Scuola: approvata la legge che tutela i dislessici

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Set 2010 alle ore 12:45pm

Approvato ieri dal Senato il disegno di legge sui DSA (Disturbi specifici di apprendimento) il cui testo, già varato nel 2008 in prima lettura, era stato successivamente modificato dalla Camera.

La legge, è stata approvata in sede deliberante dalla Commissione istruzione all’unanimità, e prevede interventi a favore degli studenti affetti da DSA (dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia).

Erano stati presentati diversi emendamenti al testo che, successivamente, sono stati ritirati per evitare una nuova lunga attesa per il varo definitivo della legge che avrebbe comportato lo slittamento di un altro anno scolastico per la sua applicazione.

La nuova legge, prevede che gli insegnanti dovranno essere consapevoli del fatto che per valutare, in modo giusto e corretto, gli alunni dislessici servono criteri differenti (ad esempio compiti più brevi, verifiche orali e non scritte, meno attenzione agli errori ortografici e alla conoscenza mnemonica delle tabelline).

Molti bambini affetti da questi disturbi, subivano gravi discriminazioni, portando così negli ultimi anni a ben cinque ricorsi al Tar (vinti) di famiglie contro la bocciatura dei propri figli.

Si attendono ora le linee guida da parte del ministero dell’istruzione per l’applicazione completa della legge.