Siria: rapiti 5 operatori di medici senza frontiere, non ci sono italiani

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Gen 2014 alle ore 7:55am

Nel Nord della Siria, sono stati rapiti cinque operatori di Medici Senza Frontiere (Msf). A riferirlo è la stessa organizzazione umanitaria, la quale non fornisce però dettagli sulle circostanze del rapimento, sulle generalità degli operatori sanitari rapiti.

Karin Ekholm, portavoce della sezione svedese dell’organizzazione umanitaria ha però rivelato che queste persone sono di nazionalità svedese, danese, svizzera, belga e peruviana. La sezione danese ha infatti confermato che un danese è tra i prelevati.