Terra

M’illumino di meno, il decalogo per salvare la Terra che parte da noi

Pubblicato il 23 Feb 2018 alle 11:16am

L’obiettivo della 14/a edizione di ‘M’Illumino di Meno’, la grande campagna di sensibilizzazione sui temi degli stili di vita sostenibili, promossa dalla storica trasmissione del pomeriggio di Radio2, Caterpillar, per il 23 febbraio, ‘Giornata del risparmio energetico’.

Al centro dell’iniziativa diventata nel tempo coinvolgente e popolare c’è il risparmio inteso non quanto come sacrificio ma come ‘pride’, orgoglio dell’ottimizzazione intelligente e del rispetto del pianeta.

Al consueto appuntamento per la riduzione dei consumi (si ‘spegneranno’ per l’occasione fra gli altri, decine di monumenti, musei e siti archeologici, e istituzioni, dal Colosseo all’Arena di Verona, dal Convento di Assisi alla Galleria degli Uffizi, dal Senato alla Camera) si unisce il tema di quest’anno, la bellezza del camminare e dell’andare a piedi, ”perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo” spiegano i realizzatori.

Ecco il decalogo di ‘M’Illumino di Meno’, che ogni famiglia, persona dovrebbe seguire per apportare un beneficio all’ambiente e a sé stesso:

1. spegnere le luci quando non servono. 2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici. 3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria. 4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola. 5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre. 6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria. 7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne. 8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni. 9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni. 10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Allarme surriscaldamento globale, la Terra può esplodere

Pubblicato il 04 Set 2016 alle 9:24am

“E’ molto difficile che il pianeta – spiega Gavin Schmidt, coordinatore dei climatologi dell’agenzia americana – riesca a rimanere entro un limite di aumento di temperatura di 1,5-2 gradi come concordato nel dicembre scorso alla Conferenza mondiale dell’Onu sul clima a Parigi da 195 paesi”.

Il nostro pianeta si sta riscaldando ad un ritmo velocissimo, mai visto negli ultimi millenni. In questo 2016 la temperatura media globale ha raggiunto il picco 1,38 gradi centigradi rispetto ai livelli registrati nel XIX secolo.

“Mantenere l’aumento della temperatura entro 1,5 gradi richiede significativi e consistenti tagli di emissioni di CO2 o interventi coordinati di geo-ingegneria”. Oltre tale limite, osserva ancora l’esperto, il riscaldamento del pianeta può provocare effetti devastanti”.

Secondo Gavin Schmidt, c’è “il 99% di probabilità” che l’intero 2016 stabilirà un nuovo record annuale sul termometro, “superando” il 2014 e il 2015.

Il rischio è quello di un ritmo crescente del riscaldamento globale, che porterà la Terra a riscaldarsi nei prossimi cento anni a una velocità di “almeno 20 volte superiore” rispetto alla media storica, secondo la Nasa.

Scoperti 104 pianeti vicini alla Terra

Pubblicato il 21 Lug 2016 alle 10:46am

Sono 104 i nuovi pianeti extrasolari confermati, che vanno ad aggiungersi agli altri 1.284 individuati da Kepler, un ”segugio” degli esopianeti, in quella che può essere considerata una specie di sua “seconda vita”. Ma c’è di più, quattro di questi ‘nuovi mondi’ potrebbero essere rocciosi e due di questi, addirittura, potrebbero essere simili alla Terra.

Altra ipotesi che emerge è anche la presenza di acqua allo stato liquido. Due di questi pianeti sono un po’ più massicci del nostro, il 20% e il 50% in più della Terra, e orbitano la propria stella (K2-72) in quella che è definita come ‘fascia abitabile’, la Goldilocks zone, a circa 181 anni luce da noi.

La possibilità che la vita possa nascere su un pianeta attorno a una stella di questo tipo non può essere esclusa secondo Ian Crossfield, primo autore dello studio pubblicato sull’Astrophysical Journal .

La Luna danza attorno alla Terra, in un video la faccia ‘segreta’

Pubblicato il 07 Ago 2015 alle 7:28am

Dscovr, il satellite americano Deep Space Climate Observatory, ha catturato le bellissime immagini della Luna ad una distanza di oltre un milione e mezzo di chilometri dalla Terra. Mostrando una faccia ‘segreta’ mentre danza attorno al disco azzurro. (altro…)

Asteroide gigante in arrivo nel pomeriggio, visibile anche con il binocolo

Pubblicato il 26 Gen 2015 alle 12:18pm

Questo pomeriggio, un asteroide da record, chiamato 2004 BL86, con un diametro di 500 metri si avvicinerà al nostro Pianeta alle ore 17,49 (ora italiana). (altro…)

Nasa: la sonda Kepler scopre due pianeti “gemelli” della Terra

Pubblicato il 12 Gen 2015 alle 7:39am

Una sonda della NASA Kepler scopre altri otto nuovi pianeti simili alla Terra, più o meno grandi, situati nelle zone abitabili delle stelle. (altro…)

Milano: un’interessante mostra su Van Gogh e il legame con Natura e Terra

Pubblicato il 19 Ott 2014 alle 11:58am

Ieri, a Milano presso Palazzo Reale, è stata inaugurata la mostra “Van Gogh. L’uomo e la terra” che sarà aperta al pubblico sino all’8 marzo 2015 . (altro…)

Overshoot day”: da oggi l’umanità è in debito con la natura

Pubblicato il 20 Ago 2014 alle 10:56am

In soli otto mesi, la popolazione mondiale ha esaurito le risorse rinnovabili per l’anno 2014. I prossimi quattro mesi saranno dunque vissuti “a credito”. A rivelarlo è lo studio annuale condotto dalla Global Footprint Network. (altro…)

Papa Francesco all’udienza del mercoledì: “Se distruggiamo il creato, o il creato ci distruggerà”

Pubblicato il 22 Mag 2014 alle 6:34am

Se distruggiamo il creato, il creato ci distruggerà” è questo il monito del Papa dell’udienza generale che si è tenuta ieri davanti ad una piazza San Pietro gremita, con oltre 50mila fedeli. (altro…)

Scoperto il batterio, presente nel suolo capace di salvare la Terra dal riscaldamento globale

Pubblicato il 30 Apr 2014 alle 9:33am

Il batterio “methylocella silvestri”, che in genere è presente nel suolo, potrebbe essere in grado di mettere fine al riscaldamento globale. (altro…)