trasporto pubblico

Aeroporto di Linate, chiuso dal 29 luglio per 3 mesi

Pubblicato il 16 Lug 2019 alle 10:16am

L’aeroporto di Linate resterà chiuso per tre mesi a causa di lavori di ampliamento e ristrutturazione, in particolare delle piste di decollo e atterraggio e dell’area imbarchi, il 90% dei voli trasferito a Malpensa.

In calendario c’è anche una data da bollino nero: il 2 agosto infatti, sono previsti 941 movimenti e circa 130mila passeggeri.

Ma vediamo nel dettaglio cosa succederà.

Durante il periodo di chiusura di Linate, Malpensa si troverà a gestire una mole di passeggeri pari a quella che avrebbe come traffico annuale, ovvero 30 milioni di persone, 5,3 milioni in più rispetto al record registrato nel 2018. L’incremento medio da considerare sarà del 30%, 700mila viaggiatori a settimana e 100mila al giorno, mentre i movimenti aumenteranno del 45%. Le previsioni per la settimana a cavallo tra fine luglio e inizio di ferragosto, 29 luglio – 4 agosto, considerata di picco, si considera che si registreranno circa 800mila presenze, a Malpensa, un traffico a cui la chiusura di Linate contribuirà per 157mila viaggiatori.

Dei voli previsti su Linate, solo un 10% finirà all’aeroporto Bergamo-Orio Al Serio. In particolare Alitalia, la compagnia più coinvolta dalla chiusura, ha predisposto nuove rotte giornaliere per Roma Fiumicino, nove da/per Malpensa e quattro da/per Orio, estendo a questi due scali i servizi garantiti ai propri clienti a Linate.

Il principale collegamento con l’aeroporto è il treno Malpensa Express, gestito da Trenord, che in circa un’ora di viaggio consente di raggiungere Malpensa dalle stazioni di Milano Centrale, Milano Cadorna e Milano Porta Garibaldi, arrivando all’interno dei Terminal 1 e 2. Il costo del viaggio di sola andata è di 13 euro per gli adulti e 6,5 euro per bambini e ragazzi dai 4 ai 13 anni, mentre viaggiano gratis i più piccoli. Acquistando anche il ritorno la spesa è di 20 euro per il biglietto intero e 10 per il ridotto. In totale, ogni giorni sono 146 le corse ferroviarie che collegano le stazioni milanesi all’aeroporto di Malpensa, con due corse l’ora da Milano Centrale e Milano Porta Garibaldi e due da Milano Cadorna, per una media di 300 posti a sedere.

Per tutto il periodo della chiusura di Linate, Trenord al momento ha deciso di non incrementare le corse, per evitare di irrigidire troppo il sistema ferroviario e rischiare ritardi a catena nel caso di guasti, ma di agire sulla capienza.

Malpensa si può raggiungere facilmente anche con i tanti autobus che collegano l’aeroporto con la città di Milano: i tempi di percorrenza medi sono intorno ai 50 minuti e i biglietti si possono comprare online, direttamente a bordo del bus e nei box dell’area arrivi del Terminal 1 e 2 di Malpensa. Il servizio sarà potenziato nel periodo in cui Linate rimarrà chiuso, con una frequenza maggiore nelle fasce orarie di picco. Dalla stazione di Milano Centrale ci sono diverse opzioni: i mezzi di Terravision partono ogni 20 minuti dalle 3:50 e fino alle 21:55, mentre per il tragitto inverso, stessa frequenza, si va dalle 5:05 alle 00:10 dell’ultima partenza da Malpensa. Un biglietto di sola andata costa 8 euro per un adulto e 5 per bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni, mentre acquistando anche il ritorno il prezzo del viaggio per un adulto è di 14 euro. Il Malpensa Bus Express, che ferma anche a Milano Fiera, è attivo dalle 4:00 alle 23:00 con corse ogni 20 minuti sia da Milano Centrale che da Malpensa: anche in questo caso il prezzo è di 8 euro e se ne possono risparmiare due prenotando online anche il ritorno. Altra opzione è il Malpensa Shuttle, che parte dalla stazione di Milano Centrale alle 2:00, 3:15, 3:45, seguite da corse ogni 20 minuti circa a partire dalle 4:25 e fino alle 20:20. Le ultime corse ogni mezz’ora dalle 20:45 alle 00:15. Da Malpensa le prime corse sono alle 2:00, 3:15, 5:00, 5:45, 6:15, 6:45, seguite da corse ogni 20 minuti circa a partire dalle 7:00 e fino alle 21.00. Ultime corse ogni mezz’ora dalle 21.00 all’1:20. Il biglietto per un adulto costa 10 euro se il viaggio è di sola andata e 16 se comprende anche il ritorno.

