Alzheimer: è possibile diagnosticare questa malattia già a 20 anni e quindi curarla

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Nov 2012 alle ore 8:46am


Una particolare forma del morbo di Alzheimer sarebbe stata scoperta nei giovani di 20, circa vent’anni prima che i sintomi della malattia iniziassero ad emergere.

Questo è quanto asserisce uno studio in Ariziona condotto su di un gruppo di giovani. Ebbene, il 30% di essi ha presentato una mutazione in un gene chiamato presenilina 1 capace di rendere i soggetti predisposti a contrarre questa malattia.

Tale scoperta permette di poter curare il Morbo di Alzheimer, prima dell’insorgenza dei sintomi e che diventi incurabile.

Eric Reimn ricercatore dell’Alzheimer Institute ha infatti spiegato che questa scoperta fa emergere che i cambiamenti cerebrali inizino molti anni prima della manifestazione della malattia, prima ancora della deposizione delle placche amiloidi, e quindi c’è ancora la possibilità di poter intervenire per curarla.