Victoria & Albert Museum di Londra

Il cinema si mette in mostra a Londra

Pubblicato il 24 Ott 2012 alle 10:08pm

Chi non ricorda il celebre vestito bianco indossato da John Travolta ne la “Febbre del sabato sera” con cui Tony Manero ancheggiava al ritmo delle musiche dei Bee Gees? Come dimenticare la divisa di Indiana Jones, l’abito sformato corredato di bombetta e cappello di Charlie Chaplin o il vestito con cui Vivien Leigh nei panni di Rossella O’hara pronunciava la celeberrima frase “domani è un altro giorno” in Via col vento? E’ impossibile e la mostra allestita al Victoria & Albert Museum di Londra dove sono esposti i costumi delle più famose pellicole made in USA ce lo ricorda.

Hollywood costume, è questo il titolo della rassegna in scena dal 20 novembre al 27 gennaio, ideata dalla costumista Deborah Nadoolman Landis, moglie di John Landis, il regista di Animal House, Blues Brothers, Un lupo mannaro americano a Londra.  La mostra, che raccoglie tra gli altri i costumi di Avatar, Guerre stellari, Titanic, Via col vento, Harry Potter, I predatori dell’arca perduta, L’uomo ragno, I pirati dei Caraibi, ma anche il tubino di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany e l’abito bianco svolazzante indossato da Marilyn Monroe in Quando la moglie è in vacanza. Tra film campioni d’incasso, premi Oscar e cartoni animati c’è davvero l’imbarazzo della scelta per cinefili e noi.

La Landis ha poi fatto sapere di voler allestire in futuro una mostra dedicata agli abiti del cinema europeo. Nell’attesa, godiamoci questa tutta a stelle e strisce.