Verona

Vietato lasciare il cane sul balcone: multa da 500 euro

Pubblicato il 10 Giu 2019 alle 10:52am

Lasciare il cane per ore sul balcone di casa può significare di rischiare di pagare una bella multa che può arrivare anche a 500 euro. Verona è pronta a scendere in campo per la salvaguardia dei migliori amici dell’uomo, con tanto di vigili specializzati a fare rispettare la norma. (altro…)

Casa di Giulietta, per i visitatori due opzioni di ingresso

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 6:44am

La giunta comunale della città di Verona ha approvato ieri mattina la nuova soluzione per la Casa di Giulietta proposta dalla Mox Corporation. Ovvero, che il Comune resti titolare del brand e che la Casa di Giulietta abbia un nuovo percorso museale, inserito nel più ampio sistema dei musei civici cittadini. La Casa di Giulietta diventa dunque un vero e proprio museo, concepito come quelli europei, dotato di elementi tecnologi e multimediali all’avanguardia. E risolve una volta per tutte il problema legato alla sicurezza, alla migliaia di persone che visitano il Cortile e la Casa. (altro…)

Festival del vino e dei sapori, Hostaria, apre a Verona dal 12 al 14 ottobre

Pubblicato il 10 Ott 2018 alle 9:54am

Torna anche quest’anno a Verona Hostaria, il festival del vino e dei sapori: dal 12 al 14 ottobre 2018 attese in centro oltre 30mila persone con i prodotti delle migliori aziende vitivinicole italiane, i piatti della tradizione e gli appuntamenti culturali. (altro…)

Schianto in A4, morta la 53enne. Indagato l’attore Marco Paolini

Pubblicato il 19 Lug 2018 alle 9:56am

Era negativo all’alcoltest ieri sera, l’attore bellunese Marco Paolini, che ha provocato il grave incidente avvenuto sulla A4, con una Fiat 500 tamponata dalla sua Volvo che è finita sulla tangenziale Sud. Due donne vicentine sono rimaste gravemente ferite: e si apprende ora che la passeggera di 53 anni di Arzignano, è morta.

La polizia stradale, sottosezione di Verona Sud, ha sentito il racconto dell’incidente fatto dall’attore che con molta lucidità ha raccontato tutto e che ora è indagato per lesioni gravissime e morte della donna.

«È stata colpa mia», ha detto Paolini, una volta uscito dalla caserma, «mi sono distratto e ho colpito l’auto». Pochi minuti prima del tamponamento l’uomo aveva guardato il suo telefono cellulare perché aveva ricevuto un messaggio su Whatsapp. Ma ha precisato che al momento dell’incidente non aveva il telefono in mano.

Paolini è stato molto collaborativo, e trattenuto in caserma a Verona sud per un paio di ore, dopo essere stato raggiunto dal fratello e dalla moglie Michela Signori, che tre anni fa lo ha reso padre, ha raccontato tutto ammettendo le sue colpe.

«Sono sconvolto», ha aggiunto Paolini, seduto sul lato passeggero dell’auto della moglie, «mi dispiace molto. Soprattutto perché so di aver provocato molto dolore. Non so le condizioni della signora, ma come ho assicurato alla conducente, noi staremo loro molto vicini. Mi sono distratto io, è stata colpa mia. Soltanto colpa mia, sono distrutto per questo».

Duplice omicidio nel Veronese, uccisi padre e figlio

Pubblicato il 14 Mar 2015 alle 10:47am

Un duplice omicidio è avvenuto a Buttapietra. Le persone uccise sarebbero padre e figlio. (altro…)

Nel Veronese, bimbo di 2 anni muore sotto ad un treno

Pubblicato il 28 Mar 2014 alle 11:40am

Un bambino di soli 2 anni è stato investito da un treno nel Veronese. Secondo le prime ricostruzioni, il piccolo era scappato da un campo rom che si trova nelle vicinanze di Cerea. (altro…)

Verona: trovato nell’auto dell’ex fidanzato il cadavere di Lucia Bellucci

Pubblicato il 13 Ago 2013 alle 8:51am

La 31enne Lucia Bellucci, che lavorava come addetta del centro benessere allo Chalet del Brenta a Madonna di Campiglio, in provincia di Trento, scomparsa venerdì sera dopo aver cenato in un ristorante a Spiazzo, con il suo ex fidanzato, un noto avvocato di Verona di 44 anni, Vittorio Ciccolini, è stata ora trovata senza vita nel bagagliaio dell’auto dell’uomo, nei pressi della sua abitazione di Verona. (altro…)

One Direction: le due date italiane per la primavera 2013

Pubblicato il 04 Nov 2012 alle 7:39am

Gli One Direction a Milano, il 1 novembre, hanno mandato in delirio i fans che li aspettavano per ore davanti all’Hotel Principe di Savoia. (altro…)

Celentano: secondo trionfo a Verona con il suo Rock Economy, ieri ascolti oltre 9 mln

Pubblicato il 10 Ott 2012 alle 11:01am

Da Mediaset è arrivato un “grazie Adriano” dal vicepresidente Pier Silvio Berlusconi, il quale ha detto “Con la tua musica mi hai emozionato. E con me hai emozionato tutta l’Italia. Con il tuo talento coinvolgente e la tua sincerità espressiva sei riuscito a toccare il cuore di milioni di persone e di tante diverse generazioni. Mai nessun concerto dal vivo in prima serata tv, nemmeno delle più grandi star internazionali, ha raggiunto questo livello di interesse e di ascolti“.

E nella seconda serata di Rock Economy, trasmessa da Canale 5 in diretta dall’Arena di Verona, sono saliti ulteriormente gli ascolti tv.

La prima parte dello spettacolo di ieri sera, è stata seguita da 9 milioni 338mila spettatori con share del 30,74%; la seconda parte ha invece registrato 9 milioni 124mila spettatori ed uno share del 23,70%.

Infine la terza parte con 8 milioni 353mila spettatori e 38,54% di share. Rispetto alla serata precedente, gli incrementi share ci sono stati in tutti e tre i segmenti, mentre gli incrementi nel numero di spettatori si sono avuti nella prima parte in particolare.

Ieri Adriano Celentano è apparso meno pallido e teso, rispetto alla prima serata e più mobile. Forse anche perché sono mancati i sermoni sulla politica e la crisi, e si è concentrato più sulla musica.

Una carrellata di titoli che hanno fatto sognare e cantare almeno cinque generazioni di italiani.

L’Arena si è commossa per Io non so parlar d’amore, dedicata all’amico Gianni Bella e al paroliere Mogol. Standing ovation per Pregherò: tutti i piedi, compreso Paolo Bonolis nel parterre (“qui c’è Paolo: mi ha detto che se non canto questa canzone mi tira qualcosa“), e tanti altri ospiti del mondo della musica e dello spettacolo e per l’omaggio a Lucio Dalla con Caruso.

Applausi interminabili per gli evergreen come Ringo, Yuppi Du, Azzurro, Una carezza in un pugno e Sei rimasta sola, e poco importa se dimentica le canzoni o non riesce a leggere dal gobbo.