WTA Championships

Esordio amaro per Sara Errani a Istanbul

Pubblicato il 23 Ott 2012 alle 11:36pm

Esordio amaro per Sara Errani ai WTA Championships in scena a Istanbul. La nostra azzurra è entrata a buon diritto in tabellone in virtù di una stagione fenomenale che l’ha vista conquistare i quarti agli Australian Open, la finale al Roland Garros e la semifinale agli US Open, oltre a vincere i tornei di Acapulco, Barcellona, Budapest e Palermo. Non si può dire che la dea bendata l’abbia aiutata nel sorteggio: inserita nel Gruppo Bianco deve vedersela con Maria Sharapova, Petra Kvitova e Agnieszka Radwanska.

Ed è proprio con Masha che la nostra Sarita ha esordito, un debutto che non è andato come sperato. La bella siberiana , infatti, ha la meglio sulla tennista azzurra con un 6-3, 6-2 che non ammette repliche. Dopo un inizio all’insegna del break e del controbreak in cui la Errani riesce a tenere botta, la russa prende il sopravvento e per Sara c’è davvero ben poco da fare. La numero 2 del mondo si aggiudica il primo match del round robin, con l’identico punteggio rifilato alla numero 1 italiana in finale al Roland Garros. Per Sarita, che è impegnata anche in doppio con Roberta Vinci, il cammino si fa più difficile: al prossimo turno dovrà affrontare la Kvitova, detentrice del titolo, desiderosa di successo dopo la sconfitta subita per mano della Radwanska che si impone per 6-3, 6-2.

Infine, nell’unico match del Gruppo Rosso giocato nella giornata, Serena Williams batte facilmente la tedesca Angelique Kerber, rifilandole un netto 6-4, 6-1.

Errani infortunata, ma il Master non è a rischio

Pubblicato il 03 Ott 2012 alle 6:09pm

15-20 giorni di stop, ma la partecipazione di Sara Errani ai WTA Championships di Istanbul non dovrebbe essere in pericolo. La numero 1 azzurra, infatti, ha riportato un distrazione del vasto intermedio della coscia sinistra e sarà costretta a un periodo di riposo forzato che dovrebbe terminare prima del 23 ottobre, data d’inizio del Master che concluderà la stagione tennistica femminile.

La nostra Sarita si è infortunata a Pechino, durante l’incontro di primo turno contro la connazionale Camila Giorgi quando ha avvertito una fitta di dolore alla coscia sinistra. Già a Tokyo, però, la tennista bolognese aveva evidenziato alcuni problemi. Ora dovrà stare ferma per un po’ se non vuole perdere l’importante appuntamento di Istanbul dove tra l’altro parteciperà anche in doppio con la grande amica e collega Roberta Vinci.

In bocca al lupo Sara!