Per un caldo e rilassante benessere ci pensano gli hammam

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 26 Dic 2010 alle ore 4:03pm


In Italia, come nelle grandi città, sono sempre più presenti gli hammam, con le loro maioliche, i loro dolcetti nordafricani, il tè alla menta e il calore delle saune.

L’hammam rappresenta il complesso termale in cui i musulmani effettuano il loro rituale di purità spirituale.

L’ambiente è umido e denso di esalazioni profumate, dove le parole si mischiano alle risate, al rumore dell’acqua che scorre e al rumore dei secchi di metallo contro le panche di marmo.

Una pratica che arriva da lontano e che affascina migliaia di persone di cultura diversa. Pur essendo di origini medioorientali, affonda le sue radici nell’antico mondo greco-romano.

Questo può essere considerato, il luogo di elezione delle donne e degli uomini arabi che ricreano i propri rituali igienici, estetici, terapeutici ma soprattutto sociali. Nel rituale del hammam la bellezza, il benessere la cura del corpo e il relax della mente sono un tutt’uno.

In Marocco, se ne vedono tanti, uomini e donne li frequentano ad orari prestabiliti.

Essi non offrono solo momenti di relax, ma danno anche la possibilità di fare nuove conoscenze, soprattutto dal punto di vista lavorativo.

Ogni hammam è formato da un caldarium, una stanza molto calda dove si inizia con una sauna con dei vapori, un percorso di decongestione dalla vita cittadina, accompagnati dallo scroscio di numerose fontane e da un rinvigorente massaggio scrub.

Si prosegue in un tepidarium, una stanza meno calda, tiepida, intermedia, dove ci si lava e ci si rilassa. Si giunge così nel frigidarium, al freddo, dove, sorseggiando tè, è possibile rivestirsi se si vuole, schiacciare un pisolino.

Gli hammam che troviamo in Italia hanno perso la loro valenza sociale radicata nella cultura musulmana, forse anche perché sono ancora pochi e aperti da poco tempo.

Dove trovarli

I migliori hammam sono a Milano, dove, è possibile perdersi per un giro in una Milano di altri tempi o alla ricerca della sua anima bio, e rifugiarsi alle Terme di Milano o all’Hamman della Rosa, il primo in Italia con Cafè letterario. Qui c’è la possibilità di dedicarsi un pomeriggio o una serata di benessere in coppia nella sua unica cornice orientale con i trattamenti della tradizione araba. Un angolo d’oriente dove regalarsi e regalare momenti di benessere indimenticabili.

Altra meta potrebbe essere, un Tour della Torino del Design per poi approdare all’Hafa Hammam.