Lo ha annunciato il suo medico personale, Alberto Zangrillo, in conferenza stampa al San Raffaele a Milano, dove il leader di Forza Italia è ricoverato da domenica.

Berlusconi “ha rischiato di morire” ha spiegato il professor Zangrillo. “E’ arrivato in ospedale in condizioni molto severe. Da allora sono iniziati accertamenti mirati al distretto cardiovascolare che si sono conclusi ieri. Dovrà essere sostituita la valvola aortica. E’ stata accertata una patologia della valvola aortica, ovvero una insufficienza aortica di grado severo. L’unico modo per correggerla è la sostituzione della valvola aortica, attraverso un intervento di cardiochirurgia, con una valvola di tipo biologico. Ad operarlo sarà il professor Alfieri “L’intervento verrà eseguito da un cardiochirurgo che ha scritto pagine memorabili della cardiochirurgia degli ultimi 20 anni e che abbiamo la fortuna di avere in casa: è il direttore della cattedra di cardiochirurgia del San Raffaele, il professore Ottavio Alfieri”.

L’operazione avverrà verso metà settimana prossima e dovrebbe durare circa 4 ore. Il leader di Forza Italia dovrà sottoporsi successivamente ad un mese di riabilitazione. Infatti dopo l’intervento l’ex presidente del consiglio, dovrà seguire “un periodo di riabilitazione che in un mese dovrebbe riconsegnarci un uomo con vitalità migliore di prima”, ha conluso Zangrillo.

Berlusconi, ha precisato il professor Zangrillo ha affrontato la situazione “con grande coraggio e grande determinazione”. “Chissà se ha voglia di tornare a fare il leader? Io lo sconsiglio ma lui tra un mese può fare quello che vuole quindi nella riabilitazione deve rioccuparsi di rimettere in equilibrio le funzioni vitali”, ha puntualizzato in tono scherzoso lo specialista.