Alla fine l’uomo, che il ministro degli Esteri di Cipro ha identificato in Seif Eldin Mustafa, il dirottatore del Airbus dell’Egypt Air con a bordo 81 persone, che aveva preso in ostaggio l’epipaggio e 5 passeggeri stranieri tra i quali c’era anche un italiano si è arreso.

L’uomo stando a quanto comunicato dal ministro degli Esteri cipriota sarebbe una persona “instabile” e non un terrorista.

Anche l’ex moglie del dirottatore, Marina Parashkou, avrebbe partecipando ai negoziati. Lo riporta Al Arabiya. Secondo alcuni media citati dalla Bbc in un tweet, il dirottatore aveva chiesto di vedere la sua ex moglie, che vive attualmente a Cipro.

Sul volo MS181 – oltre al dirottatore erano rimasti alla fine tre passeggeri, il pilota, il co-pilota e tre membri dell’equipaggio.

Il dirottatore aveva chiesto il rilascio di prigionieri in Egitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.