E’ di moda, chiedere la mano alla propria anima gemella nella storica libreria di “Notting Hill”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Nov 2018 alle ore 5:00am

E’ sempre più di moda, e un’idea molto originale per esprimere il proprio amore e romanticismo, con tanto di proposta di nozze, nel luogo reso celebre dal film Notting Hill. Stiamo parlando della nell’iconica libreria di William Thacker, alis Hugh Grant, dove si incontrarono per la prima volta i protagonisti del bellissimo film di Roger Michell, che uscì nel Regno Unito il 21 maggio del 1999, e in Italia fece il suo debutto il 22 ottobre dello stesso anno. Film che riscosse un grandissimo successo. Vinse molti premi – tra i più importanti tre Empire Awards del 1999 – e tre prestigiosissime nomination ai Golden Globe nel 2000. Ben accolto dalla critica, Notting Hill ebbe anche un’ottima risposta al botteghino guadagnando oltre 360 milioni di dollari in tutto il mondo.

E ancora oggi, tutte le tv del mondo, ogni volta che lo trasmettono, fanno ascolti da capogiro.

Così, in vista del ventesimo anniversario del film di Roger Michell, che nel cast vedeva oltre a Julia Roberts e Hugh Grant anche Rhys Ifans, Emma Chambers, Tim McInnerny, Gina McKee, Hugh Bonneville, James Dreyfus, Lorelei King, Julian Rhind-Tutt, John Shrapnel, ecc, il piccolo negozio di libri londinese (che esiste per davvero e si chiama The Notting Hill Bookshop, anziché The Travel Book Co.) – è diventato meta di pellegrinaggio di coppie provenienti da ogni parte del mondo per proposte di matrimonio.

“Negli ultimi 5 anni, abbiamo registrato un aumento di richieste di questo genere”, dice al Telegraph James Malin, co-proprietario con il fratello Howard del negozio ubicato al numero 13 di Blenheim Crescent.

“Vengono da ogni parte del globo. Abbiamo avuto persone da Australia, America, Cina e Giappone”, ha precisato Malin, non escludendo che il trend sia favorito proprio dall’imminente ventennale, in calendario, previsto per l’anno prossimo. della pellicola cult.