Milano, Monza, Lodi e Pavia, aumento del trasporto pubblico dal 15 luglio

Pubblicato il 29 Giu 2019 alle 6:06am

Dal 15 luglio cambieranno le tariffe del trasposto pubblico a Milano, Monza, Lodi e Pavia. Approvato in questi giorni dal Consiglio comunale che intende aumentare il prezzo dei trasporti per i viaggiatori occasionali in favore dei pendolari e degli abbonati: il prezzo del biglietto ordinario urbano aumenterà dunque di 0.40 centesimi, passando così da 1,50 a 2 euro, ma permetterà di viaggiare in tutti i Comuni della prima cintura dell’hinterland. Dopo 50 ore di discussione, la delibera è stata approvata con 27 voti a favore e 6 contrari. La Lega è uscita dall’aula al momento del voto. (altro…)

Trenord, condannata a risarcire tremila pendolari, autori di class action

Pubblicato il 27 Ago 2017 alle 7:48am

La sentenza della Corte d’Appello di Milano ha accolto il ricorso di oltre 3mila pendolari coordinati da Altroconsumo contro la società ferroviaria lombarda Trenord, partecipata da Trenitalia e dal gruppo Fnm (quotato in Borsa e a sua volta controllato con il 57% dalla Regione Lombardia). (altro…)

Mobilità, italiani 10 ore a settimana in auto per adempimenti vari

Pubblicato il 17 Ago 2017 alle 6:27am

Gli italiani impiegano in media, oltre 10 ore a settimana per spostarsi in auto. Per andare a lavoro, a fare la spesa, accompagnare i figli a scuola. Dal lunedì al venerdì perdono in media oltre 10 ore settimanali per spostamenti per impegni vari. (altro…)

Trasporti, ridotto a 4 ore lo sciopero del 31 maggio dei dipendenti Atac

Pubblicato il 29 Mag 2016 alle 9:40am

Il neoprefetto di Roma Paola Basilone ha ridotto a sole quattro ore, la durata dello sciopero del trasporto pubblico dei dipendenti Atac, proclamato da diverse sigle sindacali per il prossimo 31 maggio. Il provvedimento, che limita l’astensione dal lavoro alla fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 12:30, è stato adottato – spiega una nota della prefettura – dopo la rottura delle trattative tra le parti nell’incontro che si è tenuto venerdì scorso.

Secondo la Basilone, la riduzione dell’orario è necessaria, visto che nella stessa giornata, sono previsti altri scioperi, riguardanti il trasporto pubblico locale periferico e lo svolgimento di eventi previsti nel calendario giubilare.

Roma: l’azienda sospende i due autisti intervistati da ‘Presa Diretta’. La rete è con loro #iostoconilarioevalentino

Pubblicato il 26 Set 2014 alle 12:37pm

Due autisti sono stati sospesi in via cautelativa, per aver raccontato e denunciato alla trasmissione di Rai 3 ‘Presa Diretta‘ quelli che sono, secondo loro, i disservizi del trasporto pubblico romano, e pertanto rischiano il posto di lavoro. (altro…)

Sciopero nazionale Trasporti, oggi venerdì nero, a rischio treni, aerei e bus

Pubblicato il 18 Ott 2013 alle 9:51am

Venerdì nero per i trasporti. Disagi per chi viaggia in autobus, tram, treni e aerei. Lo sciopero generale nazionale che è stato indetto da Usb, Cobas e Cub trasporti è di 24 ore, ed è contro la legge di Stabilità. (altro…)

Treni a rischio: sciopero di 8 ore

Pubblicato il 21 Ott 2011 alle 8:04am

Treni a rischio per oggi 21 ottobre per uno sciopero di otto ore indetto dai principali sindacati del settore. A riferirlo è stata la Cgil. (altro…)