tumore ai testicoli

Cancro al testicolo, +45% negli ultimi 30 anni. Un cartoon per prevenirlo

Pubblicato il 12 Ott 2015 alle 6:35am

È il tumore maschile più aggressivo ma il più dimenticato e sottovalutato. Curabile con una certa facilità, se diagnosticato in tempo, colpisce fra i 25 e i 49 anni, in età riproduttiva, con una frequenza in drammatica crescita, pari al 45% negli ultimi 30 anni.

Solo nel 2012, infatti, in Italia, sono stati registrati oltre 2 mila nuovi casi.

E i dati che verranno presentati a Riccione in occasione dell’88esimo congresso nazionale della Società Italiana di Urologia parlano appunto di un incremento e dell’importanza della prevenzione: in quanto basterebbero solo sei “tocchi” ad hoc, fin dall’adolescenza, come si insegna alle ragazze con l’autopalpazione al seno, per accorgersi dell’esistenza di questo tumore.

A tal fine, l’agenzia ACME ha prodotto un video scaricabile da www.siu.it e www.pianetauomo.eu, che insegna ad effettuare un vero e proprio autoesame, attento e accurato, dei testicoli.

Mettendo al bando imbarazzi e pudori, con poche mosse e in qualche minuto, anche gli uomini potranno d’ora in poi individuare da soli il tumore e correre ai ripari, facendo a se stessi, a livello di prevenzione, un doppio regalo, dato che scongiurare il rischio di un tumore al testicolo significa ridurre le probabilità di sviluppo del tumore prostatico.

Ciclismo: Ivan Basso operato, posta foto su Istagram

Pubblicato il 15 Lug 2015 alle 4:39pm

Intervento riuscito per Ivan Basso. Operato questa mattina al San Raffaele di Milano da parte del professor Francesco Montorsi. (altro…)

Ivan Basso lascia il Tour, ha un tumore ai testicoli

Pubblicato il 14 Lug 2015 alle 11:44am

Ivan Basso, corridore italiano della Saxo-Tinkoff, lascia il Tour de France, dopo aver scoperto di essere affetto da un tumore ai testicoli.

La notizia è stata data nel corso di una conferenza stampa alla quale ha partecipato anche l’atleta, affiancato dal capitano Alberto Contador, in lacrime.

Basso, 37 anni, era caduto durante la quinta tappa con arrivo ad Amiens. Ma una tac di controllo aveva rilevato la presenza di un tumore.

«È un giorno duro, Basso ha scoperto di avere un serio problema di salute: ti aspettiamo a Parigi», il messaggio twittato da Contador.

Ma il medico del team fa ben sperare. Parla di una possibile guarigione del 98-99%, mentre il direttore sportivo del team De Jongh saluta Basso con queste parole: «Contiamo di rivederci a Parigi portandoti in regalo la maglia gialla».

Il ciclista dovrebbe essere operato d’urgenza oggi, aveva sentito un dolore forte dopo la partenza del Tour da Utrecht, accentuatosi alla quinta tappa.

Tanti gli auguri e attestati di stima da tutto il mondo dello sport.

Tumore ai testicoli: può colpire di più gli uomini alti

Pubblicato il 28 Ott 2010 alle 1:10am

Gli uomini piu’ alti hanno più probabilità di sviluppare un tumore ai testicoli. (altro…)