Teatro San Carlo

Pino Daniele – Il Tempo Resterà, il docu-film di Giorgio Verdelli al cinema solo il 20-21-22 marzo

Pubblicato il 15 Mar 2017 alle 11:01am

A due anni di distanza dalla sua scomparsa, arriva nei cinema italiani Pino Daniele – Il Tempo Resterà, un viaggio attraverso la musica, i concerti e la vita del grande musicista partenopeo con una straordinaria serie di immagini – molte delle quali anche inedite -, testimonianze e performance musicali. (altro…)

“Pino Daniele – Il Tempo Resterà”, nei cinema il docu-film solo il 20, 21 e 22 marzo

Pubblicato il 22 Gen 2017 alle 6:30am

A due anni di distanza dalla morte del grande bluesman e musicista campano, arriva nelle sale cinematografiche italiane “Pino Daniele – Il Tempo Resterà”. Un viaggio attraverso la musica, i concerti e la vita del grande musicista scomparso con una straordinaria serie di immagini – molte delle quali inedite -, testimonianze e performance musicali. (altro…)

Napoli: 22 – 28 Ottobre “Future Forum”, Teatro San Carlo, 27 incontri internazionali per capire cosa accadrà nel mondo tra 10 anni

Pubblicato il 17 Ott 2014 alle 4:40pm

Questa mattina si è tenuta a Napoli all’Opera Cafè del Teatro San Carlo , la conferenza stampa della seconda edizione del “Future Forum“, una rassegna internazionale su futuro e innovazione a cura di Renato Quaglia, con la collaborazione dell’OCSE. (altro…)

Teatro San Carlo di Napoli: flash mob degli artisti e inno d’Italia contro la Legge Bray

Pubblicato il 10 Feb 2014 alle 11:49am

I lavoratori del San Carlo e dell’Opera di Roma hanno partecipato uniti ad un flash mob contro la legge Valore Cultura nella Galleria Umberto I di Napoli.

Sono usciti dalle mura del Teatro mettendo in scena un flash mob in pubblico, suonando e cantando nella Galleria Umberto. Un modo questo, per coinvolgere i cittadini sulla difficile condizione dell’ente lirico, soprattutto dopo le dimissioni dei membri del Cda e il conseguente commissariamento voluto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Accanto a loro c’erano anche i colleghi del Teatro dell’Opera di Roma, giunti a Napoli per “dimostrare che i lavoratori delle Fondazioni lirico-sinfoniche ci sono, sono uniti e sono molto combattivi”.

Ben 500 i partecipanti, senza colori e sigle sindacali. Applausi per il sindaco De Magistris, definito in uno striscione come il “presidente dell’Opera di Roma” in quanto contrario alla scelta fatta dal sindaco Marino di aderire alla legge Valore Cultura.