Ue

Bocciatura Ue manovra economica: “Noi passi indietro non ne facciamo”. Nel pomeriggio informativa urgente alla Camera

Pubblicato il 22 Nov 2018 alle 11:03am

Il governo decide di tirare dritto sulla manovra finanziaria. “Noi passi indietro non ne facciamo”, a parlare è il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, intervenuto poco fa a Uno Mattina, su Rai 1, riferendosi al confronto con Bruxelles sulla manovra. “Non faremo passi indietro perché i soldi che abbiamo messo nella manovra economica riguardano la sanità, e il diritto alla salute non si tocca. C’è un’idea di Italia che cresce. Se poi con Bruxelles vogliamo ragionare di investimenti, c’è stata l’alluvione in Veneto, in Friuli, in Trentino, in Sicilia, in Sardegna, se vogliamo mettere più soldi sulla tutela del territorio, per carità di Dio. Ma siccome sono soldi degli italiani, non dell’Europa – aggiunge ancora il ministro – chiederemo di poter spendere questi soldi per gli italiani”. (altro…)

Manovra, il ministro Tria invia la lettera all’Ue: 2,4% deficit limite invalicabile

Pubblicato il 14 Nov 2018 alle 11:29am

E’ un segnale forte e chiaro quello che arriva dall’Italia all’Unione Europea. In casa nostra comandiamo noi! (altro…)

Ue boccia la manovra: ​”L’Italia ha tre settimane di tempo per scrivere un’altra bozza”. Tria: “Non a rischio stabilità finanziaria italiana ed europea”

Pubblicato il 23 Ott 2018 alle 6:01pm

Il collegio dei commissari Ue ha rigettato il documento programmatico di bilancio: “L’Italia viola deliberatamente regole”. (altro…)

Def, Di Maio e Salvini: “L’Europa è finita dopo le elezioni di Maggio prossimo”

Pubblicato il 08 Ott 2018 alle 8:19am

“L’Europa dei banchieri, quella fondata sull’immigrazione di massa e sulla precarieta’, continua a minacciare e insultare gli italiani e il loro governo? Tranquilli, fra sei mesi verranno licenziati da 500 milioni di elettori, noi tiriamo dritto! #primagliitaliani”. A scriverlo su facebook nella giornata del 7 ottobre è il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. (altro…)

Nave Diciotti, sbarcati ieri sera 29 minori, secondo indicazioni del ministro Salvini, il quale dice no agli altri, problema è europeo e minaccia dimissioni

Pubblicato il 23 Ago 2018 alle 10:39am

Sono stati sbarcati nella notte i 29 minori che erano a bordo della nave ‘Diciotti’ della Guardia costiera italiana, ormeggiata nel porto di Catania. Sulla motovedetta, però, restano ancora 148 migranti. (altro…)

Ue, dice stop a costi extra su pagamenti con carte di credito

Pubblicato il 14 Gen 2018 alle 6:12am

Non ci saranno più sorprese sul prezzo finale quando si acquista online né ‘commissioni’ extra quando si paga in un negozio con carta di credito o di debito, anche spendendo cifre molto basse. Grazie alla nuova direttiva che regola i servizi di pagamenti (PSD 2) in Europa, che entra in vigore da ieri, i consumatori europei risparmieranno fino a 500 milioni di euro all’anno. (altro…)

Bancomat e pagamenti elettronici, previsti tagli alle commissioni bancarie

Pubblicato il 18 Set 2017 alle 9:00am

Arrivano anche in Italia le norme Ue che limitano le commissioni sui pagamenti elettronici con bancomat e carte di credito allo scopo di diffonderne sempre l’uso di questi mezzi di pagamento. (altro…)

Reumatologi italiani chiedono un Fondo nazionale per i farmaci biologici

Pubblicato il 10 Mag 2017 alle 9:15am

La Società Italiana di Reumatologia (SIR) alla luce dei dati epidemiologici raccolti negli ultimi 20 anni, intende creare una rete reumatologica in tutte le regioni per garantire un’assistenza migliore ai malati reumatici e istituire, al più presto, un apposito fondo nazionale per i farmaci biologici. (altro…)

Telefonate dall’estero, Wind cancella il roaming Ue dal 25 aprile

Pubblicato il 17 Apr 2017 alle 12:47pm

Prima dell’arrivo delle vacanze estive, già a partire dal ponte del 25 aprile, la compagnia telefonica Wind ha deciso di bruciare sul tempo i concorrenti, anticipando di quasi due mesi l’applicazione delle tariffe nazionali per le telefonate dall’Unione Europea.

Le disposizioni Ue in materia di roaming prevedono pertanto, l’abolizione degli extra-costi finora in vigore quando si è all’estero, a partire dal prossimo 15 giugno.

«Questo rappresenta un importante vantaggio in termini di convenienza e di semplicità», ha spiegato Michiel J. Van Eldik, chief consumer & digital officer di Wind Tre. «I clienti Wind — ha aggiunto Van Eldik — avranno la possibilità di controllare le e-mail, usare le mappe, caricare foto sui social media, telefonare e scrivere messaggi senza alcun costo aggiuntivo e di attivazione in ogni altro Paese comunitario. Wind conferma il posizionamento smart value for money del suo brand e i valori che da sempre lo contraddistinguono, ovvero chiarezza, trasparenza e semplicità».

Referendum, il Financial Times: con la vittoria del no in dubbio l’Italia nell’euro

Pubblicato il 22 Nov 2016 alle 7:51am

Sia il Financial Times che il Wall Street Journal hanno dedicato ieri un articolo al referendum italiano e alle possibili conseguenze politiche ed economiche, segnalando entrambi i possibili rischi e scenari per l’euro. (altro…)