termoculla

Vicenza: al S. Bartolo c’è la termoculla del futuro, in grado di riprodurre il battito e il respiro della mamma

Pubblicato il 29 Set 2017 alle 5:39am

L’ospedale S. Bortolo di Vicenza è il primo ospedale in Italia e il terzo al mondo – dopo quelli di Santiago del Cile e di Eindhoven in Olanda – ad avere una termoculla, molto speciale. In grado di far percepire ai bambini ricoverati in Patologia Neonatale, in quanto nati prematuri o con altre patologie, il battito cardiaco e il respiro della mamma, ricreando così la sensazione di essere sempre a contatto diretto con lei. (altro…)