terapia del dolore

Terapia del dolore, protocollo d’intesa per facilitare l’accesso dei pazienti

Pubblicato il 24 Set 2016 alle 9:23am

Sono circa 500 i medici, infermieri, fisioterapisti, psicologi, operatori socio-sanitari – di Ant, Associazione nazionale tumori che, in quasi 40 anni di attività, hanno assistito gratuitamente a domicilio più di centomila pazienti oncologici, fornendo supporto anche alle loro famiglie. (altro…)

Cannabis per uso terapeutico. Anche il Piemonte dice sì

Pubblicato il 11 Giu 2015 alle 6:55am

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità l’uso della cannabis per scopi terapeutici. (altro…)

Cure palliative: un master a Roma per conoscerle e saperle applicare

Pubblicato il 19 Ott 2012 alle 9:23am

Il 20 ottobre a Roma, grazie all’ Antea Onlus, in collaborazione con Campus Bio Medicosi, si terrà un seminario per promuovere la conoscenza delle cure palliative, che nonostante la legge approvata nel 2010 con disposizioni che ne regolano l’accesso risultano ad oggi ancora poco conosciute dagli specialisti del settore sanitario. (altro…)

Proloterapia: ricostruisce legamenti e tendini, cura tutti i dolori muscolo-scheletrici

Pubblicato il 03 Giu 2011 alle 8:54am

La Proloterapia è un trattamento sicuro e innocuo, adatto a chiunque. Non è un intervento chirurgico e serve per la ricostruzione di legamenti, tendini e articolazioni.

Negli Stati Uniti questo trattamento è conosciuto da decenni, in Italia è da un po’ che si sta diffondendo.

Sono molte le persone che soffrono di dolore muscolo-scheletrico, che non riescono ad avere alcun risultato con farmaci e fisioterapia.

La Proloterapia serve a risolvere in modo permanente il problema, grazie ad un’azione di rinforzo dei legamenti, la cui funzione è quella di dare stabilità alla colonna vertebrale e alle articolazioni periferiche.

Tale terapia, viene riconosciuta come trattamento non chirurgico e non farmacologico delle patologie dell’apparato muscolo scheletrico ed è efficace in caso di traumi distrattivi e discorsivi, in quanto favorisce la rigenerazione e il rafforzamento dei tendini e legamenti.

La Proloterapia è indicata anche per l’artrosi lombare, cervicale, dorsale, di polso e ginocchio, dolori posturali, mal di schiena, lombo sciatalgia, instabilità lombare, gomito del tennista e del golfista, sindrome del tunnel carpale, periartriti della spalla e del ginocchio, tendiniti e tendinosi.

Ma non solo…Cura anche dolori mandibolari, colpi di frusta, fratture, traumi sportivi, emicrania causata da lesioni legamentose.

Essa viene praticata, a mezzo di infiltrazioni di glucosio, direttamente nelle zone indebolite o lesionate, con lo scopo di consolidare e rafforzare tendini, legamenti, capsule articolari e persino la cartilagine.

Non presenta controindicazioni e può essere praticata anche ai bambini, alle donne in gravidanza che soffrono di lombagia e che pertanto, non possono assumere antinfiammatori, ai soggetti con diabete e cardiopatici in terapia con anticoagulanti.

L’unica raccomandazione è quella, di affidarsi a bravi specialisti, perché se mal condotta potrebbe causare danni, anziché benefici.

L’importante, è che quando ci si sottopone alla Proloterapia, non si assumino antinfiammatori che rallentano o bloccano la reazione infiammatoria voluta.

I trattamenti di Proloterapia possono dare un risultato dopo 3-4 sedute eseguite a distanza di 4-6 settimane, il successo è legato in particolare alla capacità immunitaria del paziente nella guarigione.