118

Primo Soccorso, dal 2019 si impara anche a scuola

Pubblicato il 05 Gen 2019 alle 8:42am

Con l’arrivo del 2019 l’insegnamento del Primo Soccorso arriva anche nelle scuole, dalle materne alle superiori. Insegnare a bambini e ragazzi a riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l’intervento di un adulto o dell’ambulanza, ma anche le principali manovre salvavita può aiutare a ridurre possibili eventi drammatici. (altro…)

Umbria, un’app per chiedere soccorso al 118

Pubblicato il 07 Giu 2016 alle 6:45am

In Umbria, il servizio di emergenza gestito dalla centrale operativa del 118 può ora contare su una nuova app che nel caso di una richiesta di soccorso, sarà in grado di individuare con precisione dove si trova il paziente da soccorrere.

Consentirà inoltre di inviare il mezzo di soccorso più vicino e soprattutto il più adatto.

‘Help Gps 118 Umbria Soccorso’ è già scaricabile dagli stores di Android e prossimamente lo sarà anche da quelli di Apple.

Richiedendo il soccorso con questa applicazione si attiva in automatico la chiamata telefonica alla centrale operativa del 118 e di conseguenza l’invio dei dati geolocalizzanti agli operatori.

Il direttore dell’Azienda ospedaliera Emilio Duca ha sottolineato che la app “non esclude la possibilità di chiamare il 118 mediante la modalità tradizionale e quindi non è sostitutiva ma alternativa, un’opportunità aggiuntiva”.

Addio alle guardie mediche, di notte resta solo il 118, protesta in piazza l’11 maggio

Pubblicato il 10 Mag 2016 alle 7:27am

Importanti novità arrivano sul fronte della sanità, ma potrebbero essere non belle. Si parla infatti di scomparsa del servizio offerto dalle guardie mediche, sostituito dalle 8 alla mezzanotte dagli studi dei medici di famiglia che resteranno così a servizio della cittadinanza per 16 ore al giorno.

In caso di emergenza, sarà dunque necessario rivolgersi solo ed esclusivamente al 118 o recarsi direttamente al pronto soccorso.

La novità, inserita da alcune settimane nel rinnovo dell’accordo collettivo nazionale della Medicina generale e della pediatria, ha suscitato sin da subito accese polemiche determinando la reazione dei camici bianchi, pronti a scendere in piazza a Roma, il prossimo mercoledì 11 maggio.

La decisione di rendere operativi gli studi medici dalle 8 alla mezzanotte, 7 giorni su 7, è mirata certamente alla riduzione del sovraffollamento dei pronto soccorso ma è stata accolta con immenso parere sfavorevole da parte dei cittadini dei piccoli comuni, spesso lontani dai principali ospedali e di conseguenza costretti a percorrere anche diversi chilometri in caso di emergenza.

L’intento è quello di unificare i camici bianchi di base creando delle “Aggregazioni territoriali funzionali”, ma senza prevedere al momento risorse economiche aggiuntive.

In merito alla dibattuta questione, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha commentato che: “Si tratta di una riforma estremamente positiva e credo sia un passo fondamentale per l’integrazione tra territorio e ospedale. Era un atto atteso da tempo e sono molto soddisfatta”, sottolienando anche che questa “rivoluzione sanitaria”, ha come “obiettivo proprio l’aumento del personale medico”.

Ma se si taglia la guardia medica, non c’è poi un rischio di sovraccarico delle strutture ospedaliere e del 118?

Chiusa A1 Piacenza-Parma per incidenti stradali, molti interventi del 118 per malori e colpi di calore

Pubblicato il 07 Ago 2015 alle 11:18am

Sarà aperta a mezzogiorno l’Autosole al bivio tra la A21 Torino-Brescia e Parma, chiusa per due incidenti stradali avvenuti nella notte con la morte di una persona e tre feriti. Lo ha annunciato sul proprio sito Autostrade per l’Italia. (altro…)

In Umbria a Perugia è attiva la nuova Centrale unica del 118

Pubblicato il 10 Lug 2013 alle 6:51am

Dall’8 luglio, è attiva la Centrale operativa unica regionale del 118 che ha sede a Perugia. Un sistema avanzato ideato per coordinare non solo il soccorso, ma anche per indirizzare il paziente verso l’ospedale più adeguato. (altro…)

Parte campagna sul corretto uso del 118 e del Pronto Soccorso

Pubblicato il 22 Mar 2012 alle 11:24am

E’ partita in questi giorni, una nuova campagna informativa lanciata dal Ministero della Salute e dall’Agenas-Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, per “Il corretto uso dei servizi di emergenza-urgenza” con lo scopo di diffondere, soprattutto tra i giovani, una cultura adeguata sul ricorso alle strutture adeguate. (altro…)