tarassaco

Rimedi naturali depurativi per il fegato

Pubblicato il 24 Nov 2020 alle 6:12am

In questo periodo, è innanzitutto opportuno bere tanto. Un altro aspetto molto importante prevede il fatto di evitare i cibi ricchi di grassi, soprattutto saturi, quelli elaborati industrialmente e pieni di zuccheri, gli alimenti grigliati e i cibi piccanti.

Spazio dunque ad alimenti ricchi di fibre – frutta e verdura – e, evitando insaccati e formaggi. Durante la dieta depurativa per il nostro organismo e la depurazione naturale anche del nostro fegato è molto importante anche non bere alcol ed evitare di fumare (quest’ultimo è opportuno eliminarlo in generale).

A rendere ancora più efficace l’eliminazione delle tossine da parte del fegato ci pensa l’attività fisica, che dovrebbe essere praticata costantemente.

Ma per aiutarsi nel corso del processo di miglioramento dell’efficienza del fegato esistono diversi decotti. Tra questi troviamo quelli a base di tarassaco, di cardo mariano e di bardana.

Il primo, molto popolare, dato il suo sapore amaro è un portento quando si tratta di stimolare il fegato a depurarsi. Il cardo mariano contiene invece composti – dai quali si ricava la celebre silimarina – capace di proteggere le cellule del fegato dall’infiammazione.

Mentre la bardana, è un’erba secca, le cui radici sono facilmente reperibili in farmacia. Tra i suoi benefici è possibile annoverare anche la sua capacità di ridurre il colesterolo e di tenere sotto controllo i livelli di glicemia.

Le due piante della salute da non far mancare mai in casa

Pubblicato il 08 Ott 2020 alle 6:07am

Le 2 piantine per la salute da non far mai mancare in casa sono la lavanda e il tarassaco. (altro…)

Cellulite colpisce il 90% delle donne, come fronteggiarla

Pubblicato il 06 Mag 2018 alle 6:24am

La cellulite affligge il 90% delle donne, che siano magre o in sovrappeso, che siano giovani o più avanti con l’età, studentesse, casalinghe o imprenditrici. Così in primavera parte l’assalto a palestre e centri estetici. Ma è soprattutto a tavola che bisogna combatte il nemico numero uno delle donne. (altro…)

Cellulite e ritenzione idrica, come contrastarle con rimedi naturali

Pubblicato il 13 Mag 2017 alle 6:12am

Cellulite e ritenzione idrica sono condizioni fisiche fortemente collegate tra loro, ma che rimangono comunque diverse l’una dall’altra.

Cos’è la cellulite e cos’è la ritenzione idrica?

La cellulite è un’alterazione dei tessuti sottocutanei, che si manifesta con gonfiore, dolore al tatto, la cosiddetta “buccia d’arancia”, sotto forma di piccole nodosità. La cellulite può formarsi a causa di numerosi fattori, come ad esempio uno stile di vita sedentario e una dieta squilibrata. Cattive abitudini, fumo e alcol.

La ritenzione idrica è invece la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo ed è caratterizzata da tumefazione dei tessuti molli causata dall’accumulo di liquido interstiziale (il liquido compreso negli spazi tra le varie cellule); essa può portare alla formazione di cellulite, ma anche a patologie più gravi, a livello dei reni.

Esistono in commercio diverse erbe ad azione diuretica, in grado di contrastare la ritenzione idrica e anche la “cellulite”.

Vediamole una ad una.

Tarassaco: ottimo drenante, tonifica e migliora la circolazione sanguigna. – Peducoli di ciliegio: grazie alle proprietà drenanti, diuretiche, astringenti e antinfiammatorie, si assiste ad una riduzione cospicua di cellulite e ritenzione idrica. – Gambo d’ananas: migliora la circolazione sanguigna e linfatica. – Centella asiatica: dalle foglie della pianta si estrae un estratto che favorisce una corretta circolazione periferica, riducendo i liquidi in eccesso.

Oltre ad assumere queste sostanze sotto forma di infusi e integratori alimentari, è opportuno curare anche l’alimentazione, mangiare molta frutta contenente potassio, antiossidanti come i frutti rossi, le ciliegie, le fragole, bere almeno due litri di acqua al giorno. Fare una costante attività fisica per combattere il nemico numero uno, la sedentarietà.

Consigliati: nuoto, acqua gim, cyclette, spinning, passeggiate veloci, pilates, ecc.

E agire anche dall’esterno con cosmetici mirati, altrettanto naturali, a base di ippocastano, tè verde, alghe marine, caffeina, ginko biloba, sali minerali, ecc. Reperibili nelle erboristerie, profumerie, grandi catene di distribuzione e farmacie.