Bambino di 5 anni ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Perrino di Brindisi dopo essere stato risucchiato e rimasto incastrato in uno dei bocchettoni dell’acqua della piscina di un parco acquatico a Gallipoli.

Nella tarda mattinata di sabato 10 luglio all’interno del parco acquatico ‘Splash’, ore 13,30 il bambino si trovava nella piscina baby insieme con la madre. Improvvisamente si sono sentite le urla della donna, quando i piedi del piccolo erano stati risucchiati e rimasti incastrati in uno dei due bocchettoni posizionati a circa 30-40 centimetri sotto il pelo dell’acqua. Le richieste di soccorso della donna hanno attirato l’attenzione dei presenti. Il piccolo è stato salvato da alcuni bagnanti che, senza perdere tempo, si sono gettati in acqua per liberarlo.

Ora è in gravi condizioni in prognosi riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.