viaggio

Papa in Colombia, dal 6 al 10 settembre: un viaggio di pace e dei diritti umani

Pubblicato il 06 Set 2017 alle 6:37am

La Santa Sede ha pubblicato il programma del viaggio apostolico di papa Francesco nella lontana Colombia, dal 6 all’11 settembre, all’insegna della pace e dei diritti umani. Bogotà, Villavicencio, Madellin, Cartagena le città toccate. (altro…)

Papa a Fatima: preghiera per la pace nel mondo e canonizzazione di due pastorelli

Pubblicato il 13 Mag 2017 alle 11:10am

Dopo la grande veglia, tenuta ieri a Fatima, davanti a oltre 600.000 fedeli e candele accese nella notte a dimostrazione dell’attaccamento dei portoghesi, e non solo, al messaggio di Fatima, Papa Francesco celebra questa mattina la messa per la canonizzazione di Giacinta e Francisco Marto, i due pastorelli che dal 13 maggio 1917, esattamente cento anni fa, ebbero visioni della Vergine, riconosciute dalla Chiesa come fenomeno soprannaturale già nel 1930.

Prima di celebrare la messa, il Santo padre si reca in visita privata nella saletta di ricevimento della Casa “Nossa Senhora do Carmo”, per un incontro con il primo ministro del Portogallo, Antonio Luis Santos da Costa.

Dopo la messa il Pontefice pranzerà con i vescovi portoghesi e il seguito papale e successivamente, dopo una breve cerimonia di congedo che avverrà nella base aerea militare di Monte Real, partirà per il Vaticano . L’arrivo è previsto all’aeroporto di Ciampino intorno alle ore 19,05, ora italiana.

Ieri papa Francesco nel suo primo discorso pubblico tenuto in Portogallo ha fatto cenno al “terzo segreto di Fatima: “Imploro per il mondo la concordia tra tutti i popoli”; “vengo come profeta e messaggero”, “e come vescovo vestito di bianco ricordo tutti coloro che, vestiti di candore battesimale, vogliono vivere in Dio e recitano i misteri di Cristo per ottenere la pace”.

Il “terzo segreto” di Fatima ( descriveva appunto un “vescovo vestito di bianco caduto a terra come morto”, nelle quali parole papa Wojtyla identificò se stesso dopo l’attentato di Ali Agca), per portare davanti alla Madonna e “le gioie dell’essere umano” e “i dolori della famiglia umana”.

Papa Francesco si è recato in preghiera nella cappellina delle apparizioni, che sorge nel luogo dove il 13 maggio del 1917 i tre pastorelli videro per la prima volta la Vergine, per dare al suo viaggio – un “significato un po’ speciale”, come lo ha definito egli stesso durante il volo diretto a Fatima salutando i giornalisti. Un senso di missione dedicata alla fine di ogni conflitto. Un pellegrinaggio, durante il quale, il Papa ha voluto soprattutto rinnovare la preghiera per la pace e la speranza per il mondo intero.

Foto di Giovanna Manna

Papa Francesco pensa di portare con sè in Vaticano famiglie di rifugiati

Pubblicato il 16 Apr 2016 alle 11:20am

Secondo un’indiscrezione che sarebbe partira in queste ore Papa Francesco vorrebbe portare con sé in Italia, a Roma, in Vaticano, una decina di profughi approdati nell’isola di Lesbo. (altro…)

Papa Francesco incontrerà a Cuba il patriarca di Mosca Kyrill, evento storico

Pubblicato il 06 Feb 2016 alle 6:32am

Papa Francesco e il patriarca di Mosca Kyrill si incontreranno a Cuba il prossimo 12 febbraio, quando il Pontefice farà tappa lì prima del viaggio che lo porterà in Messico.

Lo hanno annunciato congiuntamente la Sante Sede e il Patriarcato di Mosca, definendo il loro come un “incontro storico”.

I due si incontreranno presso l’aeroporto di L’Avana e rilasceranno una dichiarazione comune. A spingere per un incontro fuori dai confini d’Europa lo stesso patriarca.

Padre Lombardi ha dichiarato “Questo incontro, preparato da lungo tempo, sarà il primo nella storia e segnerà una tappa importante nelle relazioni tra le due Chiese. La Santa Sede e il Patriarcato di Mosca auspicano che sia anche un segno di speranza per tutti gli uomini di buona volontà. Invitano tutti i cristiani a pregare con fervore affinché Dio benedica questo incontro, che possa produrre buoni frutti”.

