storsori famiglia bongiorno

Restano in carcere i due presunti estorsori per furto salma di Mike Bongiorno

Pubblicato il 08 Mar 2011 alle 11:00am

Per ora restano in carcere i due milanesi, Luigi Spera, 53 anni e Pasquale Cianci, 62, accusati di tentata estorsione ai danni della famiglia di Mike Bongiorno, in relazione al trafugamento della salma del noto presentatore, nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorsi, dal cimitero di Dagnente, frazione di Arona, nel Novarese. (altro…)