Pisa, uccide la moglie a coltellate nella casa dove faceva la badante e poi si toglie la vita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Ott 2016 alle ore 12:08pm

polizia

Un uomo di cinquant’anni di origine romena, Petru Cornel Movila, ha ucciso a coltellate la moglie quarantaduenne, Nona Movila. Dopo l’omicidio, con la stessa arma si è ucciso anche lui. L’omicidio-suicidio è avvenuto in provincia di Pisa, a Montecerboli, una frazione di Pomarance, nella casa dell’anziana signora dove la moglie prestava servizio come badante.

I due corpi sono stati ritrovati in due stanze separate: Petru nel bagno, Nona in salotto.

L’uomo, che faceva il camionista era arrivato in Toscana solo di recente. Viveva insieme alla moglie nel paesino toscano e aveva cinque figli, ma negli ultimi tempi il matrimonio tra i due non era più quello di una volta.

Sembra infatti, secondo le prime testimonianze chhe Movila non riuscisse a sopportare la decisione di Nona di separarsi.

La tragedia è avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, dopo aver ricevuto la telefonata di una donna – probabilmente una vicina di casa – che parlava di due corpi per terra in un lago di sangue.