Diabete, grazie al tè verde e caffè, può essere ridotta mortalità per pazienti

Pubblicato il 23 Ott 2020 alle 6:00am

Il consumo di caffè e tè verde è in grado di allungare l’aspettativa di vita nei pazienti che presentano il diabete: il consumo combinato, pertanto, di queste due bevande (4 tazze di tè verde e due di caffè al giorno) è in grado di ridurre il rischio di morte per qualunque causa del 63% (rischio più che dimezzato). A suggerirlo anche uno studio scientifico pubblicato sulla rivista BMJ Open Diabetes Research & Care, condotto da Yuji Komorita della Kyushu University, a Fukuoka in Giappone.

La ricerca ha coinvolto 4923 diabetici il cui stato di salute e monitorato in media per oltre 5 anni, ha fatto emergere che le persone con diabete avevano una qualità e aspettativa di vita peggiore rispetto ai loro coetanei sani, a causa di complicanze gravi di tipo cardiovascolare. Questi pazienti avevano anche, un rischio quasi superiore di sviluppare demenza e tumori.

La corretta gestione del diabete necessita di terapia farmacologica e stili di vita e abitudini alimentari sani, in grado di prevenire e ridurre questo rischio aggiuntivo.

Le abitudini alimentari del campione sono state valutate mediante questionari ad hoc, con particolare attenzione al tipo di bevande consumate; e raccolte anche informazioni sullo stile di vita (sedentarietà, sonno, vizio del fumo, consumo di alcolici etc).

Ebbene, i decessi registrati nel periodo di osservazione sono stati in tutto 309; cause principali di morte sono state tumori (114) e malattie cardiovascolari (76). Da qui, emerge anche che rispetto ai non consumatori di tè verde e caffè, coloro che sono soliti bere una o entrambe le bevande hanno un minor rischio di morte per qualsiasi causa, con un meccanismo ‘dose-dipendente’, che faceva emergere che più ne bevevano minore era il loro rischio di morire.

In particolare, bere fino a una tazza di tè verde al giorno poteva ridurre il rischio di mortalità fino al 15%; berne 2-3 ad abbassare il rischio del 27%. Per consumi di 4 o più tazze di tè al giorno, il rischio si ridurre del 40%. Tra i bevitori di caffè il rischio si riduce il diabete è del 19% per consumi di una tazzina al giorno; del 41% per il consumo di due o più tazzine.

Il rischio di morte è addirittura inferiore per chi consuma entrambe le bevande: riducendosi del 51% per consumi fino a 2-3 tazze di tè verde e 2 o più caffè al giorno; del 58% per 4 o più tazze di tè verde e una tazzina di caffè; del 63% per un consumo combinato di 4 o più tazze di tè verde e 2 o più tazze di caffè al giorno.

Il meccanismo protettivo delle due bevande è da attribuire al loro contenuto in antiossidanti e altre molecole attive con effetti positivi sulla salute, concludono gli esperti.

Il tè fa bene alla salute, ma è perfetto se fatto con l’acqua in bottiglia. Ecco perché

Pubblicato il 21 Gen 2019 alle 6:57am

Il tè è buono e fa bene alla salute, parola di esperti. Ma se fatto con l’acqua in bottiglia è meno buono rispetto a quello fatto con acqua di rubinetto, ma contiene più sostanze benefiche. Ad affermarlo, un recente studio pubblicato dalla rivista scientifica Nutrients della Cornell University, secondo cui la differenza sta nel diverso contenuto di minerali tra le due acque.

I ricercatori hanno sottoposto a un panel di 100 persone un tè verde preparato nei due modi, verificando che quello preparato con acqua in bottiglia risultava essere più amaro nel gusto. Un’analisi del contenuto però ha evidenziato che nel tè fatto con acqua di rubinetto c’era una quantità dimezzata di epigallocatechina gallato, una sostanza antiossidante che protegge dai danni dei raggi Uv.

Il fenomeno, spiega Robin Dando, uno degli autori dello studio, è dovuto probabilmente alla minore presenza di calcio, ferro, magnesio, sodio e rame nell’acqua in bottiglia. “Un’acqua filtrata – spiega – riesce ad estrarre meglio la sostanza. Più pura è l’acqua migliori sono quindi i benefici per la salute”.

Il tè verde è una delle fonti maggiori di antiossidanti presenti in natura! L’azione antiossidante è utile per contrastare la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. All’interno del tè verde troviamo infatti i polifenoli che sono più potenti della vitamina C e E.

Le foglie del tè ‘uccidono’ il cancro ai polmoni

Pubblicato il 27 Mag 2018 alle 6:01am

Un team di ricercatori internazionali composto da studiosi indiani e britannici ha scoperto che le nanoparticelle ottenute dalle foglie del tè possono uccidere fino all’80% le cellule tumorali del cancro ai polmoni. (altro…)

Come sbarazzarsi delle occhiaie con rimedi naturali

Pubblicato il 09 Giu 2017 alle 6:00am

Esistono numerosi rimedi per dire addio alle odiose occhiaie, che fanno apparire il nostro viso stanco, e con qualche anno di troppo. (altro…)

Demenza senile, un tè al giorno diminuisce del 50% i rischi

Pubblicato il 26 Mar 2017 alle 6:00am

Una tazza di tè al giorno – che sia nero, verde o di altro tipo – sarebbe in grado di dimezzare i rischi di demenza senile del 50% e dell’86% tra chi è portatore di una mutazione genetica in grado di favorire i disturbi del declino mentale. (altro…)

Osteoporosi? Un aiuto anche dal tè

Pubblicato il 13 Feb 2016 alle 6:49am

Una nuova interessante notizia arriva sul fronte della salute delle ossa femminili. Secondo una recente ricerca condotta dalla Flinders University australiana, pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition, il tè sarebbe un valido alleato contro l’osteoporosi.

Oltre al latte, ricco di calcio, emerge ora un’altra bevanda salutare. Gli esperti australiani per dieci anni hanno condotto uno studio su 1200 anziane (80 anni circa l’età media) ed hanno notato che in coloro che avevano l’abitudine di bere almeno tre tazze di the al giorno il rischio di fratture e di ossa deboli era diminuito di ben il 30%.

Il merito, a parere dei ricercatori, risiederebbe nei flavonoidi, sostanze di cui è ricco il the e che, tra gli innumerevoli benefici, ha pure quello di rafforzare le ossa.

Chi poi ha l’abitudine di bere il the con l’aggiunta di latte, beh, parrebbe proprio di essere ancora più avvantaggiato.

Un consumo regolare di tè protegge dal cancro soprattutto da quello alle ovaie

Pubblicato il 14 Dic 2012 alle 7:53am

Bere con frequenza il tè sarebbe efficace per prevenire il cancro alle ovaie. (altro…)