tintarella

Cosa mangiare per una tintarella perfetta

Pubblicato il 11 Giu 2019 alle 7:10am

Ci sono cibi che sono particolarmente indicati per l’abbronzatura perché contengono una grande quantità di vitamina A, in grado di stimolare la produzione naturale di melanina, favorendo così anche una tintarella naturale.

Al primo posto della classifica della Coldiretti le carote, abbronzante naturale per eccellenza, in quanto contengono 1200 microgrammi di vitamina A (o quantità equivalenti di caroteni) ogni 100 grammi di polpa.

Al secondo posto i radicchi, che ne contengono circa la metà, mentre al terzo le albicocche, seguite immediatamente da cicoria, lattuga, melone giallo e sedano, peperoni, pomodori, ma anche pesche gialle, cocomeri, fragole e ciliegie, che evidenziano comunque contenuti elevati di vitamina A o caroteni.

Ecco allora la TOP TEN DELLA TINTARELLA DELLA SALUTE – Vitamina A con i rispettivi valori (*)

– Carote 1200 – Radicchi 500-600 – Albicocche 350-500 – Cicorie e lattughe 220-260 – Meloni gialli 200 – Sedano 200 – Peperoni 100-150 – Pomodori 50-100 – Pesche 100 – Cocomeri e ciliegie 20-40 (*) in microgrammi di Vitamina A o in quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi di parte edibile Fonte: Elaborazioni Coldiretti

La tintarella crea dipendenza dal sole

Pubblicato il 20 Giu 2014 alle 10:52am

Stendersi al sole o abbronzarsi può diventare una vera e propria ossessione. Ne sono convinti i ricercatori del Massachusetts General Hospital e della Harvard Medical School di Boston che hanno pubblicato uno studio sulla rivista Cell. (altro…)

Malati di tintarella: attenzione ai lettini abbronzanti, rischi e consigli soprattutto per i giovani

Pubblicato il 06 Mag 2013 alle 10:34am

Uno studio italiano ha messo in evidenza come l’informazione sia del tutto scarsa sui rischi di un’esposizione scorretta ai raggi solari o, ancora ai lettini abbronzanti. (altro…)

Come preparare la pelle alla prima tintarella

Pubblicato il 21 Apr 2013 alle 7:50am

Con l’arrivo della bella stagione sopraggiunge anche il desiderio di abbronzarsi. (altro…)

Arriva Immunoprotection: il nuovo solare immunoprotettivo

Pubblicato il 06 Mag 2012 alle 12:13pm

E’ in arrivo un innovativo solare che può definirsi “intelligente” in quanto, non solo protegge ma immunoprotegge, prevenendo, pertanto, i tumori della pelle come il melanoma, che possono svilupparsi per eccessive sollecitazioni ultraviolette. (altro…)

Cioccolato fondente, per difendersi dal solleone

Pubblicato il 21 Ago 2011 alle 7:00am

La cioccolata scura, ad alto contenuto di cacao, può difenderci dal solleone. Ma non solo. Non ci sarebbe infatti, incompatibilità, tra questo goloso alimento e le temperature elevate, soprattutto quando la qualità è buona, divenendo così un prezioso alleato contro i colpi di calore e una sana tintarella. (altro…)

Attenzione al melanoma: la crema solare non basta a prevenirlo

Pubblicato il 07 Giu 2011 alle 8:05am

Il direttore del dipartimento di Oncologia e Immunoterapia del Policlinico di Siena, Michele Maio, ha voluto ricordare, in arrivo dell’estate, il rischio che si corre con una cattiva esposizione solare.

L’esperto ha sottolineato che “le creme solari vanno bene, ma non bastano”.

Questo è quanto emerso durante il Congresso della Società americana di oncologia (Asco).

Maio ha anche evidenziato come una delle cause del melanoma sia “rappresentata dalle ustioni da sole ripetute in età adolescenziale, che aumentano notevolmente il rischio di sviluppare questa forma di cancro in età adulta”.

I consigli, pertanto, sono sempre gli stessi:

1. Evitare, per l’esposizione al sole, le ore più calde, 2. non usare lampade solari, 3. prestare attenzione alle creme solari che si utilizzano, inoltre esse non ci tutelano completamente dalle minacce solari, 4. con una lunga esposizione la crema solare non basta anche se ha un alto fattore protettivo.

Melanoma in aumento: attenzione alla tintarella e ai nei

Pubblicato il 04 Mag 2011 alle 10:36am

I casi di melanoma sono in continuo aumento, gli incrementi annui vanno dal 3% al 7%, valori superiori a qualsiasi altro tipo di tumore, con la sola eccezione per il cancro al polmone nelle donne. (altro…)