Mentre secondo dichiarato da il metropolita Ilarion, capo del dipartimento per le relazioni esterne della chiesa ortodossa russa Kyrill “Voleva incontrare il Pontefice fuori dall’Europa, perché proprio all’Europa è legata la dura storia delle divisioni e dei conflitti tra i cristiani”.

Torino: il nuovo Museo Egizio in un viaggio in 3D nella terra dei Faraoni

Pubblicato il 03 Apr 2015 alle 7:53am

Il museo Egizio di Torino apre completamente rinnovato ad un mese esatto dalla partenza di Expo, piazzandosi tra i primi 10 al mondo più visitati in Italia.

Il cantiere che ha terminato i lavori rispettando tempi e costi senza mai chiudere per un solo giorno.

Cinquanta i milioni spesi per le opere, cinque gli anni di lavoro e 567.688 i visitatori del 2014.

Il percorso museale poggia sul progetto scientifico elaborato dal direttore Christian Greco e da altri otto curatori. Si snoda cronologicamente articolandosi in quattro piani di visita coprendo così un arco temporale dal 4000 a.C. al 700 d.C.

La duplice natura delle collezioni torinesi, in parte antiquarie e in parte archeologiche, viene raccontata dalle sale sulla storia del Museo; una novità che risponde alla domanda più frequente: “Perché un Museo Egizio è a Torino?”.

Tra le tante novità anche un’area tematica, la Galleria dei Sarcofagi, che ospita al secondo piano alcuni fra i più bei sarcofagi del Terzo Periodo Intermedio e dell’epoca tarda (1100 – 600 a.C.).

Ma la visita non finisce qui. Fra le statue monumentali, le sale allestite dallo scenografo Dante Ferretti e i reperti millenari ci sono anche soluzioni di avanzata tecnologia, ricostruzioni virtuali fatti su alcuni contesti archeologici.

Ed ancora, video 3D basati su preziosi documenti di scavo e fotografie d’epoca che fanno rivivere la tomba di Kha, quella di Nefertari e la cappella di Maia, scoperte da Ernesto Schiaparelli, tra i primi direttori di questo Museo, agli inizi del ‘900.

Crisi: italiani costretti a tagliare sui viaggi, ma è boom nei musei

Pubblicato il 12 Feb 2014 alle 12:10pm

La crisi economica taglia anche le vacanze degli italiani. Nel 2013 – secondo l’Istat – i residenti in Italia hanno effettuato 63 milioni e 154mila viaggi con pernottamento, contro i 78 milioni e 703mila dell’anno 2012, facendo registrare un calo del 19,8%. (altro…)

Biagio Antonacci e il suo viaggio in Africa

Pubblicato il 20 Gen 2013 alle 7:43am

Come annunciato su Facebook, Biagio Antonacci si è recato per qualche giorno di vacanza in Africa, dove non era mai andato e ha documentato il viaggio con 2 fotografie che lo ritraggono mentre è alla guida di un’auto e poi mentre corre su una spiaggia insieme ad alcuni bambini. (altro…)

“Viaggio” è la berlina cinese della Fiat

Pubblicato il 16 Apr 2012 alle 8:35am

Il suo nome è Viaggio, ed è una berlina a quattro porte che molto probabilmente, in Italia non sarà messa sul mercato. La Fiat per ora ha diffuso soltanto le immagini dove si evincono alcuni dettagli della carrozzeria. (altro…)

Dal 12 novembre 2011 al 15 aprile 2012 al Doge “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”

Pubblicato il 12 Nov 2011 alle 8:33am

Dal 12 novembre 2011 al 15 aprile 2012, l’Appartamento al Doge è con “Van Gogh e il viaggio di Gauguin”, un’importante mostra sul viaggio in tutte le sue sfumature, durante la quale il pubblico potrà ammirare 80 opere prestigiose. (altro…)

“Fido Park 2011”: per gli animali in viaggio, servizio veterinario gratuito in 15 Autogrill

Pubblicato il 04 Lug 2011 alle 7:29am

Da Venerdì primo luglio è partita l’iniziativa “Fido Park 2011”. Un progetto dedicati agli amici animali, che prevede la presenza di un medico veterinario nelle aree di sosta Autogrill. (altro…)